Auto Classiche & StoricheEventi autoFotogalleryNotizie auto

Milano AutoClassica 2022, programma, biglietti

Dal 18 al 20 novembre 2022 presso la Fiera Milano (Rho) si è svolta la 12esima edizione di Milano AutoClassica, con il meglio dell’automobilismo classico e moderno. E' stata una delle migliori edizioni di sempre con ben 78.846 visitatori.

Dal 18 al 20 novembre 2022 si è svolta la 12esima edizione di Milano AutoClassica, presso il quartiere Fiera Milano di Rho, una delle migliori di sempre con ben 78.846 visitatori. Come da tradizione, l’appuntamento ha celebrato le auto che hanno fatto la storia dell’automobilismo, accanto alle youngtimer/ventennali più ricercate ed alle supercar moderne. Quest’anno, dopo 5 anni d’assenza, è tornata a Milano anche la celebre casa d’aste Bonhams con la sua collezione, in occasione dell’asta “The Milano Sale”, in programma per venerdì 18 novembre.

Milano AutoClassica 2022

La dodicesima edizione di Milano AutoClassica si è svolta nel weekend che è andato dal 18 al 20 novembre 2022. Il programma ha previsto una ricca esposizione di auto per tutti i gusti e di tutte le epoche, dalle classiche alle youngtimer, fino ai pezzi unici che faranno la storia di domani, proposte in vendita dai più importanti operatori del settore.

Fiera di Milano Rho dove si tiene la kermesse Milano AutoClassica
La Fiera di Milano Rho dove si è svolta la kermesse Milano AutoClassica

Milano AutoClassica 2022 programma, novità

Quale è stato il programma di Milano AutoClassica 2022? In questa 12esuima edizioni ci sono state tante attività. Quella principale sicuramente è stata rappresentata dalla grande esposizione di auto, alcune delle quali raramente esposte, contemporanee e anteprime di mercato dei più importanti brand automobilistici. A Milano AutoClassica c’è stata anche un’ampia selezione di veicoli storici in vendita dai privati.

Esposizione di auto proposte in vendita direttamente dai privati Milano AutoClassica
Esposizione di auto proposte in vendita direttamente dai privati Milano AutoClassica

Milano AutoClassica ha opsitato anche un grande mercato di ricambi e automobilia, dove è stato possibile trovare ad esempio ricambi e accessori d’epoca, pezzi di ricambio originali, modellini di auto, manualistica, pubblicazioni ed editoria specializzata.

Inoltre, dopo il successo di partecipazione dello scorso anno, anche in questa edizione di Milano AutoClassica è stato possibile partecipare al grande raduno aperto alle youngtimer e a tutte le auto classiche.

Milano AutoClassica 2022 asta Casa d’Aste Wannenes
Asta organizzata dalla prestigiosa Casa d’Aste Wannenes

Infine la manifestazione, oltre alla casa d’aste Bonhams, ha ospitato anche la prestigiosa Casa d’Aste Wannenes, che per l’occasione ha messo all’asta un’eccezionale selezione di auto e motociclette storiche e da collezione.

Milano AutoClassica 2022, marchi presenti, chi c’era

Ricca anche la lista dei marchi che sono stati presenti a Milano AutoClassica 2022. Tra i brand partecipanti con modelli rappresentativi della loro collezione storica e della produzione più recente ci sono: Alpine (con A110 GTA110 S  e la nuova Alpine A110 Tour de Corse 75)Aston Martin (con Aston Martin V12 VantageAston Martin DBS e Aston Martin DBX707); Bentley (con la leggendaria S1 Continental Flying Spur del 1958 dell’Heritage Garage di Crewe, Bentley Bentayga Hybrid, e Continental GTC Speed); BMW Club Italia e il 50° Anniversario del marchio “M” (con BMW M3 Johnny CecottoBMW M3 GT e la nuova BMW M4 Competition “Edition 50 Jahre BMW M”); L’Heritage Stellantis (con l’anteprima di Abarth Classiche 500 Record Monza ’58 che è stata svelata in fiera, Fiat Nuova 500 elaborata Abarth “Record” del 1958 e Abarth Classiche 1000 SP del 2022); Ferrari Classiche (con Ferrari 308 GTB VetroresinaFerrari 365 GTB4 “Daytona”la Ferrari 575 Super America); Kimera Automobili (con EVO37 esposta  nei colori della bandiera italiana); PB Racing Lotus  (con due anteprime  italiane assolute: l’Hyper Suv full electric Eletre e Lotus Emira V6 First Editionin anteprima assoluta); Maserati (con Maserati MistralMaserati 3500 GT Spyder Vignale e Maserati MC20); McLaren (con McLaren Artura in collaborazione con Nat Bowen e McLaren Senna); MG (con MG4 Electric – The DrivEVolutionMG HS 1.5T GDI e MG ZS 1.0T GDI); Musei Ferrari (con Ferrari 250 GT Coupé del 1958Ferrari 250 GT Coupé e la 166 MM BERLINETTA VIGNALE  1952).

Heritage a Milano AutoClassica 2022
Heritage Abarth a Milano AutoClassica 2022

Per la prima volta Milano AutoClassica ha dedicato un importante spazio alla nautica, con la presenza di imbarcazioni Riva, nell’anno delle celebrazioni dei 180 anni del brand. L’importante presenza in Fiera è stata rappresentata da “Riva Classiche”, l’esclusivo progetto di restauro delle imbarcazioni Riva in vetroresina e di quelle in mogano, accanto alla partecipazione di “Riva Brand Experience” che ha proposto i progetti di estensione del marchio. 

Milano AutoClassica 2022 asta Bonhams Lamborghini

Bonhams è tornata ad AutoClassica per presentare oltre 50 auto da collezione, tra cui due supercar Lamborghini. La prima è sstata una Aventador Ad Personam del 2019, creata grazie al programma di personalizzazione di Lamborghini. Questo esemplare, uno dei circa 350 roadster costruiti, è dotato di numerosi optional per un totale di € 125.000, tra cui il sistema di sollevamento, l’impianto audio Sensonum, il pacchetto ruote in carbonio e i freni carboceramici. E’ rifinita in colore bianco perlato (Bianco Leda Pearl), con dettagli verdi e accenti della stessa tonalità in fibra di carbonio, e mostra interni in pelle verde scuro con dettagli dorati.

Lamborghini Aventador Ad Personam del 2019
Lamborghini Aventador Ad Personam del 2019

Esposta in vari Saloni dell’automobile in tutto il mondo, questa Aventador è stata immatricolata dal suo unico proprietario all’inizio di quest’anno e ha percorso solo 100 km. La stima ammonta a € 900.000 – 1.100.000.

L’altra Lamborghini inclusa nell’asta di Bonhams, una Aventador SVJ LP780-4 Ultimae del 2022, è già un oggetto da collezione. Come suggerisce il nome, è l’ultima e più potente versione del modello con motore V12 aspirato da 780 CV, che celebra i 10 anni di produzione della Aventador.

Lamborghini Aventador SVJ LP780-4 Ultimae del 2022
Lamborghini Aventador SVJ LP780-4 Ultimae del 2022

Gli esemplari di roadster costruiti sono solo 250, 15 dei quali, come noto, sono affondati insieme alla nave cargo Felicity Ace nell’Oceano Atlantico durante la rotta verso gli Stati Uniti per la loro consegna all’inizio di quest’anno. Con il solo chilometraggio di consegna, questo esemplare ha un valore stimato di € 1.100.000-1.400.000.

Milano AutoClassica 2022 stand ACI Storico

L’area Incontri ACI Storico nel padiglione 7 ha ospitato conferenze, seminari e presentazioni di libri di settore, a partire dalla giornata inaugurale. Venerdì 18 novembre, infatti, dopo il taglio del nastro a cura delle autorità, il “tributo di Abarth Classiche ai 100 anni del Circuito di Monza” è il primo degli incontri promossi da ACI Storico con un interessante confronto cui parteciperanno Angelo Sticchi Damiani– Presidente ACI, Roberto Giolito – Head of Stellantis Heritage, Alessandro Ravera – Heritage Special Vehicle Operations Manager e Giuseppe Redaelli – Presidente dell’Autodromo Nazionale di Monza. La presentazione del libro ”Granturismo & Monza” di Ugo Vincenzi (prodotto dalla Giorgio Nada Editore) prevede l’intervento di Geronimo La Russa – Presidente Automobile Club Milano, autore della prefazione e dell’editore Stefano Nada.

E’ seguita la presentazione del volume di Adolfo Orsi e Raffaele Gazzi dal titolo “Classic Car Auction Yearbook 2021-2022”, la più autorevole pubblicazione sul mercato internazionale delle aste. Nel pomeriggio Maurizio Cavezzali – Presidente Equipe Grand Prix, Geronimo La Russa e Gianpaolo Sacchini – CEO Equipe Grand Prix hanno presentato i dettagli in anteprima della Coppa Milano-Sanremo 2023, un’edizione che si preannuncia densa di novità.

Stand Aci Storico a Milano AutoClassica

Tra gli appuntamenti nello stand ACI Storico a calendario nella giornata di sabato 19 novembre c’è stata la presentazione del libro Riva Aquarama. I 60 anni dell’icona del design italiano”, considerata la Roll-Royce del mare: per la prima volta nella storia di Milano AutoClassica vengono esposte le imbarcazioni Riva. E’ in programma anche la celebrazione dei 40 anni della Scuderia del Portello e la presentazione di due libri inediti dedicati rispettivamente a “Lancia Stratos Gruppo 5, Turbo e Silhouette” e ad “Alfa Romeo GTV e Spider” (Serie 916). Alle ore 13.30 un originale momento di confronto con MilanoNightRunners sulla “passione per l’auto da collezione secondo la Z generation”.

Nel pomeriggio, dopo un interessante dibattito confronto sul mercato dell’auto da collezione nel 2022 e le prospettive per il 2023, c’è stato il ritorno in fiera dell’iconico Ing. Giampaolo Dallara nell’imperdibile incontro dal titolo “50 anni di Dallara Automobili… e i prossimi 50? Il futuro dell’auto sportiva, tra BEV ed e-fuel, in attesa del 2035”.

Domenica 20 novembre, Antonio Turitto – Coordinatore Club ACI Storico e Marco Angrisani – Marketing & Eventi ACI Sport ha presentato “Ruote nella Storia” – 2022: un anno appassionatamente e le anteprime del 2023” a cui è seguito l’arrivo a Milano AutoClassica del “Raduno in Fiera 2022” del Milano Historic Cars Club & Youngtimer Club Milano.

Milano AutoClassica 2022 stand ASI

Anche ASI, l’Automotoclub Storico Italiano, è tornato a Milano AutoClassica, quest’anno nell’inedito spazio dedicato all’ASI Village nel padiglione 6. Grande attenzione è stata dedicata alla celebrazione dei 75 anni della Ferrari attraverso l’esposizione intitolata “Cavallini da sogno”, in omaggio alle più iconiche granturismo Ferrari a 12 cilindri, dalla 250 GT del 1963 alla 456 GT del 1994, senza dimenticare le suggestive 275 GTB, 365 GT 2+2 e Daytona.

Concept Runabout Bertone del 1969
Concept Runabout Bertone del 1969

La manifestazione ha reso anche tributo a Mauro Forghieri e Nicola Materazzi, due geni dell’automobilismo italiano, scomparsi recentemente. Un’altra importante rassegna è stata dedicata ai 50 anni della Fiat X1/9, esponendo alcuni rari prototipi della Collezione ASI Bertone come la concept Runabout del 1969, musa ispiratrice della X1/9, premiata l’estate scorsa al Concorso d’Eleganza di Pebble Beach e gli esemplari unici di X1/9 “Allungata” (1981), “Spider” (1987) e “Superlight” (1988).

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 Aggiornamenti su EVENTI MOTORI

👉Gare auto storiche
👉 Auto storiche modelli storici
👉 Bollo auto storiche ultra ventennali
👉 Come ottenere il tagliando “veicolo di interesse storico”

👉 Eventi auto, fiere, manifestazioni, expo
👉 Raduni tra appassionati d’auto
👉 Magazine auto storiche classiche sportive ELABORARE Classic

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto