EV DrivingFotogalleryHondaHonda ePROVA COMPLETATESTVideo

Honda e elettrica, caratteristiche, come va su strada, prova completa

Nuova Honda e, come va la piccola elettrica dal design futuristico con motore elettrico da 113 kW (154 CV) e batteria da 35.5 kWh. Quest’elettrica è una perfetta auto cittadina ma non solo: è l'auto elettrica ideale per chi odia le auto elettriche. Sospensioni che "lavorano", raggio di sterzata notevole, tanti cavalli e trazione posteriore con controlli disattivabili. Una goduria!

MOTORE
0.0
Elettrico

CAVALLI
154

Velocità Max.
145
km/h

PESO / POTENZA
10,04
Kg/CV

Test, prova completa con impressioni di guida su strada della Honda e, l’auto elettrica di Honda con motore elettrico da 154 CV, trazione posteriore e un’autonomia dichiarata fino a 210 km. Honda già negli anni ‘60 si lanciò nell’inedito segmento delle citycar con la N360. Infatti, in quel periodo storico passava dalla costruzione delle moto alle auto, adottando motori motociclistici per i suoi veicoli.

Allo stesso modo debutta nel segmento delle auto elettriche cittadine con questa nuova Honda e che, con il suo particolare design esterno, richiama quello della originale N360.

Honda e, caratteristiche esterni, com’è fuori

La Honda e, elettrica compatta si contraddistingue per le linee morbide e molto filanti con un tocco retrò. I fari anteriori e posteriori sono a led dalla forma circolare, mentre il frontale privo di prese d’aria presenta solo una griglia inferiore per l’areazione delle componenti elettriche come l’inverter ma anche i radiatori.

La prova della Honda e completa, impressioni di guida

Le linee rimangono pulite fino ad altezza cofano dove troviamo un tappo a scomparsa che cela la presa di ricarica con connettore CCS combo per la fast in continua. Lateralmente spiccano le maniglie a scomparsa delle portiere e i finestrini privi di cornice, mentre i cerchi su questa versione Advance sono da 17”, in luogo dei 16”, con pneumatici maggiorati.

Di serie anche il tetto panoramico e le telecamere a 360°. Una novità di rilievo è rappresentata dal sistema di retrovisori laterali digitali che tramite videocamere sostituisce i tradizionali specchietti laterali.

Vista di profilo Honda e elettrica
Honda e elettrica ha la trazione postero

La ripresa è trasmessa su due schermi posti ai lati delle portiere dove solitamente erano le regolazioni manuali degli specchietti. È la seconda auto elettrica ad adottare questa tecnologia e la prima di questo segmento. Altra cosa che riguarda l’aerodinamica è il fondo completamente carenato della vettura, al fine di ottimizzare anche i consumi.

Honda e elettrica, abitacolo e bagagliaio, com’è fatta dentro?

In abitacolo colpisce subito la plancia digitale a sviluppo orizzontate progettata per consentire l’utilizzo di App e servizi connessi. Ci sono ben cinque display a colori ad alta risoluzione e perfettamente integrati, che occupano l’intera ampiezza dell’abitacolo.

Plancia strumenti abitacolo Honda e elettrica
Plancia strumenti futuristica nell’abitacolo

Alle due estremità del cruscotto ci sono gli schermi del sistema di retrovisori laterali digitali. Anche quello centrale è digitale (di serie su Advance) e proietta le immagini catturate dalla telecamera posteriore, ampliando il campo visivo rispetto a un retrovisore tradizionale.

Retrocamera specchietto retrovisore Honda e elettrica
Retrocamera al posto del tradizionale specchietto retrovisore

Infine avendo il motore al posteriore, il bagagliaio ha una capacità ridotta a 171 litri che arrivano a 861 abbattendo lo schienale. Presente un piccolo doppiofondo, dove riporre i cavi di ricarica, che contiene anche il compressore e il kit riparazione pneumatici.

Display digitali a bordo della Honda e

Il display TFT da 8.8” del contachilometri, posto frontalmente rispetto al conducente, fornisce informazioni essenziali sullo stato dell’auto, tra cui la potenza, lo stato di ricarica, la modalità di guida selezionata (Normal-Sport) e le informazioni sulla sicurezza.

La sezione più ampia della plancia digitale è occupata da un doppio schermo touch da 12.3” LCD, da cui è possibile accedere all’infotainment di base, alle relative App e funzioni intelligenti.

Display infotainment abitacolo Honda e elettrica
Doppio schermo touch da 12.3” LCD per l’infotainment

L’interfaccia offre funzionalità simili a quelle di uno smartphone, con comandi touch per navigare tra le ultime App usate, tra cui non manca la “modalità acquario virtuale” selezionabile a veicolo fermo.

Inoltre, grazie alla funzione side-by-side, il conducente e i passeggeri possono sfruttare indistintamente entrambi i display centrali, selezionando contenuti, App e servizi multimediali e trasferire nel rispettivo campo visivo qualsiasi contenuto scelto. In tal modo, mentre il conducente segue le istruzioni del navigatore, il passeggero può caricare una playlist musicale.

Quadro strumenti abitacolo Honda e elettrica
Display TFT da 8.8” del contachilometri,

Tra i pulsanti fisici sulla consolle centrale troviamo, quello per l’assistenza al parcheggio con le telecamere a 360°, il tasto home, quello per regolare la luminosità degli schermi, il mute per l’audio e il rotore per il volume.

Il climatizzatore è automatico ma non bizona, in compenso c’è il riscaldamento per il volante e i sedili anteriori, settabile su tre livelli. Infine più in basso troviamo una presa da 230V e 1.500W affiancata dalla presa 12V da 180W.

Test, prova sistemi multimediali a bordo della Honda e

Non mancano un ingresso HDMI per proiettare contenuti sullo schermo in plancia e due prese Usb. Assente il tappetino di ricarica wireless. In aggiunta alle molteplici App già integrate sui sistemi della Honda e è possibile attivare anche una funzione di duplicazione dello schermo, compatibile sia con Apple CarPlay che con Android Auto.

In questo modo si potranno visualizzare ad esempio social media, contenuti musicali e altri servizi Internet del proprio smartphone direttamente sul doppio schermo touch della plancia digitale.

Presa 230V, USB, HDMI abitacolo Honda e elettrica
Presa 230V, USB, HDMI nell’abitacolo per i sistemi multimediali

Quando l’auto è parcheggiata, o anche durante la fase di ricarica, i passeggeri possono guardare contenuti video e navigare sui propri device mobili sfruttando la veloce connessione Wi-Fi della Honda e. Una menzione d’onore per l’impianto audio da 360 Watt (di serie su Advance) che suona davvero forte e cristallino, mai provato qualcosa del genere su un’auto elettrica!

Assetto, come va su strada la Honda e elettrica

Davvero curato l’assetto di quest’auto, anche se basato sulla tipologia piuttosto semplice del McPherson presenta alcune chicche di rilievo. Partiamo dall’anteriore dove troviamo fuselli e braccetti in alluminio, con la parte anteriore di quest’ultimi rivolta verso l’alto per evitare ridurre il fenomeno antilift utile su un’auto a trazione e motore posteriore per migliorare l’aderenza in partenza.

Honda e elettrica di traverso sullo sterrato
Assetto al top che permette anche dai fare qualche traverso sullo sterrato

Inoltre ha il vantaggio che si possono adottare molle più morbide che migliorano il comfort a bordo. Di contro la barra antirollio anteriore è di generose dimensioni per ridurre al minimo il rollio. Inoltre la tiranteria di sterzo è posta davanti al centro delle ruote lasciando spazio al posteriore per le pinze (a singolo pistoncino).

Questa configurazione, adottata sulle auto sportive, riduce i momenti d’inerzia della vettura (migliore agilità e reattività) portando la distribuzione dei pesi verso il centro dell’auto e inoltre aiuta a ridurre il carico verticale sui cuscinetti ruota in frenata. Stesso discorso al posteriore dove troviamo una pinza monopompante rivolta verso il centro della vettura e un sistema McPherson.

Vista posteriore Honda e elettrica su strada
Vista posteriore Honda e elettrica su strada

Questo presenta un angolo di caster positivo (ammortizzatore inclinato verso il centro della vettura) e un sistema di leve che consentono il recupero di camber statico riducendo il consumo del battistrada che sarebbe superiore se si adottasse un angolo di camber maggiore.

Infine un’ulteriore leva evita i fenomeni di scuotimento del retrotreno quando andiamo ad accelerare, in particolare da fermi.

Prova Honda e motore elettrico da 113 kW, caratteristiche e come va

Questa Honda è offerta in due versioni con potenze di 100 kW (136 CV) oppure 113 kW (154 CV) sulla Advance, e una coppia di 315 Nm. La batteria agli ioni di litio è posizionata nel pianale, soprattutto sotto i sedili posteriori, e ha una capacità di 35.5 kWh (utilizzabili 28.5).

È tra le più compatte della sua categoria, permette un’autonomia fino a 210 km (222 km con cerchi da 16”) con una singola ricarica ma che possono arrivare a circa 260 km con una guida molto accorta in città e condizioni meteo ideali.

Vista anteriore Honda e elettrica su strada
L’autonomia della Honda e è di 210 km

Per quanto riguarda le prestazioni quest’auto elettrica scatta da 0 a 100 km/h in 8,3 secondi mentre la velocità massima è di 145 km/h.

Come si ricarica la Honda e elettrica

Per la ricarica della Honda e curiosa la scelta del caricatore di bordo da soli 6,6 kW che in corrente alternata monofase a 32A ricarica completamente la batteria in circa 5 ore. Manca la possibilità di scegliere un caricatore più potente da 11 o 22 kW. Invece in corrente continua da una arriva al massimo a 56 kW si ricarica in circa mezz’ora fino all’80%.

Presa per la ricarica in AC e DC Honda e elettrica
In corrente continua DC si ricarica fino a 56 kW

Ricordiamo inoltre che tra le funzioni gestibili tramite il sistema multimediale ci sono: la programmazione della ricarica in base a un profilo settimanale oppure a seconda della posizione GPS dell’auto, il limite di ricarica da 80 a 100% e il precondizionamento con settaggi per la temperatura e la durata anche in base al giorno oltre alla sincronizzazione con lo sbrinatore. Un pacchetto di funzionalità per la parte elettrica davvero completo!

Controllo vocale Honda e intelligente

Con l’Assistente Personale Honda è possibile accedere alle App e ai servizi connessi semplicemente usando i comandi vocali. L’Assistente Personale Honda è un servizio d’intelligenza artificiale (AI) di ultima generazione, che sfrutta capacità esclusive di comprensione del contesto per creare conversazioni naturali e fornire accesso a una serie di servizi online.

Per attivarlo basta pronunciare “OK Honda”, seguito dalla domanda o dal comando richiesti. L’assistente vocale dispone anche dell’apprendimento automatico.

Volante abitacolo Honda e elettrica
Il comando vocale si attiva pronunciando “Ok Honda”

L’auto è controllabile e gestibile anche da remoto grazie all’App per smartphone My Honda+ (iOSAndroid). Questo servizio introdotto già nel 2017 e completamente riprogettato per questa Honda e, permette di monitorare funzioni di carica, stato del veicolo, controllo della temperatura, sicurezza e localizzazione. Mentre i risultati sulla ricerca di stazioni di ricarica o inerenti al tragitto possono essere inviati all’auto anche dall’esterno attraverso smartphone e dispositivi mobili.

Il controllo della Honda e è possibile anche utilizzando una chiave digitale, che consente di aprire e chiudere l’auto tramite l’applicazione. L’auto sarà sempre geo localizzata e un alert ci avviserà in caso di suo spostamento.

Prova Honda e, dentro come si sta nel “silenzio”?

Salendo a bordo di quest’auto elettrica l’occhio è subito rapito dalla plancia futuristica ma elegante, tra specchietti digitali e informazioni davvero a tutto schermo. Piacevole e morbida la seduta che ricorda quella di un divano anche se trattiene poco in curva, ma i materiali sono di ottima fattura e piacevoli alla vista.

Sedili accoglienti nell’abitacolo della Honda e

Buona invece la visibilità anteriore limitata, in particolare nelle curve a sinistra, dallo spesso e robusto montante e dallo specchietto laterale. Al posteriore il lunotto è piuttosto piccolo ma non mancano i sensori di parcheggio oppure la retrocamera opzionale.

Honda e elettrica, test su strada, come va

Questa Honda ha due modalità di guida per massimizzare il piacere di guida e sono: “Normal” e “Sport”. In quella più sportiva la spinta quasi esagerata. È talmente esaltante da guidare che mi ricorda le versioni Type-R delle Civic, peccato che sia assente una funzione “Eco” che sarebbe stata molto più utile al fine di prolungare l’autonomia a scapito delle prestazioni che come dicevo sono notevoli.

Il peso di 1.547 Kg è perfettamente distribuito nella configurazione 50:50 e in combinazione con il baricentro basso regala una tenuta di strada eccellente. Certo forzando in ingresso manifesta comunque un leggero sottosterzo ma nulla che possa spaventare, il comportamento rimane sincero, al massimo interviene l’ESP a darci una mano. Ma la cosa interessante è che possiamo anche disattivarlo per provare magari qualche traverso in pista…

Vista di profilo Honda e elettrica su strada
Nell modalità Sport la spinta è quasi esagerata

Grazie all’ottimo lavoro svolto sulle geometrie delle sospensioni l’assetto è fantastico anche sulle sconnessioni del terreno, il migliore mai provato su una elettrica cittadina. Rollio e beccheggio sono ridotti ai minimi termini, a vantaggio della tenuta e del comfort a bordo.

Dal gusto retrò il design dei cerchi da 17” con misura dei pneumatici differenziata tra anteriore e posteriore rispettivamente 205/45 R17 e 225/45 R17.

In curva l’auto evidenzia un lieve sottosterzo soltanto adottando una guida spinta, ma è facilmente controllabile e la sicurezza non manca anche alla presenza dell’ESP, non escludibile. Lo sterzo è praticamente perfetto, preciso e comunicativo come su un’auto sportiva.

Cerchi in lega da 17" Honda e elettrica
Cerchi in lega da 17″anteriori con pneumatici 205/45 R17

Inoltre il raggio di sterzata contenuto a soli 4,3 metri la rende molto agile in città. Anche in questo caso una modalità Eco sarebbe stata gradita per ridurre lo sforzo sul volante in manovra o durante una guida rilassata.

One-Pedal, per frenare e recuperare energia con il motore elettrico

Molto ben modulabile la frenata ma ovviamente non manca il recupero dell’energia in fase di decelerazione con tanto di funzione “One-Pedal”.

Leva volante abitacolo Honda e elettrica
Palette al volante per massimizzare la frenata One-Pedal

Questa tecnologia dove permette di frenare al rilascio del pedale dell’acceleratore fino al completo arresto della vettura. Inoltre per regolare la forza dell’effetto frenante ci sono delle pratiche palette al volante.

Test ADAS sulla Honda e elettrica

Quest’auto elettrica è anche equipaggiata con la tecnologia Honda Sensing ovvero i più avanzati sistemi di sicurezza e assistenza ADAS per la guida autonoma di livello 2.

Citiamo quindi la frenata automatica di emergenza con riconoscimento di ciclisti o pedoni (anche di notte), il monitoraggio dell’angolo cieco e dell’abbandono corsia con relativo mantenimento.

Vista laterale Honda e elettrica su strada
Honda e elettrica è equipaggiata con sistemi di guida autonoma di livello 2

C’è anche il Cruise Control adattivo e avviso di partenza dell’auto che precede, quando per esempio siamo incolonnati nel traffico. Davvero notevole anche l’insonorizzazione in abitacolo, ai vertici della categoria.

Consumi, quanta energia consuma un’auto elettrica come la Honda e

Capitolo consumi, la media rilevata è stata di circa 17 kWh/100 km. In città il valore più basso è stato di 13 kWh/100 km, mentre in extraurbano si sale a 14,8 viaggiando a 80-90 km/h.

In extraurbano il consumo energetico è di 14,8 kWh/100

Salgono ancora in autostrada, con valori di 19 kWh/100 km a 110 km/h e circa 25 kWh/100 km a 130 km/h.

Prezzi Honda e elettrica, quanto costa?

I prezzi di Honda e partono da € 35.500 (escluso incentivo statale) per la versione da 136 CV (100 kW), passando a € 38.500 per l’allestimento Advance, che prevede ulteriori dotazioni e un motore da 154 CV (113 kW). Grazie a e-Bonus Honda e agli ecoincentivi statali in caso di rottamazione si può scendere fino a € 12.000 con la 136 CV che così parte da € 23.900.

Tutte le foto della Honda e elettrica

Fotografia Igor Gentili copyright ELABORARE/NEWSAUTO

Scheda tecnica Honda e elettrica

  • Lunghezza: 389 cm
  • Larghezza: 175 cm
  • Altezza: 151 cm
  • Passo: 253 cm
  • Bagaglio: 171 l
  • Peso: 1520 kg
  • Rapp. peso/potenza: 10,04 kg/CV

Motore

  • Alimentazione: elettrico
  • Trazione: posteriore, controlli elettronici di trazione e stabilità
  • Cambio: automatico
  • Potenza: 154 CV / 113 kW
  • Coppia massima: 315 Nm

Caratteristiche

  • Cerchi in lega leggera_ 7,5Jx17”
  • Pneumatici: ant. 205/45 R17 post. 225/45 R17
    Sospensioni: ant. e post. tipo McPherson, molle elicoidali e ammortizzatori idraulici sulle 4 ruote, barra antirollio
  • Freni: a disco sulle 4 ruote da 280 mm, ant. autoventilanti
  • Sterzo: a cremagliera con servocomando elettrico progressivo a gestione elettronica
  • Prezzo: da 38.900 Euro (optional esclusi)

Motore e Performance

  • Velocità massima: 145.0 km/h
  • Accelerazione: 8,3 s (0-100 km/h)

Autonomia e consumi

  • Autonomia: 210 km
  • Batteria: 35.5 kWh
  • Ricarica: 2,3-3,7-6,6-56 kW
  • Consumo urbano: 13 kWh/100 km
  • Consumo extra-urbano: 14,8 kWh/100 km
  • Consumo autostrada a 100 km/h: 19 kWh/100 km
  • Consumo autostrada a 130 km/h: 25 kWh/100 km
Honda e elettrica di traverso sullo sterrato
Honda e elettrica di traverso sullo sterrato

Potrebbe interessarti (anzi te lo consiglio):

👉 Honda e elettrica, caratteristiche, batteria e autonomia

👉 Specchietti retrovisori con telecamera sulla Honda e

👉 Honda e:Progress, servizio di ricarica per auto elettriche EV

👉 Come ricaricare l’auto elettrica a casa? Quanta potenza serve?

👉 Quanto costa ricaricare un’auto elettrica

👉 Listino prezzi HONDA e 👉 Annunci usato HONDA e

Le migliori auto elettriche provate

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM

POSITIVO

👍 Ottima tenuta di strada
👍 Accelerazione notevole
👍 Assetto migliore della categoria
👍 Sterzo preciso e comunicativo
👍 Piacevolezza di guida
👍 Raggio sterzata ridotto a 4,3m
👍 Interni futuristici ma eleganti
👍 Abitacolo spazioso
👍 Impianto stereo fenomenale!!
👍 Ottima insonorizzazione
👍 Prese Usb, HDMI e 230V
👍 Design retrofuturistico

NEGATIVO

👎 Sedili poco contenitivi
👎 Divano posteriore non frazionabile
👎 Pulsanti One-pedal e modalità scomodi
👎 Autonomia limitata, ideale solo per la città
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto