FotogalleryLeonNotizie autoSeat

Seat Leon e-Hybrid ibrida plug-in, caratteristiche e prezzi

Arriva per la prima volta l’ibrido plug-in sulla nuova Seat Leon, con motore elettrico da 85 kW CV e benzina 1,5 litri con 150 CV. La batteria al lito da 12,8 kWh consente un’autonomia in elettrico di 60 km.

La nuova Seat Leon per la prima volta diventa ibrida plug-in PHEV ed è disponibile nella versione 1.4 e-Hybrid da 204 CV e DSG. Affianco all’unità termica 1.5 da 150 CV ora c’è un motore elettrico da 85 kW alimentato da una batteria al litio da 12,8 kWh. L’ibrida ricaricabile riesce a percorre esclusivamente elettrico circa 60 km ed ha emissioni di CO2 inferiori a 60 g/km, dato che gli permette di accedere agli ecobonus statali.

Seat Leon ibrida plug-in PHEV, caratteristiche trazione

La trazione ibrida plug-in della Seat Leon ibrida plug-in e-Hybrid è composto da un 4 cilindri 1.4 TSI turbo a iniezione diretta della benzina da 150 CV e 250 Nm di coppia e da un propulsore elettrico del tipo sincrono a magneti permanenti. La trazione ibrida sviluppa una potenza totale di 204 CV ed è abbinata al cambio automatico DSG, con tecnologia shift-by-wire.

Vista di profilo Seat Leon e-Hybrid
Seat Leon e-Hybrid

Il propulsore 1.4 TSI sfrutta il turbocompressore e l’iniezione diretta per massimizzare le prestazioni e l’efficienza, mentre l’alesaggio e la corsa, pari rispettivamente a 74,5 e 80,0, e il rapporto di compressione di 10,0 contribuiscono a garantire un funzionamento uniforme. Il motore a combustione è stato configurato appositamente per funzionare con il setup del sistema ibrido plug-in.

Unito al motore elettrico a corrente continua, il sistema è in grado di passare istantaneamente da una modalità di guida all’altra, a prescindere dal fatto che Leon sia alimentata soltanto dal motore a combustione, dall’elettricità o da una combinazione dei due propulsori.

Seat Leon ibrida plug-in PHEV, caratteristiche trazione
Il motore ibrido plug-in della Leon e-Hybrid sviluppa una potenza totale di 204 CV

La nuova Leon ibrida plug in è dotata inoltre di un dispositivo e-Sound, importante sistema di sicurezza che avverte i pedoni della prossimità del veicolo quando va in elettrico.

Batteria Seat Leon ibrida plug-in

Il motore elettrico è trova tra il motore a combustione e la scatola del cambio ed è alimentato da una batteria al litio da 12,8 kWh, con otto moduli da 12 celle ciascuno, collocati davanti all’asse posteriore. La Leon e-Hybrid pesa perciò 1.614 kg nella versione hatchback e 1.658 kg nella variante Sportstourer.

Autonomia batteria, quanti km percorre in modalità elettrica la Leon ibrida plug-in?

Seat Leon e-Hybrid ibrida plug-in ha un’autonomia esclusivamente in elettrico di 64 chilometri WLTP (72 km nel ciclo NEDC). Si può viaggiare in elettrico fino alla velocità massima di 140 km/h.

Vista laterale Seat Leon Sportstourer e-Hybrid su strada
La Leon Sportstourer e-Hybrid ha un’autonomia reale in elettrico di oltre 60 km

Nei viaggi lunghi grazie al motore a combustione, percorre circa 800 km con un rifornimento di benzina.

Come si ricarica la Leon ibrida plug-in?

La ricarica della Leon ibrida plug-in è possibile tramite un cavo di tipo mode2 con presa Schuko, di serie, in poco meno di 6 ore con un caricatore da 2,3 kW. La batteria può essere collegata anche alla rete e ricaricata in appena 3 ore e 40 minuti utilizzando un caricatore da 3,6 kW (Wallbox) ed il cavo di ricarica mode3 con connettore Mennekes (disponibile a richiesta).

Cavo di tipo 2 per la ricarica Seat Leon e-Hybrid
La Leon ibrida plug-in da una wallbox da 3,6 kW si ricarica in 3,5 ore

Inoltre attraverso Elli, consociata del Gruppo Volkswagen, Seat lancia la sua wallbox, che consente agli utenti di ricaricare la vettura con una potenza fino a 3,6 kW, disponibile in tre varianti, ognuna delle quali assicura diversi livelli di connettività.

Seat Leon e-Hybrid in ricarica da una wallbox
Leon e-Hybrid in ricarica dalla Wallbox Seat da 3,6 kW

Si parte con l’opzione Seat Charger, Seat Charger Connect che aggiunge la possibilità di controllare il processo di ricarica tramite l’app Charging e la compatibilità WLAN/LAN. L’ultima opzione a disposizione è Seat Charger Pro, che offre la comunicazione 4G e informazioni aggiuntive sulle sessioni di ricarica e sui consumi.

Seat Leon e-Hybrid, emissioni di CO2 e consumi

Seat Leon e-Hybrid ha emissioni di CO2 e consumi bassissimi. Grazie alla combinazione di propulsore elettrico e motore a combustione, le emissioni sono comprese tra 25 e 30 g/km, mentre il consumo di carburante si attesta tra 1,1 e 1,3 litri per 100 km, secondo il ciclo ufficiale di test WLTP.

Vista posteriore Seat Leon e-Hybrid su strada
Le emissioni di CO2 della Leon e-Hybrid sono comprese tra 25 e 30 g/km

Seat Leon ibrida plug-in modalità di guida e-Mode, Hybrid e Riserva

Il sistema di infotainment della nuova Leon ibrida plug-in integra alcune funzionalità che permettono all’utente di conoscere e gestire lo stato del sistema ibrido, modificare le condizioni di guida e avere informazioni per ottenere un maggiore risparmio di carburante.

Leva cambio automatico consolle centrale abitacolo Seat Leon 2020
La trazione ibrida plug-in della Leon è associata al cambio automatico DSG

Inoltre, è possibile configurare la modalità di guida secondo le modalità e-Mode (che offre una guida esclusivamente elettrica), Hybrid (che prevede la selezione automatica della tipologia di propulsione da utilizzare, in base alle condizioni di guida in ogni momento) e la modalità di Riserva dello stato di carica (che mette in funzione solamente il motore a combustione).

Seat Leon e-Hybrid infotainment dedicato per la guida ibrida plug-in

Anche il Seat Virtual Cockpit della Leon brida plug-in è predisposto con icone e messaggi aggiuntivi finalizzati a gestire la modalità della trazione ibrida.

Seat Virtual Cockpit cruscotto digitale 10,25" Seat Leon 2020
Il Seat Virtual Cockpit ha icone e messaggi specifici per la versione e-Hybrid

Anche il Seat Connect ha funzionalità dedicate alla guida ibrida, tra cui spicca l’e-manager (con la possibilità di gestire il processo di ricarica con il proprio smartphone, avviando e interrompendo il processo di ricarica) e la climatizzazione remota (che consente di programmare la temperatura dell’abitacolo in base al proprio orario di partenza).

Prezzo? Quanto costa la Leon e-Hybrid con l’Ecobonus

La Seat Leon e-Hybrid ibrida plug-in è in vendita in abbinamento alle
versioni top di gamma FR ed Xcellence con prezzi che partono da 27.150 Euro chiavi in mano. Si tratta di prezzo promozionato che include incentivi e rottamazione.

Vista di profilo Seat Leon Sportstourer e-Hybrid
Seat Leon Sportstourer e-Hybrid nell’allestimento FR

Seat Leon e-Hybrid SCHEDA TECNICA

Motore 1.4 TSI
Cilindri/valvole 4 cil. – 16 v
Cilindrata 1.395 cm³
Alesaggio x corsa 74,5 x 80,0
Rapporto di compressione 10:1
Potenza motore elettrico 115 CV (85 kW)
Capacità della batteria 12,8 kWh
Tempi di ricarica 3 h 42 min. -> 3,6 kW/h 5 h 48 min. -> 2,3 kW/h
Potenza totale max. 204 CV (150 kW)
Coppia totale max. 350 Nm
Velocità massima 220 km/h
Autonomia in modalità esclusivamente elettrica WLTP: 58-64 km
Emissioni di CO2 WLTP: 25-30 g/km
Consumi WLTP: 1,1 – 1,3 litri/100 km

Foto Seat Leon FR ibrida plug-in

Potrebbero interessarti (anzi te li consiglio!):

👉 Com’è fatta, le caratteristiche della 4^ generazione della Leon!

👉 Quali sono e come funzionano i sistemi ADAS sulla nuova Leon

👉 Listino prezzi Seat LEON 👉 Annunci usato Seat LEON

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!

Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto