Notizie auto

Collaudo e sostituzione bombole GPL, ritardi e problemi revisione

Le auto a GPL e a metano rischiano di non poter più circolare a causa delle difficoltà della Motorizzazione Civile a procedere con i collaudi dopo la sostituzione decennale dei serbatoi. Cosa si rischia, quale è la sanzione e la proposta di legge per snellire le pratiche.

Blocco alla circolazione anche per la auto a GPL e metano. Si hai letto bene! La mobilità italiana non trova pace, a farne la spese questa volta potrebbero essere i veicoli alimentati a gas metano e gpl per problemi di collaudo presso la Motorizzazione delle nuove bombole sostituite alla scadenza. Ora le auto a GPL per poter circolare regolarmente devono procedere con la sostituzione programmata del serbatoio del gas dopo 10 anni (normativa Ue ECE/ONU 67/01) e superare la fase del collaudo alla Motorizzazione, una operazione disciplinata a norma di legge e che rientra nelle competenze del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Dipartimento dei trasporti terrestri.

Purtroppo, come già avevamo scritto in un precedente articolo, l’operazione di collaudo degli impianti GPL si può seguire solo presso la Motorizzazione Civile che però ha grosse difficoltà d’organico e non riesce a smaltire l’enorme quantità di collaudi in agenda.  Nell’attesa del giorno fissato per la visita e collaudo delle nuove bombole non è possibile circolare con le bombole scadute.

L’auto non passa la revisione con le bombole scadute del GPL

Dopo 10 anni se non si provvede a sostituire il serbatoio del GPL non sarà possibile neanche effettuare la revisione auto periodica obbligatoria. Al momento della revisione infatti l’operatore quando si accorge che sull’auto è montato un impianto a GPL andrà a controllare la data di costruzione stampata solitamente sulle bombole ed in caso siano scadute non potrà rendere “regolare” l’auto alla circolazione.

Bombola scaduta le sanzioni, quale è la multa?

La multa prevista dal Codice della Strada in caso si circoli con le bombole scadute può arrivare a 594 euro e si può aggiungere il fermo amministrativo del veicolo ed il ritiro della carta di circolazione che potrà essere recuperata solo dopo il collaudo con le nuove bombole.

Motorizzazione in tilt? Tempi lunghi per il collaudo delle nuove bombole GPL sostituite

I tempi di attesa sono lungi per omologare le nuove bombole del gas GPL sostituite alle vecchie presso la Motorizzazione: questo ritardo è legato a carenza di organico dopo 15 anni di blocco delle assunzioni. “Collaudare” e mettere in regola la nuova bombola sostituita a quella scaduta è diventata una odissea.

Serbatoio BCR Nissan Micra GPL
Serbatoio GPL BCR

Proroga transitoria e autocertificazione per le bombole di auto a GPL e metano

Il nuovo Codice della Strada prevede snellimenti burocratici per superare questo problema con una legge in discussione in Parlamento che avrà bisogno di tempi lunghi prima di entrare in vigore. Intanto si rischia lo stop alla circolazione di queste auto, impossibilitate a procedere con il collaudo programmato in tempi brevi.

Il capogruppo Pd in Commissione Trasporti della Camera, Davide Gariglio, durante la discussione su questa tematica aveva chiesto al Ministro dei Trasporti Paola De Micheli una proroga transitoria, per far continuare a circolare le auto a GPL e metano. La sua collega di Italia Viva Sara Moretto invece aveva proposto che il collaudo sia eseguito presso le officine specializzate, con tanto di autocertificazione.

La soluzione al problema omologazione nuove bombole gpl

La soluzione è che visita e prova non siano più necessarie se la nuova bombola è dello stesso tipo, capacità, dimensioni e spessore di quella scritta nella carta di circolazione.

Renault_Twingo GPL 2019, indicatore livello GPL
Indicatore livello GPL

La patata bollente ora passa in mano al Ministro dei Trasporti che deve trovare una soluzione veloce in modo che questi veicoli ecologici possano continuare a circolare regolarmente dopo gli adempimenti senza causare problemi ai proprietari.

Auto ferme senza collaudo bombole GPL e metano

Nell’attesa dell’appuntamento per la visita e prova il proprietario dell’auto a GPL non può utilizzarla con le bombole scadute.

Scadenza bombole a metano

Cambia il periodo per le bombole a metano: sono valide 5 anni se di costruzione nazionale e 4 anni se di costruzione europea. Poi vanno sostituite ed ovviamente collaudate presso la Motorizzazione.

Leggi anche:

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

Lascia un commento sul nostro FORUM!

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close