EV DrivingNotizie autoRenault

Mobilità del futuro, nasce Software République con Renault

Il Gruppo Renault insieme ad Atos, Dassault Systèmes, STMicroelectronics e Thales lavora a creare Software République, un nuovo ecosistema per la mobilità del futuro che sarà elettrica, connessa e autonoma.

Il Gruppo Renault annuncia l’accordo con Atos, Dassault Systèmes, STMicroelectronics e Thales, per creare Software République, un nuovo ecosistema finalizzato all’innovazione nel settore della mobilità intelligente. Mettendo insieme le loro competenze complementari, i partner prevedono di sviluppare e commercializzare insieme sistemi e software per la mobilità del futuro.

Intelligenza artificiale, sicurezza informatica, connettività, elettronica embeddata e tecnologia dei gemelli virtuali contribuiranno all’eccellenza di questi nuovi prodotti e servizi. Questo ecosistema di open innovation, fondato da cinque leader nei settori dell’industria automobilistica e della tecnologia, sarà pronto ad accogliere nuovi membri e svilupperà collaborazioni aperte.

Software République nuove opportunità di mobilità

Il settore della mobilità è in evoluzione e offre nuove opportunità. Secondo il Boston Consulting Group, entro il 2035 il mercato globale della mobilità crescerà del 60%, raggiungendo il valore di 11.000 miliardi di euro. Il principale fattore trainante di questa crescita è l’emergere di cambiamenti tecnologici radicali – veicoli elettrici, nuovi componenti, nuovi servizi post-vendita e altri servizi a valore aggiunto – la cui quota del mercato globale della mobilità aumenterà dal 5% al 45%i. I più importanti player industriali in altri continenti, con sostegni statali, si stanno già posizionando per sviluppare molte di queste nuove tecnologie attuando strategie di integrazione rafforzata.

Vista di profilo Renault 5 Prototype
La mobilità del futuro sarà elettrica (nella foto la Renault 5 Prototype)

I membri fondatori della Software République hanno individuato tre aree principali di cooperazione, per sviluppare e commercializzare congiuntamente sistemi di mobilità intelligente, consentendo la realizzazione di un’offerta di mobilità adattata e agile, sono state individuate tre aree principali di cooperazione:

  • sistemi intelligenti che facilitino la connettività sicura tra il veicolo e il suo ambiente digitale e fisico
  • sistemi di simulazione e gestione dati che ottimizzino i flussi relativi a territori e aziende
  • un ecosistema per l’energia che semplifichi il momento della ricarica delle batterie.
Software République, ecosistema digitale VIDEO

Mobilità del futuro, elettrica, connessa e autonoma

Per esempio i partner di Software République stanno discutendo di prevedere la funzione Plug & Charge per rendere automatica la ricarica delle auto elettriche (collegata a un punto di ricarica compatibile l’auto viene rilevata automaticamente e si ricarica senza bisogno di alcun intervento da parte dell’utente).

Plug & Charge per la ricarica automatica delle auto elettriche VIDEO

Inoltre per facilitare l’accesso agli scambi di informazioni sulla mobilità e la simulazione degli stessi, istantaneamente e in modalità aperta fra città e regioni geografiche affinché i consumatori selezionino sempre le modalità ottimali di mobilità in funzione del tempo disponibile, del comfort o della gestione dell’energia; gli operatori arricchiscano i servizi offerti; le autorità pubbliche simulino e attuino scenari di mobilità, come eventi, la gestione di emergenze, ecc.; gli urbanisti possano pianificare meglio in anticipo l’uso del territorio.

Nuove forme di mobilità nella Software République VIDEO

Per promuovere l’innovazione, la Software République opererà anche per creare un fondo d’investimento per finanziare le start-up più promettenti e un incubatore di start-up nel campo delle tecnologie della mobilità intelligente, in cui queste imprese avranno accesso ad un ambiente sperimentale e di sviluppo virtuale collaborativo, e a mentoring attraverso una rete di valori. Per il lancio dell’ecosistema per start-up e università, i partner della Software République stanno pianificando il lancio di una data challenge per contribuire allo sviluppo delle tecnologie che renderanno possibile la mobilità del futuro: elettrica, connessa e autonoma.

Leggi anche:

Auto elettriche da comprare selezionate e provate
Prezzi e caratteristiche auto elettriche
Prezzi e caratteristiche auto ibride
Costo ricarica auto elettrica
TARIFFE ABBONAMENTI RICARICA AUTO ELETTRICA
Video prove AUTO ELETTRICHE

Quanto costa ricaricare l’auto elettrica
Tutto sulla ricarica delle auto elettriche

Tariffe ricarica auto elettriche
CALCOLO TEMPO di RICARICA AUTO ELETTRICA

→ Ultime notizie batterie agli ioni di litio

Auto elettriche da comprare selezionate e provate
Prezzi e caratteristiche auto elettriche

CALCOLO TEMPO di RICARICA AUTO ELETTRICA
Costo ricarica auto elettrica
Video prove AUTO ELETTRICHE

Le prove di nuove auto elettriche

EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

? Listino prezzi RENAULT ? Annunci usato RENAULT

→ Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Redazione NEWSAUTO

La squadra di NewsAuto.it si compone di un gruppo di appassionati collaboratori, esperti conoscitori del mondo delle automobili, della tecnica motoristica e del mercato italiano. Le prove delle vetture vengono eseguite da tester collaudatori esperti e piloti. Il nostro team include giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi e operatori video, tutti uniti dalla passione per l'automobilismo e impegnati ad offrire informazioni dettagliate e approfondite sulla vasta gamma di veicoli presenti sul mercato.
Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto