Alfa RomeoBrenneroEV DrivingNotizie auto

Alfa Romeo elettrica, caratteristiche, date e prezzi della “Palade”

La prima Alfa Romeo elettrica potrebbe chiamarsi Palade e sarà la versione EV dell’attesissimo B-SUV Brennero. Arriva nel 2024 e nasce sulla piattaforma CMP dell’ex Groupe PSA.

Dal matrimonio FCA-PSA è nato il Gruppo Stellantis che punta ad un ruolo da protagonista della mobilità del futuro, ibrida e soprattutto elettrica. Perciò la prima Alfa Romeo EV della storia sarà presto realtà.

Stando alle prime indiscrezioni arriverà nel 2024, sarà la variante EV della Brennero ma si chiamerà Palade (nome non confermato), per differenziarla dalla versioni termiche del nuovo B-SUV, in arrivo sul mercato nel 2023.

Alfa Romeo elettrica Palade

Il B-SUV Alfa Romeo, la prima auto elettrica del Biscione, potrebbe chiamarsi Palade e non Brennero. Sarà un modello che nascerà dall’inizio alla fine in Stellantis e perciò potrà contare sulle tecnologie dell’ex Groupe PSA, come la piattaforma CMP dei francesi, già utilizzata per Peugeot e-208, Opel Corsa-e, DS3 Crossback E-Tense.

Alfa Romeo elettrica Palade
La Palade è il nome della versione elettrica del B-SUV Brennero, in arrivo nel 2023

La CMP è stata utilizzata anche per lo sviluppo dei fortunati crossover Peugeot 2008 e Opel Mokka, disponibili con motori termici benzina e diesel ma soprattutto 100 % elettrici.

Palade, motore, batteria e autonomia dell’Alfa Romeo elettrica

La prima auto elettrica Alfa Romeo potrebbe prevedere le stesse caratteristiche dei B-SUV EV Peugeot e Opel. I B-SUV e-2008 e Mokka-e montano un motore elettrico da 136 CV (100 kW) e 260 Nm di coppia massima, alimentato da un pacco batterie da 50 kWh, che garantisce un’autonomia di oltre 300 km con una ricarica.

Alfa Romeo Brennero anche elettrica
Come potrebbe essere l’Alfa Romeo Brennero anche elettrica (Palade)

Palade verosimilmente potrebbe avere le stesse caratteristiche tecniche dei modelli Peugeot e Opel ma essendo un modello Alfa Romeo ha l’obbligo di differenziarsi, per farsi apprezzare anche nell’esigente mercato Premium.

Perciò sarà disponibile anche in una versione più potente almeno da 180 CV, con doppio motore elettrico, trazione integrale e autonomia che sfiora i 400 km WLTP.

Quando arriva l’Alfa Romeo elettrica? Quanto costa? Prezzi?

La nuova Alfa Romeo elettrica potrebbe essere presentata ufficialmente alla fine del 2023, per arrivare sul mercato nel 2024, con un prezzo di listino intorno ai 30.000 euro.

Nuovi modelli Alfa Romeo, le novità in arrivo

Il lancio della prima Alfa Romeo elettrica era previsto già prima della nascita di Stellantis. Il piano industriale del Biscione presentando nel 2019 dalla precedente gestione prevedeva 4 nuovi modelli Alfa Romeo entro il 2022, tra cui il restyling di Stelvio e Giulia.

Piano industriale Alfa Romeo 2022
Piano industriale Alfa Romeo 2022, presentato nel 2019 prima della nascita di Stellantis

All’appello ne mancano due ovvero il C-SUV Tonale ed il B-SUV Brennero, erede della MiTo. I loro progetti in virtù della fusione con Groupe PSA sono stati rivisti ed integrati con le tecnologie francesi e perciò arriveranno con qualche anno di ritardo, insieme alla prima auto elettrica Alfa Romeo, la Palade.

Potrebbero interessarti (anzi te lo consiglio!)

👉 Alfa Romeo Brennero, il nuovo B-SUV Alfa

👉 Alfa Romeo Tonale, anteprima del SUV ibrido del Biscione

👉 Listino prezzi ALFA ROMEO 👉 Annunci usato ALFA ROMEO

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride

👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 Quanto costa ricaricare l’auto elettrica
👉 Tutto sulla ricarica delle auto elettriche

👉 ultime notizie batterie agli ioni di litio

Le prove di auto elettriche nuove!

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!


Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto