EV DrivingNotizie autoRenaultVideo

Nouvelle Vague, la Renault del futuro che punta al valore

La rivoluzione di Luca De Meo è in atto e traina il Gruppo Renault fuori dalla crisi. La Nouvelle Vague del brand ha l’obiettivo di ricercare valore per raggiungere anche i volumi.

Luca de Meo con il team Renault ha presentato le ultime novità sulla strategia del brand francese per il tutor della mobilità sempre più sostenibile. La rivoluzione messa in atto dal manager italiano fonde le sue radici sul concetto di Nouvelle Vague, che intende trasformare Renault in una Marca di tecnologia, servizi ed energia pulita, proponendo veicoli da vivere più connessi e soluzioni di mobilità più sostenibili. La voglia di cambiamento in voga nella Francia degli anni ’50 è la stessa che spinge Renault fuori dalla crisi, creando valore.

Nell’appuntamento Renault Talk #1, Luca de Meo ha confermato i punti salienti del piano strategico del Gruppo Renaulution. L’obiettivo ambizioso è quello di divenire leader della transizione energetica e dal 2030, la marca più “verde” d’Europa, con 9 veicoli venduti su 10 elettrificati.

Nouvelle Vague Renault e la ricerca del valore

Uno dei cardini della Nouvelle Vague di Luca De Meo è il valore e la ricerca di esso per raggiugere automaitacmnete anche i volumi. Ma come si raggiunge il valore? Concentrando gli sforzi sulla qualità delle vendite e sul posizionamento in termini di prezzo; ad esempio, il fatturato medio di Arkana sarà superiore a 30.000 euro, mentre la media della gamma si aggira, al momento, sui 15.000 euro.

La strategia Renault punta a creare valore per raggiungere i volumi

Si punta al valore anche progettazione del futuro della mobilità nelle nostre città, in particolare grazie alla Software Republique.  Più di 2.000 ingegneri di 5 aziende leader nei rispettivi settori apporteranno le loro competenze a livello di cybersecurity, intelligenza artificiale, trattamento dei dati, software e microelettronica per proporre soluzioni di mobilità chiavi in mano per le città e i territori. 

Renault E-Tech, nuovi modelli elettrici, full e plug-in hybrid

Per quanto riguarda i modelli futuri entro il 2025 saranno lanciati 7 modelli nei segmenti C/D, tutti elettrificati ed il primo di questi è il nuovo Arkana. A seguire ci sarà la nuova Mégane E-Tech Electric, 100% elettrica, in arrivo nel 2022.

Insieme ai nuovi modelli EV Renault punta forte anche alla tecnologia ibrida E-Tech, che può essere full hybrid HEV e plug-in hybrid PHEV. I motori E-Tech equipaggeranno soprattutto le prossime generazioni di veicoli dei segmenti C e D.

La tecnologia E-Tech al centro della strategia Renault

La tecnologia E-Tech Hybrid, oggetto di oltre 150 brevetti e basata sull’esperienza della Marca in Formula 1. Nel 2020 ha debuttato su 3 veicoli: Clio E-Tech Hybrid, Captur E-Tech Plug-in hybrid e Mégane Sporter E-Tech Plug-in Hybrid. Nel 2021 si sono aggiunti Arkana e Captur in versione E-Tech Hybrid e di Mégane E-Tech Plug-In Hybrid in versione berlina.

Video prova Renault Arkana Suv Coupè sportivo

Nei segmenti superiori, e soprattutto nel segmento C-SUV, sarà introdotto un nuovissimo motore 3 cilindri da 1,2 litri abbinato ad un motore elettrico, che erogherà una potenza di 200 cv in versione ibrida nel 2022 e di 280 cv in versione ibrida plug-in, a 4 ruote motrici nel 2024. 

Renault Megane-E

Batterie e veicoli riciclati nella Re-Factory Renault

Con Re-Factory, primo hub europeo di economia circolare, Renault passa ad un modello più sostenibile e più responsabile, rinnovando e riciclando fino a 120.000 veicoli all’anno (ivi compresi i veicoli elettrici). Circa l’80% dei materiali strategici riciclati saranno riutilizzati per nuove batterie.

La strategia Renault punta anche al riciclo dei modelli termici ed elettrici per reperire materiali strategici per nuove batterie

Entro il 2030, Renault punta a diventare il costruttore automotive con la percentuale più elevata di materiali riciclati nei veicoli nuovi, a livello mondiale.

Nuovo logo e losanga Renault rinnovata

Oltre alle novità tecniche i nuovi modelli Renault oltre ad essere elettrificati entro il 2024 avranno il nuovo logo della losanga. Nel corso della sua storia, Renault ha fatto evolvere diverse volte la sua identità visuale. Ma c’è una cosa che non è cambiata dal 1925: la losanga, immediatamente riconoscibile.

Nuovo logo Renault losanga
Nuovo logo Renault

Creata nel 1992, l’ultima versione dell’emblema Renault stava cominciando a perdere freschezza, nonostante le rivisitazioni del 2015. Per rispondere alle sfide della mobilità del futuro i designer Renault hanno rivisitato il logo, a celebrare il passato del brand. Infatti la nuova losanga, sviluppata insieme all’agenzia Landor&Fitch, è simile a quella disegnata negli anni ’70 ma ha uno stile decisamente più moderno.

Gilles Vidal mostra l’evoluzione del logo Renault

Potrebbe interessarti, anzi te lo consiglio!

👉 Renault E-Tech, nuova gamma di auto elettriche e ibride

👉 Renault 5 elettrica

👉 Logo Renault nuova losanga

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride

👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 Quanto costa ricaricare l’auto elettrica
👉 Tutto sulla ricarica delle auto elettriche

Le prove di auto elettriche nuove!

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

👉 Listino prezzi RENAULT 👉 Annunci usato RENAULT

Le nostre prove di auto elettriche

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!

Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto