GUIDE CONSIGLI AUTONotizie auto

Nuovo tachigrafo digitale intelligente obbligatorio per camionisti

Dal 21 agosto 2023, i camion con massa oltre 3,5 tonnellate devono essere dotati del nuovo tachigrafo digitale ma solo per alcuni tipi di trasporti transfrontalieri. Le funzioni più evolute del nuovo tachigrafo intelligente smart-2

Il Regolamento 2021/1228 dell’Unione Europea introduce novità nel settore dell’Autotrasporto e fissa le date dal 2023 al 2026 entro le quali è obbligatorio l’aggiornamento del tachigrafo con quello digitale intelligente di ultima generazione per i trasporti transfrontalieri.

Date cambio tachigrafo digitale intelligente

A partire dal 21 agosto 2023, i veicoli commerciali di nuova immatricolazione aventi un peso lordo superiore a 3,5 tonnellate saranno tenuti ad essere equipaggiati con tachigrafi intelligenti di seconda generazione. Entro agosto 2025, anche i veicoli già immatricolati che effettuano trasporti internazionale dovranno procedere alla sostituzione del dispositivo in due fasi.
C’è obbligo della sostituzione anche su veicoli commerciali tra 2,5 e 3,5 tonnellate che dovranno adeguarsi entro luglio 2026, sempre nei casi in cui effettuano trasporti internazionali.

Date cambio nuovo tachigrafo intelligente, seconda generazione
Date cambio nuovo tachigrafo intelligente, seconda generazione

Per evitare di trovarsi a cambiare il tachigrafo nelle scadenze previste con problematiche di ritardi per la congestione nelle officine specializzate degli interventi di sostituzione è consigliato effettuare l’aggiornamento durante i controlli periodici del tachigrafo previsti per legge.

Il Comitato per il trasporto su strada dell’Unione Europea sta valutando anche una versione transitoria del tachigrafo che non si collega ai segnali satellitari per autenticare le posizioni dei camion lungo il percorso.

Nuovo cronotachigrafo digitale intelligente

Il nuovo tachigrafo digitale “versione 2” diventa obbligatorio per i veicoli di nuova immatricolazione con massa superiore a 3,5 tonnellate che effettuano trasporti transfrontalieri di merci o persone. Questa nuova versione sostituisce quella in uso dal 15 giugno 2019. L’interfaccia di dialogo con i sistemi di trasporto intelligenti (ITS) tramite Bluetooth diventa obbligatoria, non più opzionale.

nuovo cronotachigrafo intelligente seconda generazione
Un modello della VDO di un nuovo cronotachigrafo intelligente seconda generazione

L’ultima versione del tachigrafo digitale intelligente è ottimizzato per registrare gli attraversamenti delle frontiere, la posizione del veicolo durante carico/scarico e adotta l’autenticazione satellitare di Galileo. Oltre a semplificare il lavoro di conducenti, operatori e forze dell’ordine, introduce nuovi meccanismi anti-manomissione.

Nuovo tachigrafo intelligente seconda generazione obbligatorio dal 2023  Continental modello DTCO 4.1
Le funzioni di un tachigrafo intelligente di seconda generazione obbligatorio dal 2023 della Continental modello DTCO 4.1

Il nuovo il tachigrafo intelligente, come quello della VDO, ottimizza la documentazione per il transito tra i paesi dell’UE e il distacco degli autisti. Questo è reso possibile grazie a un modulo GNSS che traccia la posizione del veicolo e i passaggi alle frontiere, registrando automaticamente i dati. L’interfaccia Bluetooth offre maggiore connettività, semplificando la visualizzazione e il controllo del tachigrafo su dispositivi esterni come smartphone.

Il nuovo cronotachigrafo è compatibile con le nuove carte conducenti che permettono di archiviare dati fino a 56 giorni, rispetto ai precedenti 28 giorni. L’obbligatorietà di queste nuove carte è prevista entro la fine del 2024. La sicurezza dei dati è garantita da un certificato di sicurezza conforme allo standard ISO/IEC-15408 di livello di test EAL 4+, che soddisfa i requisiti legali.

Sul nuovo tachigrafo sono introdotti nuovi sigilli per impedire manomissioni, nuove carte tachigrafiche e la possibilità di aggiornare il software per implementare nuove funzionalità, evitando la sostituzione dell’apparecchio in caso di diverse specifiche tecniche. Chi utilizza un tachigrafo digitale o analogico avrà tempo fino alla fine del 2024 per adeguarsi alle normative comunitarie aggiornate.

Leggi anche:

→  Autocarro N1, furgone, fuoristrada e pick-up: chi può guidarlo e quando?
Tutte le notizie su veicoli commerciali FURGONI
Furgone medio da carico, i migliori consigliati
Quali sono i furgoni più venduti in Italia?
Come fare per diventare autista
Esame e rinnovo CQC
Tempi di guida e tempi di riposo camionisti
Camion e tir rubati, allarme furti autocarri
Bonus patenti autotrasportatori
Camion più potenti al mondo
Camion più veloce al mondo Shacman
Mezzi pesanti ibridi, retrofit
Camion a guida autonoma

→ Tutte le notizie sui veicoli industriali CAMION

→ Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Giovanni Mancini

Ingegnere meccanico, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori. Seguo la direzione di questo portale newsauto.it e dei magazine Elaborare, Elaborare 4x4 da oltre 20 anni riferimento dei "car enthusiast". Sono appassionato di tecnica motoristica, guida sportiva ed enduro. Ho avuto la fortuna di disputare oltre 100 gare in pista, tra sprint ed endurance. Nell'anno 2004 ho conseguito il titolo di Campione Italiano nel (CIVT) Campionato Velocità Turismo con una Fiat Punto HGT. Tra le tante auto speciali provate: la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.
Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto