EV DrivingFotogalleryHyundaiIoniq 5Notizie autoPRIMO CONTATTOTEST

Hyundai Ioniq 5, test come va su strada e impressioni di guida

Come va la Hyundai Ioniq 5, il test su strada del nuovo crossover elettrico con oltre 400 km di autonomia e presa V2L esterna fino a 3,6 kW. Impressioni di guida, cosa ci è piaciuto e cosa NO.

MOTORE
0.0
Elettrico

CAVALLI
305

Velocità Max.
185
km/h

PESO / POTENZA
6,87
Kg/CV

Abbiamo provato la Hyundai Ioniq 5, un nuovo crossover elettrico con cui la casa coreana amplia l’offerta delle proprie auto elettriche. Abbiamo provato la Ioniq 5 4×4 da 305 cv in allestimento “Evolution” per un test su strada con cui abbiamo potuto verificare prestazioni, comfort, consumi e le doti dinamiche di questo nuovo Crossover elettrico Hyundai.

Nuova piattaforma e caratteristiche Ioniq 5

Questa Ioniq 5 è la prima di una nuova linea di vetture totalmente elettriche, arriveranno anche Ioniq 6 e 7, basate sulla piattaforma E-GMP realizzata appositamente per le auto elettriche in collaborazione con KIA, una scelta che permette di ottimizzare gli spazi a bordo anche grazie al generoso passo di 3 metri che vede le ruote poste agli etremi dell’auto.

Piattaforma E-GMP auto elettriche Hyundai e Kia
Piattaforma E-GMP auto elettriche Hyundai e Kia

Prima di partire diamo un’occhiata anche alle caratteristiche tecniche della nuova Hyundai Ioniq 5. Ricordiamo che si tratta di un crossover elettrico inedito per Hyundai offerto in due varianti a singolo e doppio motore. Con trazione posteriore e un motore elettrico sul retrotreno che sviluppa una potenza di picco di 124,9-160 kW o ovvero 170-217 cv e una coppia di 350 Nm, oppure trazione integrale grazie all’adozione di un secondo motore sull’asse anteriore per una potenza complessiva di 305 cv e 605 Nm. La prima si può avere esclusivamente con batteria ai polimeri di litio da 58 kWh mentre dal secondo livello di potenza è disponibile il taglio più grande con capacità di 72,6 kWh che è anche l’unico per la 4×4. Entrambe sono poste nel pianale tra i sedili posteriori e quelli anteriori, l’autonomia dichiarata a seconda del modello che varia tra i 384 e i 481 km (WLTP misto). Ma la particolarità è che si ricarica velocemente con la fast in DC a 350 kW dal 10 all’80% in circa 18 minuti!

Vista laterale Hyundai Ioniq 5 su strada
Vista laterale Hyundai Ioniq 5 su strada

Hyundai Ioniq 5, test su strada come va impressioni di guida

Come va su strada? La nuova Ioniq 5, il nuovo crossover elettrico di Hyundai, segna anche un netto cambiamento per aspetto e dimensioni rispetto alle Ioniq e Kona electric attuali. Trae infatti ispirazione dalle linee squadrate delle prime Pony di Hyundai, dagli anni ’70 ai ’90, oltre al concept 45EV. Sul frontale debuttano i fari Pixel Led in combinazione con una fascia per le luci diurne che copre tutta la larghezza del paraurti. La mascherina in plastica di colore nero è totalmente chiusa a differenza di quella inferiore dove troviamo una sottile feritoia unita e delle tendine mobili (active shutter) che si aprono a seconda della velocità o del calore da dissipare. Idem al posteriore per i fari di tipo Pixel Led con una inedita fascia a sviluppo orizzontale.

Auto elettriche 2021, modelli, autonomia e prezzi
Hyundai Ioniq 5 prova su strada

Salire a bordo è facile, l’altezza da terra è di 16 cm e il raggio dello sportello è ampio. Per chi siede dietro ci sono pratici sedili posteriori con regolazioni elettriche in profondità e schienale regolabile manualmente. Tornando alla posizione di guida le regolazioni sono elettriche con la possibilità di reclinare completamente i sedili anteriori, con tanto di poggia piedi, e trasformarli in una sorta di chaise loungue, ideale per riposare in auto durante la carica. Per accendere la vettura abbiamo il pulsante apposito in plancia, mentre il comando del cambio è una bella leva in alluminio posta sul piantone. Infatti tra i due sedili c’è più spazio per via di un tunnel centrale scorrevole con portabibite, ricarica wireless per smartphone e bracciolo. Simpatica la possibilità di appendere tramite magnetini foto o note a lato del display da 12,3″ della strumentazione digitale.

Display 12,3" quadro strumenti abitacolo nuova Hyundai Ioniq 5
Display 12,3″ quadro strumenti abitacolo nuova Hyundai Ioniq 5

Come va su strada la Ioniq 5, crossover con motore elettrico

Per provare come va la Hyundai Ioniq 5 in allestimento Evolution e trazione integrale ci siamo diretti a Milano per un test di primo contatto su un percorso ad anello verso Trezzo d’Adda e ritorno. Come la maggiorparte della elettriche anche questa Ioniq 5 è priva di un cambio di velocità ma, come accennato, sono presenti tre modalità di guida che si possono scegliere per privilegiare la sportività sfruttando a fondo le prestazioni dei motori oppure prediligere una guida più rilassata ed efficiente.

Abbiamo impostato inizialmente la modalità di guida “Eco” in ambito cittadino volta a massimizzare l’autonomia, accompagnati da uno dei sei suoni ambientali che si possono scegliere come: il rumore della pioggia, del mare, della neve e così via. In generale abbiamo notato una maggiore silenziosità a bordo rispetto alle concorrenti, complici anche i vetri a doppio strato e l’ottima insonorizzazione dell’abitacolo. Prima di prendere l’autostrada abbiamo testato l’accelerazione in “modalità Sport” per verificare la spinta dei due motori elettrici da 305 CV che impressiona, tanto da risultare anche esagerata per un utilizzo classico in ambito urbano.

Vista posteriore Hyundai Ioniq 5 su strada
Vista posteriore Hyundai Ioniq 5 su strada

Invece in curva, il peso in questa configurazione di 2095 kg unito a un assetto votato al comfort, restituiscono un rollio piuttosto evidente con un marcato beccheggio nella parte posteriore. Non fa dell’agilità il suo punto di forza, ma la tenuta di strada è molto buona, certo non da sportiva a dispetto di quello che si potrebbe credere guardando la potenza. Leggero e piuttosto comunicativo lo sterzo.

Immagini telecamera posteriore Hyundai Ioniq 5
Immagini telecamera posteriore Hyundai Ioniq 5

Come funziona il recupero di energia in frenata sulla Ioniq 5

Uno devi vantaggi della guida in elettrico è quella di poter giocare con l’intensità della frenata rigenerativa per recuperare energia da immagazzinare nella batteria. In particolare sulla Ioniq 5 abbiamo quattro livelli con cui regolare la frenata senza agire sul pedale del freno ma tramite le palette al volante.

Leva cambio abitacolo Hyundai Ioniq 5
Leva cambio abitacolo Hyundai Ioniq 5

Partendo dal primo livello l’auto non ha praticamente freno motore ed è come se viaggiasse in folle se rilasciamo il pedale dell’acceleratore. Se invece se agiamo man mano sulle palette dietro il volante, l’auto rallenta anche fino a fermarsi completamente recuperando sempre più energia in frenata. Si può avere anche la guida “one-pedal” definita in questo caso i-pedal.

Quanti km percorre? Autonomia IONIQ 5 4WD

Ricordiamo innanzitutto che per le auto elettriche l’autonomia varia sempre a seconda dello stile di guida, del clima e degli accessori utilizzati a bordo (infotainment, climatizzatore) ma in città questa Ioniq 5 4WD è in grado di percorre fino a 594 km grazie ai 72,6 kWh di capacità della batteria ai polimeri di litio, con un costo per un pieno di energia pari a circa 22 € considerando una media di 0,3 € x kWh.

Nel nostro test su strada di circa 100 km con partenza e rientro presso Milano abbiamo registrato un consumo medio di 21.8 kWh/100 km da cui ne deriva una percorrenza massima di oltre 330 km con una carica: il giro prevedeva 40% di autostrada, 30% extraurbano senza particolari salite e il restante in città. In ambito urbano il consumo istantaneo è stato di circa 18 kWh/100 km.

Flusso energia touchscreen Hyundai Ioniq 5
Flusso energia touchscreen Hyundai Ioniq 5

Quindi per eguagliare l’autonomia dichiarata di 584 km non bisogna farsi prendere troppo la mano con la spinta fornita dai motori, prediligere la “modalità Eco” con un piede leggero a velocità non superiori a 70-80 km/h, mentre se si viaggia in autostrada, l’autonomia praticamente si dimezza arrivando a circa 300 km come nel nostro caso. Comunque i 350-400 km di autonomia su un percorso misto pianeggiante ssi raggiungono senza fatica con un solo pieno.

Sedili anteriori distesi abitacolo Hyundai Ioniq 5
Sedili anteriori distesi abitacolo Hyundai Ioniq 5

Quanto tempo ci vuole per caricare la Ioniq 5?

Intanto partiamo dalla ricarica veloce in DC utilizzando il connettore CCS Combo e una colonnina FAST, la Ioniq 5 si può ricaricare dal 10 all’80% della batteria in 18 min con 350 kW di picco massimo. Mentre ad una FAST da 50 kW basta meno di un’ora. Inoltre tramite il servizio Charge myHyundai con tariffa Flex, si opuò accedere a circa 250 mila stazioni di ricarica in 29 paesi, attraverso una soluzione semplificata di pagamento tramite un’unica tessera o app.

Hyundai Ioniq 5 ricarica rapida Ionity
Hyundai Ioniq 5 ricarica rapida Ionity

Invece il caricatore di bordo in corrente alternata arriva a 11 kW (3x16A) e non fino a 22 kW (trifase a 32A) come su altre elettriche così da occupare meno tempo la colonnina pubblica. In questo caso i tempi di ricarica salgono a circa 5 ore con la batteria da 58 kWh e poco più di 6 ore per quella da 72,6 kWh.

Tetto a pannelli solari Hyundai Ioniq 5 Evolution
Tetto a pannelli solari Hyundai Ioniq 5 Evolution

Interessante tuttavia tramite il pacchetto Re-Charge da 2000 euro, la possibilità di dotare la vettura di tetto fotovoltaico che anche se innalza il baricentro (pesa 24 kg) ma consente di ricaricare 7-8 kWh gratuitamente in una giornata di sole oltre ad alimentare i servizi. Nel pacchetto è compreso anche il sistema Vehicle2Load interno ed esterno fino a 3,6 kW di potenza

Monopattino in ricarica dalla Hyundai Ioniq 5
Monopattino in ricarica dalla Hyundai Ioniq 5

Ioniq 5 crossover elettrico, comfort di bordo come si sta dentro

Il comfort a bordo della Ioniq 5 elettrica è notevole specie nei lunghi viaggi dove si apprezza la silenzionsità superiore alla categoria e su fondi dissestati. Ottimo infatti l’assetto su dossi anche con ruote da 20″, dove gli ammortizzatori rispondono molto bene senza bruschi effetti in abitacolo. Comunque meglio preferire i cerchi da 19″, non disponibili su Evolution 4WD, che consentono di guadagnare fino a una trentina di km grazie al peso più contenuto e alla sezione del pneumatico ridotta.

I pneumatici Michelin Pilot Sport EV nella misura 255/50 R20 sono specifici per le auto elettriche con una carcassa ottimizzata per il peso superiore di queste e che è un grado di ottimizzare leggermente i consumi rispetto al modello tradizionale. Sono disponibili cerchi da 19″ fino a 20 pollici come sull’auto in prova.

Cerchi in lega da 20" Hyundai Ioniq 5
Cerchi in lega da 20″ Hyundai Ioniq 5

Hyundai Ioniq 5 sistema multimediale

Presente su tutte le Ioniq 5 il sistema infotainment con due schermi affiancati in plancia entrambi da 12,3″, uno dedicato alla strumentazione di bordo e l’altro posto più al centro per il sistema multimediale. Su questo c’è anche la sezione dedicata alla parte elettrica, con il flusso dell’energia, la media dei consumi e la programmazione della ricarica.
Il collegamento con gli smartphone avviene tramite Android Auto e Apple CarPlay via cavo.

Plancia strumenti abitacolo Hyundai Ioniq 5
Plancia strumenti abitacolo Hyundai Ioniq 5

All’interno del navigatore di serie, basato su sistema Garmin, vengono visualizzate le colonnine di ricarica presenti in zona. Sarebbe interessante una soluzione più evoluta che non offrisse soltanto un raggio di azione dell’auto in base all’autonomia residua.

Fila posteriore "ufficio mobile" abitacolo Hyundai Ioniq 5
Fila posteriore “ufficio mobile” abitacolo Hyundai Ioniq 5

👉 PREZZI e CARATTERISTICHE tecniche Hyundai Ioniq 5

Scheda tecnica Hyundai Ioniq 5

Dimensioni e peso

  • Lunghezza: 463 cm
  • Larghezza: 189 cm
  • Altezza: 160 cm
  • Passo: 300 cm
  • Bagagliaio: 527-1587 L
  • Batteria: 72,6 kWh
  • Peso: 2095 kg

Motore

  • Alimentazione: elettrico
  • Trazione: 4×4
  • Cambio: automatico
  • Potenza: 305 CV / 224,6 kW
  • Coppia massima: 605 Nm

Motore e Performance

  • Velocità massima: 185 km/h
  • Accelerazione: 5,2 s (0-100 km/h)
  • Autonomia: 430 km WLTP medio combinato

FOTO Hyundai Ioniq 5 crossover elettrico

Video prova Hyundai Ioniq 5

Video prova Hyundai Ioniq 5 H-Trac

Annunci auto usate HYUNDAI | Listino prezzi IONIQ 5

👉 Hyundai Ioniq 5 a guida autonoma robotaxi
👉 Caratteristiche piattaforma E-GMP per auto elettriche
👉 Nuovo brand Hyundai Ioniq

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride
👉 Video prove AUTO ELETTRICHE
👉 Quanto costa ricaricare l’auto elettrica

👉EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

👉 Come ricaricare auto elettrica a casa con 3 kW
👉 Quanta potenza server per caricare l’auto elettrica a casa

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM

POSITIVO

– ADAS per la guida autonoma di serie
– Accelerazione notevole
– Assetto comfortevole
– Ricarica in DC a 350 kW
– Tetto fotovoltaico e V2L
– Portellone elettrico
– Sedili elettrici tipo chaise longue

NEGATIVO

– Ricarica in AC a 22 kW trifase non disponibile
– Cinture posteriori rumorose in movimento
– Beccheggio al posteriore in velocità
– Assente massaggio per sedili


COMMENTA CON FACEBOOK

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto