GUIDE CONSIGLINotizie auto

Lockdown e coprifuoco. Cos’è, cosa si può fare? Differenza?

Lockdown e coprifuoco: cambiamenti e timori in un periodo difficile a causa della pandemia da Coronavirus Covid-19. Che cos’è e cosa significa lockdown e coprifuoco, con l'isolamento fino alla quarantena

Dal mese di marzo 2020 con la diffusone del Coronavirus Covid-19 sono entrate a far parte del nostro quotidiano due parole a cui non eravamo certamente abituati: lockdown e coprifuoco. Il primo termine, di origine inglese, nasce dall’unione di due termini “lock” e “down” e significa esattamente confinamento, un protocollo di emergenza che impone restrizioni alla libera circolazione delle persone per diverse ragioni, siano esse relative alla salute, o inerenti a questioni di pubblica sicurezza.

Cos’è il lockdown, che cosa significa?

La parola “lockdown” è utilizzata specialmente dai media poiché breve e di forte impatto, è stata spesso usata, nel corso della storia, per salvaguardare la sicurezza delle persone, come ad esempio, nell’attentato dell’11 settembre 2001, quando venne bloccato per tre giorni lo spazio aereo civile nazionale americano. Un altro caso si ebbe nel novembre 2015 a Bruxelles: la città fu chiusa per tre giorni, mentre i servizi di sicurezza cercavano i sospettati coinvolti nell’attacco terroristico di Parigi.

Cos'è il lockdown, che cosa significa
Il lockdown è spesso usto dai media usata per salvaguardare la sicurezza delle persone

In casi meno gravi si è parlato anche di lockdown di edifici, che prevede il blocco delle porte che conducono all’esterno affinché nessuna persona possa entrare o uscire.

Cos’è il coprifuoco?

Con il termine coprifuoco si intende, invece, un ordine imposto dalle autorità statali o militari rivolto a tutti i civili a restare nelle proprie abitazioni durante le ore notturne, salvo che non si abbia un motivo valido.

E’ abbastanza curioso sapere che questa parola ha origine addirittura durante il Medioevo, quando in alcune città si ordinava che ogni fiamma, per l’illuminazione o per il riscaldamento, venisse spenta, durante la notte, per scongiurare gli incendi.

Durante il coprifuoco le Forze dell'Ordine controllano: l'ordine è di restare a casa durante l'ore notturne (auto della polizia con lampeggianti accesi)
Durante il coprifuoco le Forze dell’Ordine controllano: l’ordine è di restare a casa durante l’ore notturne

In epoca contemporanea, invece, il coprifuoco venne utilizzato per salvaguardare la popolazione civile dai bombardamenti aerei. In tal caso era vietato accendere qualsiasi tipo di luce così da rendere più difficile individuare la posizione di un centro abitato o di un obbiettivo.

Lockdown in tempo di emergenza sanitaria da Covid-19

Oggi, a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19, con il lockdown siamo stati obbligati a modificare la nostra vita sotto tutti i punti di vista e a cambiare drasticamente le nostre abitudini, talvolta talmente radicate, da essere parte del nostro modo di essere.

Pizza di Spagna a Roma deserta durante il coprifuoco per Covid-19
Pizza di Spagna a Roma deserta durante il coprifuoco per Covid-19

L’isolamento, pur necessario per limitare la diffusione della pandemia, è forse l’elemento che, più di altri, ha influito negativamente sulla nostra psicologia, poiché, oltre all’attività fisica dobbiamo limitare anche i nostri rapporti interpersonali, cosa senz’altro più difficile sia per i giovani che per gli anziani.

In tema di isolamento non dobbiamo dimenticare la “quarantena” ed i rischi a cui si va incontro quando si esce.

Potrebbero interessarti (anzi te li consiglio!):

👉 Blocco della circolazione di notte, regioni, rosse, arancioni e gialle

👉 Come viaggiare in auto con il Covid-19

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

👉 Lascia un commento sul Coronavirus sotto nei commenti o direttamente sul FORUM!

Commenta

Flavio De Juliis

Mi chiamo Flavio e sono laureato in Scienze Politiche. Fin da piccolo ho sempre coltivato la passione per le auto. Sono stato sempre affascinato dai dettagli, interessandomi alle uscite dei nuovi modelli, e tenendomi sempre aggiornato riguardo alle novità del mercato automobilistico. Ho lavorato per un periodo nel settore commerciale di Mercedes Benz Roma. Attualmente gestisco un b&b a Roma. Appassionato di viaggi sempre pronto a esplorare nuovi posti e nuove realtà.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto