Notizie autoVideo

Affonda nave Felicity Ace con auto a bordo, Porsche e Audi distrutte

È affondata la nave Felicity Ace che è andata a fuoco e trasportava oltre 4.000 auto del Gruppo Volkswagen dirette negli Stati Uniti. Le fiamme potrebbero essere state causate dalle auto elettriche a bordo.

Nella giornata del 18 febbraio 2022 alcuni incendi hanno coinvolto delle navi in mare. Il primo nell’Oceano Atlantico ha riguardato un bastimento carico di auto sportive Porsche e altre vetture del Gruppo Volkswagen, dirette dall’Europa negli Stati Uniti. Dopo alcuni giorni dall’incidente la nave è affondata a una distanza di circa 220 miglia nautiche dalle coste delle isole Azzorre. A bordo si sono distrutte molte delle auto che la nave trasportava tra cui Volkswagen (circa 500), Audi (circa 1.900), Porsche (circa 1.100), Bentley (189) e Lamborghini (85), con destinazione lo Stato americano del Rhode Island.

In quei giorni tra l’Italia e la Grecia si è sviluppato un altro incendio a bordo del traghetto italiano Euroferry Olympia della Grimaldi Lines, che viaggiava nel Mar Ionio tra il porto greco di Igoumenitsa e quello italiano di Brindisi.

Nave Felicity Ace affondata Porsche distrutte

A largo dell’Oceano Atlantico è affondata dopo essere andata a fuoco la nave Felicity Ace, che trasportava Porsche e altre auto del Gruppo Volkswagen dirette negli Stati Uniti. Le fiamme, a seguito dell’incendio a bordo, sono partite dal ponte di carico dove c’erano delle vetture attese il 23 febbraio 2022 nel porto americano di Davisville, nel Rhode Island.

Nave Felicity Ace incendio
Nave Felicity Ace che è affondata dopo l’incendio con il suo carico di auto Porsche dirette negli Stati Uniti

Il cargo, che batteva bandiera panamense, poteva trasportare fino a 4 mila auto. A bordo al momento dell’incendio c’erano anche 22 membri dell’equipaggio, che sono stati prontamente evacuati. Le Porsche distrutte ammontano ad oltre 1.100 esemplari, con una perdita stimata in circa mezzo miliardo di dollari. Dopo l’incidente il Gruppo Volkswagen ha fatto sapere che le auto a bordo della nave erano tutte assicurate.

Volkswagen danneggiate nella nave affondata

A seguito della notizia dell’incendio Porsche in una nota ha confermato l’accaduto, ma specificando di non avere particolari sulle vetture danneggiate. Anche la Volkswagen ha fatto sapere che sta investigando con le località locali per fare luce sul caso.

A bordo c’erano in totale 3.965 vetture (Porsche, Bentely, Volkswagen, Audi e Lamborghini) destinate al mercato nordamericano. La nave dopo i tentativi di essere rimorchiata e di salvataggio è affondata a una distanza di circa 220 miglia nautiche dalle coste delle isole Azzorre, dopo essere stata colpita dalle onde ed essersi inclinata lateralmente di 45 gradi.

nave Felicity Ace distrutta dalle fiamme
La nave Felicity Ace distrutta dalle fiamme

L’affondamento ha comportato una perdita di circa 4.000 auto, con le Case auto che hanno contenuto il danno grazie all’assicurazione ma l’incidente in mare causerà altri ritardi nelle consegne di queste vetture, con l’industria dell’auto già provata dalla crisi dei semiconduttori.

Auto elettriche causa dell’incendio?

Le batterie al litio di alcune auto elettriche presenti a bordo della nave potrebbero aver causato l’incendio. Questa tesi però è ancora da confermare, ma secondo quanto riferito dai soccorritori della marina e dell’aviazione portoghese, le batterie al litio al momento del tentativo di salvataggio stavano causando più di qualche problema ai Vigili che hanno provato a spegnere l’incendio.

Video delle operazioni di salvataggio dell’equipaggio sulla nave Felicity Ace, prima dell’affondamento

Infatti secondo quanto riferito all’agenzia Reuters João Mendes Cabeças, capitano del vicino porto dell’isola di Faial, nelle Azzorre, il litio contenuto nelle batterie delle auto elettriche presenti nella nave hanno mantenuto vivo il fuoco. E per spegnere definitamente le fiamme i soccorritori portoghesi avevano richiesto l’invio di attrezzature speciali. I loro sforzi sono stati vanificati dall’affondamento in mare della nave Felicity ACt.

Incendio nave Porsche distrutte, il precedente incidente del 2019

Non è la prima volta che un incidente e un incendio hanno coinvolto una nave in mare che trasportava auto e Porsche.

Video nave che affonda, è la Grimaldi Grande America carica di auto

Già nel 2019 la nave della Grimaldi, la Grande America, è affondata il 12 marzo di quell’anno nei pressi del golfo di Biscaglia in Francia con un carico di oltre 2.000 auto.

Incendio traghetto Grimaldi tra Grecia e Brindisi

La seconda nave Grimaldi che invece è andata a fuoco in Italia non trasportava auto nuove, ma quelle dei passeggeri diretti dalla Grecia a Brindisi. Dalla nave sono state portate in salvo a Corfù 278 persone. La maggior parte dei passeggeri erano autotrasportatori greci e bulgari, ma a bordo della nave c’erano anche diversi bambini.

Incendio traghetto Grimaldi tra Grecia e Brindisi
Il traghetto della Grimaldi è andato a fuoco con le fiamme che sono partite da un camion nella stiva

Le fiamme, secondo una prima ricostruzione, sarebbero partite da un camion nella stiva della nave. In una nota successiva all’incendio la Grimaldi Lines, armatrice della nave, ha specificato che “dopo l’incendio non risultavano sversamenti di combustibile né danni ambientali di altro tipo”.

Per il recupero sono entrati in azione rimorchiatori specializzati, che hanno trainato la nave nel porto di Astakos, sulla costa greca occidentale in corrispondenza di Itaca. Purtroppo il bilancio è stato di 7 dispersi e di 4 morti.

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

? Incendio a bordo della Grimaldi, in fumo Porsche GT2 RS e Audi

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 Notizie di cronaca

👉 Notizie di incidenti

👉 Incidenti auto elettriche

👉 Notizie di incendi auto

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto