GUIDE CONSIGLINotizie auto

Come pagare al self service di carburante

Quanti altri metodi esistono per pagare al self service oltre al classico pagamento in contanti? Carta di credito, bancomat e carta carburante sono le varianti. Scopriamo come utilizzarle

Come bisogna pagare al self service di carburante quando la pompa di benzina è chiusa e non c’è l’operatore? Come possiamo pagare? Una piccola guida, un tutorial su come fare benzina da soli.
Per fare rifornimento al self service si può pagare essenzialmente attraverso quattro modalità:

  • contanti
  • bancomat
  • carta di credito
  • carta carburante

Pagare al self-service con contanti

Il metodo più classico tra tutti è quello di pagare al self service con l’utilizzo di contanti. Magari non è veloce ma è sicuramente il metodo classico per antonomasia ed il preferito dall’automobilista medio. Pagare al distributore benzina con contanti è facile, basta inserire l’importo desiderato nell’apposita rientranza della colonnina di benzina ed il gioco è fatto!

come pagare al self service con contanti
Il pagamento contanti al self service è il metodo preferito dall’automobilista medio

Spiegazione come pagare con i contanti al distributore self service di benzina (Video)

Come pagare con i contati al distributore self service di benzina

Pagare con carta di credito, bancomat o carta carburante

Avete mai pensato cosa fare in una stazione di servizio che, magari per un guasto, non accetta banconote ma il caburante si può pagare solo bancomat, carta di credito o carta carburante? Come agire? Non disperate, rifornire di benzina o diesel il vostro veicolo adoperando una delle tre card è più facile di ciò che si pensa!

Alcuni lo definiscono inquietante, altri invece poco sicuro, ma pagare al self service con carta di credito, bancomat o carta carburante è un metodo molto sicuro ed infallibile. Una volta inserita la card ed immesso il pin, sarà preautorizzata ad un’operazione che consente di rifornire per un massimo di 103,00 euro; poi una volta fatto rifornimento per la cifra da noi scelta (che ricordiamo essere libera e non bisogna premere alcun tasto sul monitor) sarà scalato dalla somma di 103,00 euro e si potrà ritirare la classica ricevuta ed anche la ricevuta elettronica.

Come pagare la benzina al self service video spiegazione

Come pagare la benzina al self service video spiegazione

Difficile e poco sicura? Non penso proprio! Far rifornimento usando una card è davvero facile ma è anche un modo veloce per pagare al self-service soprattutto se si è di fretta e si ha poco tempo.

come pagare al self service con carta di credito
Pagare con carta carburante, bancomat o carta di credito è un metodo facile e veloce

Pagare con carta carburante non è così diverso dalla carta di credito o bancomat. Molte di queste hanno lo stesso principio di una carta prepagata, e possono essere utilizzate esclusivamente per far rifornimento, un po’ come la carta carburante delle Poste Italiane. A differenza delle prime due tipologie di card succitate, questa è diventata obbligatoria, dall’1 Gennaio 2019, per chi ha un impresa pubblica o privata andando a sostituire la scheda carburante.

Davvero credevi che pagare con carta di credito, bancomat o carta carburante sarebbe stato così difficile? Se vai di fretta è il miglior metodo e non badare alle voci secondo le quali i tuoi dati personali potrebbero essere rintracciati, non è poi così diverso dal comprare merce online.

Commenta

Tags

Raffaello Caruso

Mi presento: sono Raffaello Caruso, classe '94 di Catanzaro studente presso l'Università degli Studi "L'Orientale" di Napoli, e da sempre sono un grande appassionato di motori. Coltivo questa grande passione dall'età di 3 anni grazie a mio padre che da sempre mi ha istruito nel "culto dei motori" e, sempre grazie a lui, all'età di 8 anni ho partecipato in maniera agonistica a diverse competizioni di GoKart. Seguo assiduamente ogni competizione motoristica a quattro ruote, soprattutto la F1 di cui sono grande appassionato.
Back to top button
Close