FotogalleryGLBMercedes-Benz

Mercedes GLB, nuovo SUV compatto 7 posti

Nuovo Mercedes GLB, SUV compatto disponibile anche nella configurazione sette posti e con la trazione integrale 4Matic insieme al pacchetto specifico per l’off road

Mercedes presenta il nuovo GLB, l’ottavo modello della famiglia delle compatte della Stella, che si posiziona a metà fra il più piccolo GLA ed il più grande GLC. Dopo l’anticipazione al Salone di Shanghai il GLB si presenta, anche nella configurazione a 7 posti.

Arriverà in concessionaria entro la fine del 2019 e sul mercato dovrà vedersela soprattutto con l’Audi Q3, la Bmw X1 e la Jaguar E-Pace.

Com’è il nuovoMercedes GLB SUV compatto 7 posti

DIMENSIONI Il nuovo Mercedes GLB è più lungo di 4 metri e 63 cm rispetto alla GLA e più corto di 3 cm nel confronto con la GLC. Il passo è di 2.829 millimetri, maggiore di dieci centimetri rispetto alla nuova Classe B e ciò permette di avere tanto spazio all’interno. Infatti quello per la testa sulla prima fila di sedili misura 1.035 millimetri, mentre i passeggeri posteriori hanno a disposizione 967 millimetri di spazio effettivo per le gambe.

Il vano bagagli ha un volume compreso tra 560 e 1.755 litri (valori riferiti alla versione cinque posti). La terza fila di sedili è costituita da due sedute singole supplementari e siedono comodamente passeggeri di altezza non superiore a 1,68 metri.

Mercedes-Benz GLB abitacolo sedili posteriori
Mercedes-Benz GLB abitacolo sedili posteriori

ESTERNI All’esterno il design non tradisce la sua anima fuoristradistica. Il frontale infatti è imponente con i fari incisivi. Lateralmente vediamo delle spalle muscolose e ben modellate dominano e sono accentuate dalla linea di cintura ascendente all’altezza del montante posteriore. L’aspetto off road è enfatizzato anche dalle protezioni paracolpi anteriore e posteriore.

Mercedes-Benz GLB Edition 1 vista posteriore
Mercedes-Benz GLB Edition 1 vista posteriore

INTERNI All’interno della Mercedes GLB domina una plancia portastrumenti a corpo unico. Davanti al conducente si trova la plancia con display widescreen, che per i comandi e la visualizzazione si affida al sistema MBUX (Mercedes-Benz User Experience). È nuovo l’elemento tubolare in look alluminio, che delimita inferiormente la plancia portastrumenti e accoglie le tre bocchette centrali. Sotto le bocchette ci sono i comandi del climatizzatore.

La consolle centrale presenta un effetto “fresato”. Sulle porte il carattere SUV è sottolineato dalla maniglia di sostegno orizzontale.

Mercedes-Benz GLB Edition 1 sedili anteriori
Mercedes-Benz GLB Edition 1 sedili anteriori

Nuovo Mercedes GLB, motori 4 cilindri benzina e diesel

BENZINA Il Nuovo Mercedes GLB è spinto da motori a quattro cilindri, benzina e diesel. Tra i motori a benzina, il modello base è l’M 282 da 1,33 litri di cilindrata di GLB 200 (consumo di carburante combinato 6,2-6,0 l/100 km, emissioni di CO2 combinate 142-137 g/km), che dispone anche della tecnologia dell’esclusione dei cilindri.

Il secondo benzina è il due litri M 260 di GLB 250 4MATIC (consumo di carburante combinato 7,4-7,2 l/100 km, emissioni di CO2 combinate 169-165 g/km) che presenta un basamento in alluminio pressofuso con canne dei cilindri in ghisa grigia, che si allargano nella parte inferiore secondo il principio Conicshape, che permette di ridurre i consumi.

DIESEL Sul fronte diesel abbiamo il due litri OM 654q che equipaggia il GLB 200 d/GLB 220 d con cambio a doppia frizione 8G-DCT (consumo di carburante combinato 5,0-4,9 l/100 km, emissioni di CO2 combinate 133-129 g/km), il quale dispone di un sistema di post-trattamento dei gas di scarico ancora più evoluto che soddisfa già adesso i requisiti RDE fase 2 (Real Driving Emissions), obbligatori dal prossimo 2020, e la certificazione a norma Euro 6d.

Mercedes-Benz GLB vista di profilo in movimento
Mercedes-Benz GLB vista di profilo in movimento

Mercedes GLB trazione integrale 4Matic

GLB è equipaggiato a richiesta con la trazione integrale permanente 4Matic, con ripartizione variabile della coppia. La trazione integrale dalla taratura sportiva offre al guidatore la possibilità di influire sulla trazione 4Matic con l’interruttore Dynamic Select. Sono disponibili tre mappature per il comando della trazione: Eco/Comfort (ripartizione di 80:20), Sport (70:30) e Offroad. Su quest’ultima la frizione della trazione integrale viene impiegata come bloccaggio longitudinale e la ripartizione di base è di 50:50.

Fra i componenti del 4Matic abbiamo anche la presa di potenza per la trasmissione alle ruote posteriori, integrata nel cambio a doppia frizione automatizzato, e gli ingranaggi e il differenziale al ponte posteriore con frizione a dischi multipli integrata, ad azionamento elettromeccanico. Un motore elettrico esercita una forza assiale attraverso una ruota dentata a innesti frontali e una rampa a sfere per aprire o chiudere le lamelle del pacco dischi. Il differenziale posteriore compensa la differenza di numero di giri delle ruote posteriori.

Mercedes-Benz GLB
Mercedes-Benz GLB

ASSETTO Per quanto riguarda l’assetto il Mercedes GLB sull’asse anteriore dispone di montanti telescopici McPherson, mentre al posteriore c’è un asse multilink a molle elicoidali con disaccoppiamento acustico e vibrazionale. A richiesta sono disponibili le sospensioni attive, che permettono al conducente di passare, con l’interruttore Dynamic Select, da una taratura più confortevole a un settaggio particolarmente sportivo.

GUIDA IN OFF ROAD I modelli dotati di trazione integrale 4Matic dispongono anche del pacchetto off road, che comprende un display multimediale dove c’è la rappresentazione realistica del grado di pendenza, dell’angolo d’inclinazione e delle impostazioni tecniche aiuta a valutare correttamente come manovrare l’auto. Il pacchetto Off Road a livello tecnico prevede l’aiuto alla marcia in discesa Downhill Speed Regulation (DSR), che mantiene automaticamente una velocità bassa precedentemente selezionata tra i 2 e i 18 km/ particolarmente utile nelle discese molto ripide.

Mercedes-Benz GLB Edition 1 vista di profilo sullo sterrato
Mercedes-Benz GLB Edition 1 vista di profilo sullo sterrato

Tecnologia a bordo del nuovo Mercedes GLB

ADAS Sul nuovo Mercedes GLB abbiamo sistemi ADAS di aiuto alla guida ripresi direttamente dalla Classe S. Grazie ai sistemi di telecamere e radar migliorati, GLB è in grado di vedere fino a 500 metri davanti a sé e, in determinate situazioni, di viaggiare in modo parzialmente automatizzato.

A richiesta, per GLB sono disponibili sia i fari a LED High Performance sia i Multibeam LED. Questi ultimi consentono di adeguare elettronicamente le luci di marcia alle condizioni del traffico. Tra gli equipaggiamenti a richiesta figurano inoltre i fendinebbia con tecnologia LED, che si trovano in posizione ribassata nel paraurti anteriore.

I modelli 4Matic dispongono del pacchetto tecnico Offroad che, in abbinamento ai fari Multibeam LED, prevede una speciale funzione di illuminazione Offroad per riconoscere meglio gli ostacoli nella guida notturna in fuoristrada.

Mercedes-Benz GLB Edition 1 fari anteriori
Mercedes-Benz GLB Edition 1 fari anteriori

INFOTAINMENT L’infotainment della Mercedes GLB è gestito dall’intelligenza artificiale del sistema MBUX, con display head-up a colori, navigazione con Realtà Aumentata, il software con funzione di autoapprendimento e le azioni vocali attivabili con la parola chiave “Hey Mercedes”.

Per il benessere a bordo sono disponibili i programmi Energizing, che collegano in rete diversi sistemi per il comfort all’interno della vettura e sfrutta la regolazione della luminosità e della musica, insieme a diversi tipi di massaggio. L’Energizing Coach suggerisce i programmi in base alla situazione. Se è collegato il Mercedes-Benz vivoactive 3 Smartwatch o un altro dispositivo “wearable” Garmin compatibile, i suggerimenti sono ancora più precisi perché tengono conto di fattori personali come il livello di stress o la qualità del sonno.

Mercedes-Benz GLB plancia strumenti
Mercedes-Benz GLB plancia strumenti

Annunci auto usate MERCEDES-BENZ – Listino prezzi MERCEDES-BENZ

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close
Close