EV DrivingNotizie autoToyota

Motore a idrogeno Toyota, caratteristiche

Toyota porta al debutto in una gara endurance un motore 3 cilindri endotermico alimentato ad idrogeno. La casa giapponese sperimenta in gara un’alternativa ai motori fuel cell.

L’idrogeno potrebbe dare una nuova chance ai motori endotermici, che come sembra sono destinati a scomparire per far posto alle auto elettriche. Toyota non ha mai nascosto le sue perplessità sulle 100% elettriche, anche se da poco ha presentato il concept EV che anticipa il suo primissimo veicolo elettrico.

Toyota al contrario crede molto di più all’idrogeno e non solo per alimentare motori fuel cell, come avviene con successo sulla Mirai, ma anche sui motori termici attualmente alimentati a benzina.

Motore a idrogeno Toyota, caratteristiche

Il costruttore giapponese ha annunciato lo sviluppo di un motore a 3 cilindri, che funziona come un motore a benzina ma è alimentato con l’idrogeno. Per il momento Toyota svilupperà questo motore nel mondo delle competizioni e se la sperimentazione avrà successo deciderà se utilizzarlo anche sulle auto di serie.

Come funziona il motore 3 cilindri alimentato ad idrogeno VIDEO

Dal punto di vista tecnico Toyota ha sviluppato un motore tre cilindri turbo di 1.618 cm3 alimentato con idrogeno compresso. Rispetto alle fuel cell, dove grazie all’ossigeno si va a produrre energia elettrica per alimentare un motore elettrico, in questo caso l’idrogeno viene iniettato all’interno dei cilindri e quindi sostituisce a tutti gli effetti la benzina.

Toyota Corolla Sport motore idrogeno
Il motore ad idrogeno debutta in una gara di endurance su una Corolla Sport

Il funzionamento è simile a quello di un motore turbo benzina, con il vantaggio di avere bassissimi livelli di inquinamento. Ad eccezione di poche quantità di olio bruciato durante il funzionamento l’auto alimentata ad idrogeno emette vapore acqueo allo scarico.

Motore benzina Toyota a idrogeno sperimentazione in gara

Il motore 3 cilindri ad idrogeno debutta su una Corolla Sport del team Orc Rookie Racing, che partecipa a una gara della Super Taikyu, competizione di endurance asiatica di 24 ore dedicata ai modelli di produzione, in programma nel weekend del 21-23 maggio sul circuito del Fuji.

Sound motore benzina alimentato ad idrogeno VIDEO

Motore a scoppio alimentato ad idrogeno, problemi

Toyota non è la sola ad avere sperimentato l’idrogeno su un motore a benzina. Già nel 2006 la BMW sviluppò la Hydrogen 7, un prototipo basato sulla Serie 7 dotato di un 12 cilindri in grado di funzionare sia a benzina, sia a idrogeno. La sperimentazione terminò due anni dopo a causa delle difficoltà di stoccaggio dell’idrogeno, il prezzo elevato degli eventuali rifornimenti e soprattutto la quasi totale assenza di una rete di rifornimento.

Da allora sono passati 15 anni e nel frattempo la tecnologia dell’idrogeno è progredita, con Toyota e Hyundai soprattutto in prima fila nello sviluppo di motori fuel cell ad idrogeno.  Lo sviluppo potrebbe essere maggiore ma il mondo dell’auto e della politica ha virato quasi totalmente verso l’elettrico, dimostrando di non credere a questa tecnologia che al contrario è piena di potenziale.

Il motore a idrogeno da 12 cilindri della BMW Hydrogen 7
Il motore a idrogeno da 12 cilindri della BMW Hydrogen 7

Senza un reale processo di ricerca e sviluppo globale diventa difficile superare quelle difficoltà che BMW ha lamentato nel 2008, molte delle quali sono ancora attuali proprio a causa di uno scarso interesse dei maggiori costruttori di auto, soprattutto tedeschi.

Potrebbero interessarti (anzi te li consiglio):

👉 Auto ad idrogeno, pro e contro, meglio dell’auto elettrica?

👉 Auto a idrogeno quali sono

👉 Mobilità del futuro auto idrogeno

💥 Auto a idrogeno Bosch lavora alle celle a combustibile

👉 Visita EV Driving

👉 Auto ad idrogeno

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto