Notizie auto

Prezzi benzina e diesel, rincari del carburante a Pasqua

Il prezzo della benzina è aumentato del 13,6% rispetto a maggio del 2020. Oggi un pieno di benzina e gasolio costa circa 9,2 euro in più. Assoutenti chiede al Governo interventi urgenti per scongiurare un’ulteriore stangata a danni degli italiani.

Rispetto ad un anno la corsa al rialzo dei prezzi dei carburanti è in continua ascesa. Complice l’aumento del prezzo del petrolio si stima l’ennesima stangata sulle tasche degli automobilisti italiani in vista delle festività pasquali.

La corsa del petrolio, con il Brent che oscilla sui 70 dollari al barile segnando il massimo da maggio del 2019, renderà più salata la Pasqua degli italiani, con una stangata solo per il tradizionale pranzo pasquale che potrebbe raggiungere quota 50 milioni di euro.

Aumento prezzo benzina e diesel, carburante alle stelle

Aumenti in corso di benzina e diesel: secondo Assoutenti, associazione specializzata nel settore dei trasporti, oggi un litro di benzina costa il 13,6% in più rispetto allo scorso maggio, quando alla pompa si toccarono i livelli più bassi degli ultimi due anni, mentre il gasolio costa il 13,4% in più.

Estrazione del petrolio, le pompe che estraggono il greggio. Prezzo del petrolio
La corsa al rialzo del prezzo del petrolio causa l’aumento dei prezzi dei carburanti al distributore

Questi dati ci dicono che per un pieno ad un’auto di media cilindrata si spendono oggi + 9,2 euro per la benzina, + 8,4% per il diesel.

Effetto aumento prezzo benzina sul settore alimentare

L’aumento della benzina e del diesel oltre sulle tasche degli automobilisti si ripercuote anche su quella dei consumatori perché aumentando i costi di trasporto aumentano anche i prezzi al dettaglio dei prodotti alimentari, con rincari a cascata sulla Pasqua degli italiani.

Accise carburanti aumento 2021, 2022, 2023
L’aumento dei prezzi dei carburanti incide anche sul costo di generi alimentari

Come ricorda Assoutenti l’85% delle merci in Italia viaggia su gomma, e un pasto percorre circa 2mila km prima di finire sulle tavole. I costi di trasporti e logistica incidono per circa il 35% sui prezzi finali dei prodotti: questo significa che solo per il pranzo di Pasqua, che in Italia vale complessivamente 1,2 miliardi di euro di consumi tra cibi e bevande, i rincari dei carburanti potrebbero determinare una stangata da +50 milioni di euro rispetto allo scorso anno.

Potrebbe interessarti (anzi te lo consiglio):

👉 Quanto è aumentato il costo della benzina e diesel nel 2021

👉 Benzina e gasolio a 1 euro, prezzo agevolato

👉 Come fare carburante al self service, benzina o diesel da soli?

👉 Come pagare al self service di carburante

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM

Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto