CitroënDSFotogalleryOpelPeugeotVideo

Groupe PSA, nuova piattaforma modulare CMP

Groupe PSA lancia la piattaforma CMP, su cui verranno costruiti i nuovi modelli del gruppo sia elettrici che a motore termico

GROUPE PSA NUOVA PIATTAFORMA CMP – Nell’ambito dell’attuazione del suo piano strategico Push To Pass, Groupe PSA ha razionalizzato il numero delle sue piattaforme a livello mondiale in un’ottica di ottimizzazione permanente dei costi di R&D e dei processi industriali e produttivi.
Tale strategia si concretizza, a breve termine, nella produzione di tutte le automobili di Groupe PSA su 2 piattaforme multi-energia: EMP2 (Efficient Modular Platform 2) lanciata nel 2013 e CMP (Common Modular Platform), lanciata con la nuova DS 3 Crossback.

Groupe PSA inoltre sta mettendo in atto la sua offensiva di elettrificazione dei suoi veicoli a partire dal 2019. I nuovi modelli prodotti su queste due piattaforme saranno disponibili in versione termica, elettrica e ibrida, per accompagnare la transizione energetica.PSA piattaforma modulare CMP auto elettriche

Elettrificazione Groupe PSA piattaforma CMP

I modelli al cuore della gamma, fondamentalmente city car, di tutti i marchi di Groupe PSA sono prodotti sulla piattaforma CMP. A partire dal 2019 questa piattaforma avrà una variante dotata di una catena di trazione elettrica (eCMP). Entro il 2021, Groupe PSA lancerà 7 nuovi veicoli elettrici prodotti sulla piattaforma eCMP. Le silhouette delle gamme media e alta dei 5 marchi di Groupe PSA sono prodotte sulla piattaforma EMP2. Oltre alle motorizzazioni benzina e diesel, questa piattaforma sarà dotata della catena di trazione ibrida benzina ricaricabile (PHEV).

Entro il 2021, 8 nuovi veicoli benzina ibridi ricaricabili saranno lanciati dai marchi Peugeot, Citroën, DS, Opel e Vauxhall. Entro il 2025, il 100% dei modelli proposti dai 5 marchi di Groupe PSA disporranno di una versione elettrificata.
La nuova piattaforma di Groupe PSA sarà adotta su tutti i siti produttivi mondiali, per permette di produrre modelli differenziati nelle principali aree geografiche strategiche di Groupe PSA: in Europa (Francia, Spagna, Slovacchia), in Asia (Cina), in America Latina (Argentina e Brasile) e in Africa (Marocco, Algeria).PSA piattaforma modulare CMP

Caratteristiche piattaforma CMP

La piattaforma CMP è dedicata alla produzione di tutte le city car (segmento B), delle berline di ingresso e cuore della gamma (segmento C) e dei SUV compatti, dei marchi Peugeot, Citroën, DS, Opel e Vauxhall. La piattaforma EMP2 (Efficient Modular Platform) copre la produzione dei veicoli del segmento C superiore, D e SUV.

La piattaforma CMP è dotata di una grande modularità, soprattutto in termini di dimensioni (due larghezze di carreggiata, tre passi, tre moduli posteriori e diversi diametri di ruote) e permette a Groupe PSA di essere impiegata in vari segmenti (city car, berline, SUV, tre volumi).
Questa modularità offre una maggiore libertà stilistica a ciascun marchio del Gruppo, permettendo a ognuno di esprimere appieno la propria identità.

Grazie alla piattaforma CMP, alcuni modelli termici ed elettrici saranno prodotti sulla stessa linea di montaggio. Per uno stesso modello, si possono dunque scegliere una versione benzina, diesel o elettrica. Così, la piattaforma CMP permette a Groupe PSA di adattarsi con agilità e flessibilità all’evoluzione dei mercati.PSA piattaforma modulare CMP

Piattaforma CMP base per auto elettriche e con motore termico

La piattaforma CMP permetterà di produrre, a partire dal 2019, veicoli elettrici di ultima generazione, dotati di un motore elettrico da 100kW (136 CV), di un pack batteria agli ioni di litio da 50kWh e di una pompa di calore ad alte prestazioni.

La piattaforma CMP accoglie già i motori termici di ultima generazione dotati dei sistemi di disinquinamento più prestazionali del mercato tra cui il motore benzina 3 cilindri PureTech (eletto motore dell’anno nel 2018 per il 4° anno consecutivo) e l’ultimo motore Diesel 1.5 Blue HDi dotato della tecnologia SCR, in linea con le norme ambientali più severe, soprattutto in Europa e in Cina.PSA piattaforma modulare CMP auto a motore termico

La piattaforma CMP è stata pensata e ottimizzata per limitare le emissioni di CO2 agendo su tutte le leve di riduzione dei consumi:

Riduzione del peso: fino a 1,2 g. di CO2 /km grazie all’utilizzo di materiali prestazionali come l’acciaio a limite elastico altissimo e ultra-alto (THLE & UHLE), all’acciaio imbutito a caldo, all’alluminio e ai materiali compositi;
Miglioramento dell’aerodinamica: fino a 1,5 g. CO /km grazie al livellamento del pianale e all’uso di prese d’aria pilotate per il frontale dei veicoli;
Diminuzione della resistenza al rotolamento: fino a 2,5 g.CO /km grazie all’uso di pneumatici di classe A e alla riduzione degli attriti meccanici sugli assali;
Ottimizzazione delle catene di trazione: fino a 9g.CO2 /km grazie al miglioramento del rendimento della combustione, al down-sizing alla riduzione degli attriti meccanici, all’allungamento delle trasmissioni e allo Stop & Start sulla versione 1.2 PureTech82.PSA piattaforma modulare CMP auto elettriche

Vantaggi piattaforma modulare auto CMP

La piattaforma modulare auto CMP ha molti vantaggi e permette un eccellente livello di prestazioni. Ad esempio migliora il comfort acustico, grazie ad efficaci soluzioni di isolamento della scocca (guarnizioni, elementi insonorizzanti). Le vibrazioni vengono ridotte al minimo, grazie all’architettura degli assali e all’utilizzo di materiali acrilici nel pianale. Migliora anche il comfort termico, grazie a componenti più efficaci (interfaccia del raffreddamento, climatizzazione).PSA infografica piattaforma modulare CMP

Groupe PSA ADAS sistemi di aiuto alla guida

Su questi nuovi veicoli prodotti da Groupe PSA troviamo anche i sistemi di auto alla guida ADAS di livello 2, lanciati su DS7 Crossback come:

HIA (Highway Integrated Assist): Regolatore di velocità adattativo con funzione Stop &go (ACC stop & go) abbinato all’aiuto al mantenimento del veicolo in carreggiata LPA (Lane Positioning Assist). Gestisce la velocità e la traiettoria del veicolo in funzione dell’ambiente (volante controllato dal guidatore);
Citypark di quarta generazione: gestione completa della traiettoria, della velocità e della frenata;

Questi veicoli sono progettati per rimanere come nuovi per almeno 3 anni, grazie all’adozione delle soluzioni tecniche e dei processi più avanzati del mercato. Un’esperienza acquisita sulla attuale piattaforma di Groupe PSA del segmento B (BVH1) che si colloca a un eccellente livello di qualità, tra i migliori del mercato in questo segmento. Punta ad ottenere le 5 nei test per i consumatori nei paesi di commercializzazione (tra cui EuroNCAP e ChinaNCAP), soprattutto grazie:

Frenata di emergenza di terza generazione (Autonomous Emergency Braking) le cui prestazioni sono state migliorate per permettere l’individuazione dei pedoni e dei ciclisti, anche nelle zone urbane poco illuminate;
Lane Keeping Assist, anche per il ciglio della strada;
Sistema di monitoraggio dell’angolo cieco (Blind Spot Detection);
lettura e alla regolazione della velocità in funzione dei cartelli stradali;
frenata automatica dopo una collisione per immobilizzare il veicolo (In Crash Braking).PSA piattaforma modulare CMP

Vantaggi sui veicoli elettrici

Rispetto alla versione termica, i vantaggi sui veicoli elettrici sono notevoli, grazie all’ingegnoso posizionamento della batteria sotto il pianale, a livello dei sedili anteriori e posteriori. Tanto spazio per una batteria che permette un’autonomia di guida compresa fra 300 e 350 km nel ciclo WLTP (da 400 a 470 km nel ciclo NEDC) in base ai veicoli.

La ricarica al 100% avviene in meno di 8 ore con una WallBox (7,4 kW – 32A monofasica). Attraverso la ricarica ultrarapida dell’80% della batteria in meno di 30 minuti con un caricatore rapido da 100 kW disponibile sulle colonnine di ricarica pubblica.PSA infografica piattaforma modulare CMP

TUTTO SU PSA

ANNUNCI USATO CITROEN – LISTINO PREZZI CITROEN

ANNUNCI USATO DS – LISTINO PREZZI DS

ANNUNCI USATO PEUGEOT – LISTINO PREZZI PEUGEOT

ANNUNCI USATO OPEL – LISTINO PREZZI OPEL

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close