Notizie auto

Biodiesel Eni, prezzi e dove acquistare il biocarburante

Nell 500 stazioni di servizio Enilive Station è possibile reperire il biodiesel 100% vegetale, HVOlution compatibile con i motori diesel.

Nei distributori Eni è arrivato il biodiesel HVOlution, ottenuto al 100% da materie prime rinnovabili e naturali. I cosiddetti biocarburanti possono ancora salvare i motori termici dopo lo stop 2035 decretato dall’Europa con il pacchetto Fit for 55. Il gasolio pulito HVOlution è già disponibile in 50 delle Live Station Eni presenti in Italia (che diventeranno 150 entro la fine di marzo), individuabili attraverso l’app Eni Live e sul sito di Eni Station.

Biodiesel Eni HVOlution

Il biodiesel Hydrotreated Vegetable Oil (HVO) di Eni, compatibile con i motori diesel, è ottenuto al 100% da materie prime rinnovabili, ovvero scarti e residui vegetali e oli generati da colture che non entrano in competizione con la filiera dei prodotti alimentari.

Il biodiesel HVO è costituito da una miscela di paraffine stabili, non igroscopica e quindi scarsamente soggetta a contaminazione batterica. Grazie alla sua natura, può essere miscelato al gasolio fossile in elevate percentuali, anche molto maggiori del 7% consentite dalla normativa Europea EN 590 per il biodiesel tradizionale (FAME). Privo di aromatici e poliaromatici, composti impattanti dal punto di vista ambientale, HVOlution rispetta la specifica europea EN15940 dei gasoli paraffinici da sintesi o hydrotreatment (XTL).

Le materie prime arrivano da Kenya, Mozambico e Congo, dove Eni sta sviluppando una rete di agri-hub in cui verranno prodotti oli vegetali, che infine verranno lavorati nella raffineria Eni di Gela.

Prezzo quanto costa il biodiesel ENI

Grazie ad una promozione in corso dall’1/10 fino al 31/12, è possibile acquistare il biodiesel ad un prezzo inferiore di 10 centesimi rispetto al diesel tradizionale. Il biodiesel ENI è presente nelle oltre 500 Enilive Station abilitate HVOlution.

Motori compatibili con il biodiesel Eni

I motori diesel compatibili con il biodiesel Eni sono quelli di ultima generazione aggiornati come i TDI del Gruppo Volkswagen da 2 litri e 3 litri, da 4 cilindri e V6, consegnati dalla fine di giugno del 2021.

Motori diesel compatibili con il biodiesel Eni
I motori TDI da 2 litri e 3 litri sono compatibili con il biodiesel Eni

Sono compatibili anche i motori Toyota, che equipaggiano i van Proace ed il pick-up Hilux prodotti a partire dal primo quadrimestre 2023. Infine il biodiesel Eni si può usare anche sui nuovi motori diesel Peugeot e Citroen. L’HVO permette ai motori diesel compatibili una riduzione delle emissioni di CO2 tra il 70 e il 95% rispetto al gasolio fossile.

Dove si trova il biodiesel Eni?

Il biodiesel Eni si trova inizialmente in 50 stazioni Live Station, che diventeranno 150 nel mese di marzo. Dall’app Eni Live o sul sito Eni è possibile conoscere la posizione esatta del distributore che eroga il biodiesel HVOlution.

Mappa dei distributori Eni che erogano il biodiesel HVOlution
Mappa dei distributori Eni che erogano il biodiesel HVOlution

Leggi anche:

Motori Volkswagen TDI compatibili con il biodiesel

Motori Toyota compatibili con il biodiesel

Olio da cucina al posto del gasolio

Diesel o gasolio

→  Metano o GPL nei motori diesel

→  Metano o GPL su diesel

Gasolio alternativo nei motori diesel dei mezzi pesanti

→ Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Marco Savo

Marco Savo, classe 1983. La mia carriera è iniziata nel mondo del calcio per poi approdare a quello dell’auto. Cerco di aggiornare gli appassionati e gli utenti dell'auto con gli argomenti più interessanti legati alle automobili.
Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto