MercatoNotizie autoSuzuki

Suzuki, successo nelle vendite in Italia nel 2020

Suzuki ha chiuso l'anno 2020 con una quota di mercato del 2,42%, la più alta mai toccata nella sua storia in Italia e ha registrato migliori risultati rispetto all’anno precedente tra i primi 18 marchi per volume in Italia.

Nel 2020 a causa della pandemia da Covid-19 la crisi economica ha investito anche il mondo dell’auto. In uno scenario deludente Suzuki al contrario archivia il 2020 con la grande soddisfazione di aver ottenuto un record storico. Secondo i dati diffusi dall’UNRAE, Suzuki ha immatricolato, nel corso dell’anno, 33.455 auto, un valore che, rapportato alle 1.381.496 immatricolazioni effettuate in totale in Italia nello stesso periodo, permette a Suzuki di portare al 2,42% la sua quota di mercato.

Questa percentuale segna un importante passo avanti rispetto ai precedenti primati del 2,00%, fissato alla fine del 2019, e dell’1,72%, con cui si chiuse il 2018, a testimonianza di un’espansione costante nel tempo.

Vendite auto Suzuki nel 2020

Suzuki ha registrato una diminuzione del 12,61% nelle immatricolazioni, rispetto all’anno 2019. Per quanto possa apparire rilevante, questa flessione rappresenta la migliore performance anno su anno registrata tra i primi 18 marchi per volume in Italia ed è di gran lunga inferiore al calo del 27,93% patito dal mercato nel suo complesso.

Vista di profilo Suzuki Swift Hybrid
Nel 2020 la quota di mercato Suzuki è salita al 2,42%

Tra le Case più importanti presenti sulla scena nazionale, Suzuki è stata, dunque, quella che risposto meglio alla crisi innescata dall’emergenza sanitaria Covid-19. Le auto giapponesi inoltre sono state scelte maggiormente da automobilisti privati, con una percentuale del 92,93%.

Vendite al top per Suzuki Igni, Swift, Vitara e S-Cross

Le vendite Suzuki nel 2020 sono state trainate soprattutto dai modelli Ignis e Swift, entrambe presenti nella top ten delle auto ibride più vendute. Ignis si trova al settimo posto con 10.918 unità vendute, seguita proprio da Swift con 10.078 unità.

Suzuki Swift Hybrid consuma veramente poco grazie alla tecnologia mild-hybrid

Grazie a questi risultati Suzuki occupa la terza piazza nella classifica dei costruttori per numero di auto ibride vendute in Italia. Ignis inoltre è quarto nella classifica delle vetture più vendute del segmento A con 11.361 unità, di cui 443 esemplari spinti dal solo motore termico.

Con la trazione integrale All Grip di Suzuki la Ignis ibrida va forte anche in fuoristrada

Vitara e S-Cross, chiamate a confrontarsi nei combattuti segmenti riservati a Suv compatti e crossover, hanno registrato rispettivamente 6.215 (di cui 4.677 ibride) e 1.949 (di cui 1.608 ibride) unità; Vitara Hybrid 4WD AllGrip figura anche nella top ten delle fuoristrada più vendute, con 3.496 esemplari.

Previsioni e obiettivi Suzuki mercato auto 2021

Nelle ultime settimane del 2020 la gamma Suzuki si è ampliata con l’ingresso in listino di Across Plug-In e con l’inizio del 2021 si arricchirà, per la prima volta, della spaziosa Swace Hybrid. Grazie anche al loro apporto, Suzuki Italia punta ad accrescere ulteriormente la sua quota di mercato nel 2021.

Vista anteriore Suzuki Across Plug-in su strada
Across Plug-in e Swace Hybrid sono le grandi novità 2021 di Suzuki

Lo scenario economico e sociale in costante e rapida evoluzione rende aleatorio quantificare quali potranno essere i volumi assoluti del mercato italiano e di conseguenza anche gli obiettivi di Suzuki, ma le vendite di Hamamatsu dovrebbero attestarsi attorno alle 38.000 vetture, in un mercato nazionale ipotizzabile nell’ordine delle 1.600.000 unità.

Foto Suzuki Swift Hybrid (mild hybrid)

Potrebbe interessarti (anzi te lo consiglio):

👉 Suzuki e la chiave del successo

👉 Finanziamenti e offerte Suzuki

👉 Com’è fatto e come funziona il motore ibrido Suzuki

👉 Emissioni CO2 Suzuki

👉 Listino prezzi SUZUKI 👉 Occasioni usato SUZUKI

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!

Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto