EV DrivingGuida auto elettricheGUIDE CONSIGLI AUTOTesla

Costo ricarica colonnine Tesla, tariffe DC HPC Supercharger V2

Quanto costa ricaricare una Tesla nei Superchargher? I Supercharger Tesla sono le stazioni per la ricarica veloce esclusivi per le auto elettriche di Elon Musk, con potenza fino a 150 kW.

Tesla per la ricarica delle sue auto elettriche ha realizzato i Supercharger, ovvero stazioni di ricarica gestite dall’azienda statunitense che permettono di ricaricare velocemente in modalità UltraFast (HPC) le batterie delle auto elettriche di Elon Musk. I punti di ricarica Tesla si trovano nei pressi di bar, ristoranti, alberghi o centri commerciali. Quali sono le tariffe per la ricarica? I costi di ricarica sono approssimativi; finora si applicava una tariffa di 0,37 per kWh, ma a causa dei rincari del costo dell’energia, la tariffa Tesla attualmente è salita a 0,66 euro/kWh.

Tariffe ricarica Tesla Supercharger

Il costo della ricarica al Supercharger Tesla prevede una tariffazione al minuto oppure al kWh. La nuova tariffa comprensiva degli aumenti è di 0,66 euro/kWh. Con una mail ai suoi clienti Tesla ha comunicato l’aumento di ben 16 centesimi della tariffa di ricarica.

In Italia sono disponibili due tipologie di ricarica: Supercharger fino a 60 kW e Supercharger V2 fino a 150 kW. Da questi stalli si possono ricaricare la Tesla Model 3, la Model S, la Model Y e la Model X.

Tariffe Tesla Supercharger
Tariffe Tesla, il costo per la ricarica nei Superchargher è di 0,66 euro al kWh

Come nelle colonnine degli altri operatori anche Tesla applica un extra in caso di sosta prolungata dopo il completamento della ricarica. Il costo va da 0,50 euro fino a 1 euro al minuto, se la stazione di ricarica è completamente occupata e non ci sono colonnine libere.

Ricarica Tesla Supercharger con auto diverse

In Europa, ma non ancora in Italia, nei Tesla Supercharger è possibile caricare le auto elettriche di altri brand. In Germania, ad esempio, vengono applicate due differenti tariffe: senza abbonamento, il costo di ricarica è di 0,71 €/kWh; con abbonamento di 12,99 al mese, il costo di ricarica è di 0,58 €/kWh.

Tariffe Supercharger Tesla
In alcuni Paesi europei i Tesla Supercharger sono aperti anche alle altre auto elettriche

Quando la ricarica è terminata anche alle altre auto elettriche viene applicata la tariffa di occupazione di 0,50 €/minuto, che salgono a 1 €/minuto se tutte le altre postazioni di ricarica sono già occupate.

Per ulteriori informazioni sulla offerta per la ricarica di auto elettriche a casa consulta l’articolo di newsauto.it

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 Mappa aggiornata Supercharger in Italia

👉 Tutte le news sulle auto elettriche Tesla

👉 Tariffe ricarica auto elettrica

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride
👉 Costo ricarica auto elettrica

👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 Quanto costa ricaricare l’auto elettrica
👉 Tutto sulla ricarica delle auto elettriche

👉 Tariffe ricarica auto elettriche

👉 Ultime notizie batterie agli ioni di litio

Le prove di auto elettriche nuove!

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto