come fareGUIDE CONSIGLIVideo

Android Auto: che cos’è e come funziona

I cellulari Android si possono utilizzare alla guida in totale sicurezza. Scopriamo come funziona Android Auto

ANDROID AUTO – Le nuove tecnologie ci consentono di usare il nostro smartphone in auto ed in assoluta sicurezza, attraverso i sistemi di infotainment. Il cellulare ormai è parte integrante della nostra vita e per rimanere sempre collegati le auto di nuova generazione dispongono degli applicativi Apple CarPlay e Android Auto.

Si tratta di due applicazioni che consentono di duplicare lo schermo del proprio smartphone sul display di bordo dell’auto, ma con un’interfaccia pensata per utilizzare lo smartphone mentre si è alla guida senza distrazioni. Infatti si possono replicare le principali funzioni del cellulare come le chiamate, i messaggi, le mappe e la musica. Alle prime due funzioni si accede anche attraverso i comandando vocali e quelli presenti sul volante dell’auto.

Con queste due funzioni si possono utilizzare le mappe del cellulare attraverso lo schermo della macchina, ovviando in alcuni casi all’assenza del navigatore di serie. In questa guida ci concentriamo sul funzionamento di Android Auto, che supporta gli smartphone con il sistema operativo Android.

Android Auto che cos’è?

Android Auto permette di replicare i cellulari con il sistema operativo Android, attraverso lo schermo touchscreen dell’auto. Si accede alla funzione collegando lo smartphone solo attraverso la presa USB, perché attualmente ancora non è disponibile la funzione wireless. E’ compatibile con oltre 400 modelli auto presenti sul mercato ed è disponibile anche su molti impianti audio aftermarket, come quelli di Alpine, CVTE, JBL, JVC, Kenwood, Panasonic, Pioneer e Sony (lista aggiornata).

Può essere fornito di serie o come optional e se nella lista c’è il nome della propria auto ma non si ha la funzione evidentemente non è stata inserita in fase d’acquisto.Nuova Fiat_500X 2019, Android Auto

Android Auto come funziona?

Per utilizzare Android Auto occorre avere un dispositivo Android 5.0 o successivi, un cavetto USB ed una connessione internet.

Per prima cosa bisogna scaricare l’Applicazione sul proprio cellulare da Play Store. Dopodiché si collega il telefono via USB alla macchina: il dispositivo mobile comunica con l’auto di attraverso un meccanismo definito mirroring. Se l’App è già presente nella lista di quelle preinstallate sul telefono non c’è bisogno di scaricarla attraverso Play Store.

Si può utilizzare anche soltanto attraverso lo schermo del cellulare, posizionandolo sulla plancia dell’auto con una ventosa od un altro supporto. In questo caso per accedere ai comandi vocali dell’auto si utilizzare il collegamento Bluetooth.

Quando si utilizza sullo schermo del cellulare compare una schermata completamente nera con la scritta Android Auto. In questa fase, per una questione di sicurezza, il cellulare è inutilizzabile. Per avviarlo sul cellulare o sullo schermo della macchina si deve partire dalla schermata principale “Home” dove vengono visualizzate le attività recenti come le ultime destinazioni di navigazione, le chiamate effettuate o ricevute, info sul meteo, sul traffico e tutte le notifiche ricevute.Android Auto come funziona

Funzioni supportate da Android Auto

In basso a destra nella schermata Home c’è il tasto menu che permette di accedere a quattro diverse funzioni supportate da Android Auto: Navigazione (il segnale stradale) che permette di impostare il luogo da raggiungere e ricevere indicazioni stradali; Chiamate (la cornetta) per visualizzare le chiamate ricevute ed effettuarne di nuove; Musica (l’icona delle cuffie) per ascoltare musica tramite una delle applicazioni che supportano Android Auto, come ad esempio TuneIn, Spotify, Deezer, Google Play Music ecc. e Home (l’icona tonda) che permette di tornare alla schermata principale di Android Auto e di chiudere l’applicazione.

Se si utilizza tramite il touchscreen dell’auto si ha a disposizione anche una quinta icona a forma di orologio che ci fa tornare al sistema di bordo della macchina.menu Android Auto

Come effettuare una chiamata con Android Auto?

Per effettuare una chiamata con Android Auto si agisce attraverso i comandi vocali o quelli presenti sul volante. Per attivare la funzione vocale si va sulla sull’icona del microfono presente nella Home del sistema, agendo sul pulsante apposito collocato sul volante della macchina (se presente) e dando il comando vocale “Ok Google” che avvierà una schermata bianca con quattro linee colorate al centro.

Per eseguire correttamente la funzione dopo aver pronunciato “Ok Google” si deve impartire il comando: “Ok Google Chiama (nome contatto) o Chiama (numero telefono)”. Se ad un contatto ci sono associati più numeri il sistema ci chiederà quale numero vogliamo chiamare.chiamate android auto

Mappe su Android Auto

Allo stesso modo si usano le altre funzioni presenti su Android Auto, tra cui quella relativa alle mappe. In questo caso il comando è: Ok Google, seguito dal comando Indicazioni stradali per (destinazione), ma anche Navigazione verso (destinazione) o Guida fino a (destinazione).mappe android auto

Messaggi su Android Auto

Con Android Auto è possibile anche inviare e ricevere sms. Come descritto precedentemente per impartire un comando al sistema si deve pronunciare la formula “Ok Google” seguito da Invia un messaggio a (nome). Dopodiché basterà seguire le indicazioni del sistema ed il messaggio verrà inviato alla persona desiderata. La funzione messaggi è disponibile anche sulle applicazioni supportate dal sistema, tra cui WhatsApp, Skype, Messenger e Telegram. Per leggere un messaggio con il dito si tocca l’icona della notifica sullo schermo e poi verrà letto in automatico dall’applicazione.Messaggi su Android Auto

Se sei arrivato fin qui, ora hai capito come utilizzare il cellulare in auto in totale sicurezza e senza distrazioni durante la guida.

COME FUNZIONA APPLE CARPLAY

Cosa ne pensi?
PARTECIPA alla DISCUSSIONE Android in auto

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close
Close