EV DrivingFotogalleryID.4Notizie autoVolkswagen

Volkswagen ID.4, caratteristiche, autonomia, tempi di ricarica e prezzi

Volkswagen ID.4, arriva il primo SUV elettrico del marchio tedesco. Tutte le caratteristiche in dettaglio, autonomia, tempi di ricarica AC e DC per la batteria da 77 kWh.

Volkswagen presenta ufficialmente il nuovo SUV elettrico ID.4, che dopo la ID.3 è il secondo modello progettato sulla piattaforma modulare elettrica (MEB) ed il primo SUV 100% elettrico del Marchio. Debutta sul mercato con la configurazione che prevede un motore elettrico da 150 kWh, ovvero da 204 CV e 310 Nm alimentato da una batteri ala litio da 77 kWh che assicura un’autonomia di circa 500 km, secondo il ciclo WLTP.

Volkswagen ID.4, caratteristiche motore elettrico

Esattamente davanti al retrotreno della ID.4 è posizionato un motore elettrico che muove le ruote mediante una trasmissione a un rapporto. Si tratta di un motore sincrono a magneti permanenti (PSM) compatto, leggero e ad alte prestazioni.

Vista di profilo Volkswagen ID.4 1ST
Nuova Volkswagen ID.4 serie speciale 1ST

Nei modelli di lancio ID.4 1 ST e ID.4 1 ST Max fornisce 150 kW (204 CV), con una coppia di 310 Nm. L’accelerazione da 0 a 100 km/h richiede 8,5 secondi, mentre la velocità massima è fissata elettronicamente a 160 km/h. Per il 2021 è previsto il lancio di un con prestazioni maggiori e trazione integrale.

Volkswagen ID.4, batteria e autonomia

Sui modelli ID.4 1 ST la batteria ha una capienza energetica netta di 77 kWh, dal peso di 493 kg, offre un’autonomia di circa 490 km (WLTP). L’alloggiamento della batteria, costituito da profili in alluminio e da un robusto telaio, contiene 12 moduli, ognuno dei quali comprende 24 celle a sacchetto con rivestimento esterno flessibile. Queste sono raffreddate da una piastra sul pianale con canali dell’acqua integrati.

Motore e batteria Volkswagen ID.4
Motore e batteria Volkswagen ID.4

L’autonomia della ID.4 1 ST beneficia del recupero dell’energia. Mediante l’interruttore per la selezione delle opzioni di marcia, il guidatore decide se l’auto deve recuperare energia quando si rilascia il pedale destro. Impostando l’opzione D (Drive), la vettura avanza per inerzia nella maggior parte delle situazioni, animata dal motore elettrico.

Vano motore elettrico Volkswagen ID.4 1ST Max
Vano motore elettrico Volkswagen ID.4 1ST Max

Impostando B (Brake) il motore elettrico diventa un alternatore e accumula energia nella batteria. In caso di leggere frenate nella guida quotidiana, è il motore elettrico da solo a determinare la decelerazione, e solo in un secondo momento entrano in azione anche i freni idraulici.

Ricarica e garanzia batteria Volkswagen ID.4

Presso una stazione di ricarica veloce DC, per esempio di Ionity, è possibile ricaricare la batteria da 77 kWh della Volkswagen ID.4 in circa 30 minuti a corrente continua con potenze di ricarica fino a 125 kW, ottenendo un’autonomia di 320 km (WLTP). Presso i punti di ricarica pubblici, invece, i proprietari di una ID.4 possono ricaricare a corrente alternata (AC) utilizzando il cavo di ricarica Mode 3.

Volkswagen ID.4 1ST Max in ricarica
Volkswagen ID.4 1ST Max in ricarica

Con We Charge si può inoltre usufruire di una delle reti più grandi d’Europa, che include oltre 150.000 punti di ricarica pubblici, a cui si può accedere grazie a un’unica carta. A casa il SUV elettrico si può ricaricare attraverso l’ID. Charger, la nuova wallbox della Volkswagen. È possibile scegliere fra tre versioni, tutte con capacità di carica di 11 kW.

La Volkswagen garantisce che la batteria, dopo 8 anni o 160.000 km, presenti ancora almeno il 70% della propria capacità originale.

Com’è il SUV elettrico Volkswagen ID.4

La Volkswagen ID.4 è lunga 4,58 m e fuori si presenta con un carattere robusto, tipico di un SUV. Il design è pulito, lineare e muscoloso. Similmente a quanto avviene con la compatta ID.3, le linee della ID.4 simboleggiano l’inizio di una nuova era della mobilità. Non è presente una calandra perché con la trazione elettrica non è necessaria.

Il corpo della vettura appare atletico e i grandi cerchi da 20 o 21 pollici rimarcano la robusta sportività della ID.4. Al lancio i modelli edition ID.4 1 ST e ID.4 1 ST Max, sono disponibili quattro colori carrozzeria: Blue Dusk Metallic, Glacierwhite Metallic, Honey Yellow Metallic e Mangangrey Metallic.

Vista di profilo Volkswagen ID.4 1ST Max
Vista di profilo Volkswagen ID.4 1ST Max

 Per quanto riguarda le luci, la ID.4 presenta la tecnologie di nuova concezione dei fari interattivi IQ.Light LED Matrix (di serie sulla ID.4 1 ST Max), che all’apertura dell’auto “salutano” il guidatore con un lieve movimento dei moduli luminosi. Emettono un fascio abbagliante permanente a regolazione intelligente che illumina il percorso senza abbagliare gli altri utenti della strada.

Vista posteriore Volkswagen ID.4 1ST
Vista posteriore Volkswagen ID.4 1ST

I gruppi ottici posteriori a LED 3D (anche questi di serie per la ID.4 1
ST Max) integrano indicatori di direzione dinamici, che si illuminano a partire dal lato interno del posteriore verso la direzione della svolta. Le luci di stop sono disposte a forma di X.

Abitacolo, dentro com’è il SUV elettrico ID.4

Si entra facilmente nell’abitacolo della nuova Volkswagen ID. 4 grazie apertura elettrica di serie delle maniglie. Grazie ai corti sbalzi della carrozzeria e al passo lungo 2,77 metri, l’auto ha interni spaziosi e ariosi. Il bagagliaio ha una capacità di 543 litri che diventano 1.575 litri ribaltando gli schienali posteriori (con carico fino al tetto).

Come per la ID.3 l’abitacolo della ID.4 presenta una configurazione “open space”. Il tetto panoramico in vetro (di serie sulla ID.4 1 ST Max) occupa quasi per intero il tetto della vettura e rende l’abitacolo estremamente luminoso. La consolle centrale, non collegata alla plancia, può essere configurata in base alle proprie preferenze.

Sedili anteriori abitacolo Volkswagen ID.4 1ST Max
Sedili anteriori, l’abitacolo della ID.4 1ST Max

Il cruscotto non presenta pulsanti e tasti fisici. Il guidatore visualizza le indicazioni principali su un display compatto, che può controllare attraverso il volante multifunzione. A destra del display è presente una grande leva per la selezione delle modalità di guida.

Al centro della plancia c’è l’ampio display touch per le funzioni di navigazione, telefonia, media, sistemi di assistenza e impostazioni della vettura. Sulla ID.4 1 ST il display ha una diagonale di 10″, che sale a 12″ sulla ID.4 1 ST Max.

Plancia strumenti abitacolo Volkswagen ID.4 1ST
Plancia strumenti con display da 10″

Il secondo livello di controllo è dato dal sistema di comando vocale di serie, che comprende molte espressioni del linguaggio quotidiano. A bordo una chicca è rappresentata anche dall’head-up display con funzione di realtà aumentata (di serie sulla ID.4 1 ST Max) che proietta sul parabrezza le frecce di navigazione e altre indicazioni.

Volkswagen ID.4, infotainment e connettività

La ID.4 1 ST e la ID.4 1 ST Max vengono dotate di serie del sistema di navigazione Discover Pro. I comandi vocali online comprendono domande spontanee, come “Ciao ID., dov’è il ristorante più vicino?”. L’App Connect consente di riprodurre in streaming i media attraverso lo smartphone.

Touch screen da 10" abitacolo Volkswagen ID.4 1ST
Sistema di navigazione Discover Pro

Il guidatore e i passeggeri possono integrare il loro cellulare nel rispettivo ambiente naturale, ossia Android Auto, Apple CarPlay e MirrorLink. Un altro strumento importante è l’interfaccia telefonica Comfort, che collega lo smartphone al sistema elettronico di bordo (di serie sulla ID.4 1 ST Max).

I servizi di We Connect Start collegano l’auto allo smartphone del proprietario e all’infrastruttura del traffico. Il pacchetto include innanzitutto i servizi di navigazione, che comprendono i dati attuali sui flussi di traffico e l’indicazione delle stazioni di ricarica nelle vicinanze, con informazioni aggiornate in tempo reale.

Info ricarica touch screen abitacolo Volkswagen ID.4 1ST
Info ricarica touch screen abitacolo Volkswagen ID.4 1ST

Inoltre attraverso l’app We Connect ID. si può controllare la carica e la climatizzazione della vettura direttamente dal loro smartphone e consultare il livello della batteria e l’autonomia dell’auto. La climatizzazione statica funziona anche se l’auto non è collegata alla corrente elettrica.

Volkswagen ID.4. sistemi ADAS di aiuto alla guida

I sistemi ADAS di assistenza integrati sulla ID.4 si riassumono con il nome di IQ.Drive. I sensori di parcheggio acustici di serie includono una funzione automatica di frenata in fase di manovra. Entrambi i modelli 1 ST edition sono dotati, inoltre, di sistema di assistenza per il mantenimento della corsia Lane Assist, assistente alla frenata d’emergenza Front Assist con funzione di frenata in curva, sistema di assistenza nelle manovre di scarto e regolatore automatico della distanza ACC stop & go con limitatore della velocità.

Un ulteriore sistema di serie è l’Eco Assistant, che segnala al guidatore il momento in cui è opportuno sollevare il piede dal pedale destro ai fini di uno stile di guida moderato.

Vista anteriore Volkswagen ID.4 1ST Max
I sistemi ADAS sulla Volkswagen ID.4 1ST Max sono racchiusi IQ.Drive

Sulla ID.4 1 ST Max sono presenti ulteriori sistemi. Il Travel Assist regola la distanza dal veicolo che precede e mantiene l’auto al centro della corsia. Per mantenere attiva la funzione, il guidatore deve solo toccare leggermente il volante capacitivo, che è parte integrante di questo sistema. Il Side Assist avvisa prima di un cambio di corsia potenzialmente pericoloso. L’Emergency Assist rallenta la ID.4 fino all’arresto, se il guidatore non è in grado di farlo.

Quanto costa la ID.4?

La Volkswagen ID.4 è già disponibile sul mercato italiano nelle versioni “edition” ID.4 1 ST e ID.4 1 ST Max, con prezzi di listino rispettivamente di € 48.600 e € 58.600.

Foto Volkswagen ID.4 1ST

Potrebbero interessarti (anzi te li consiglio!)

👉 Quanto costa ricaricare un’auto elettrica (consumi)

👉Visita EV Driving

Listino auto nuove VOLKSWAGEN

Annunci auto usate VOLKSWAGEN

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close