Notizie auto

Bonus assicurazione auto, ristori agli automobilisti

Il Governo promette ristori e sconti nelle assicurazioni auto degli automobilisti italiani, con i risparmi sull'RC auto accumulati dalle compagnie durante il Covid.

Se da un lato gli automobilisti devono fare i conti con i rincari sui carburanti, dall’altro possono sperare di risparmiare qualcosa con l’assicurazione auto. I prezzi medi, infatti, hanno subito una piccola diminuzione che presto potrebbe essere più consistente se il Governo concederà i ristori promessi. All’orizzonte infatti si prospetta un cosiddetto bonus assicurazione, che deriva dai risparmi sull’RC Auto accumulati dalle compagnie durante il Covid.

Bonus assicurazione auto

Il bonus assicurazione auto nasce dai risparmi (o extra profitti) accumulati dalle compagnie assicurative durante il lockdown per Covid nel 2020, in cui si è registrata una netta diminuzione degli incidenti. Un possibile indennizzo agli automobilisti è stato paventato dal Governo, per voce del sottosegretario leghista all’Economia Federico Freni.

Bonus assicurazione auto
Il bonus assicurazione potrebbe essere di 70 euro

Il sottosegretario ha parlato di circa 811 milioni risparmiati dalle compagnie. Il bonus potrebbe essere erogato sotto forma di sconti al rinnovo, estensioni di copertura ecc. LIvass stima un risparmio per le imprese di assicurazione valutabile tra 2,5 e 3,6 miliardi, che si traduce in un risparmio e un bonus ipotetico sull’RC Auto di circa 70 euro.

Prezzi assicurazione auto dopo il Covid

Secondo le associazioni di categoria, le limitazioni agli spostamenti dei cittadini legate al Covid hanno portato negli ultimi due anni enormi vantaggi alle compagnie di assicurazioni, che hanno continuato a riscuotere le polizze, mentre il numero di incidenti, morti e feriti sulle strade è stato minore.

In base alle stime del Codacons gli automobilisti italiani hanno subito nel 2020 un danno economico sul fronte dell’RC Auto pari a complessivi 3,9 miliardi di euro a causa dei divieti agli spostamenti previsti dalle misure legate all’emergenza Covid, per un totale di circa 100,8 euro ad assicurato, cifra che ovviamente risulta più elevata per i residenti delle città del Sud e per i neopatentati, che pagano tariffe più salate.

Prezzi assicurazione auto dopo il Covid
I neopatentati e gli automobilisti del Sud pagano le tariffe RC Auto più salate

A fronte di una riduzione del 40% degli incidenti stradali nel 2020, le tariffe RC Auto sono calate solo del 5%, dando vita ad un evidente squilibrio e ad una beffa a danno dei cittadini.

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

? Come si rinnova l’assicurazione auto

? Quanto dura la copertura, 15 0 30 giorni?

? Multa assicurazione scaduta cosa si rischia

? Assicurazione auto nelle aree private

? Tutte le notizie in cui abbiamo parlato di assicurazione auto

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto