GUIDE CONSIGLI

Vacanze in auto estate 2019, consigli utili prima della partenza

Vacanze in auto estate 2019, consigli utili per un chek-up prima della partenza. Poche regole da tenere a mente per non incorrere in sgradite sorprese

Le vacanze d’agosto dell’estate 2019 si avvicinano e la macchina deve essere appunto per affrontare i viaggi che ci conducono verso le nostre mete vacanziere. Prima di partire è bene tenere a mente alcune importanti regole da tenere a mente per le vacanze in auto. Ecco una serie di raccomandazioni by Mak e Drivek.

Vacanze in auto estate 2019 pneumatici

Per le vacanze in auto è utile quindi ricordarsi di verificare lo stato degli pneumatici, controllandone l’usura e la pressione. In caso di presenza di sensori TPMS diretti è consigliabile controllare il livello della batteria presso un gommista specializzato e, in caso di necessità, procedere alla sostituzione dei dispositivi scarichi con i nuovi TPMS MATE by MAK. In più occorrerà provvedere alla sostituzione se fossero ancora montate le ruote invernali.

Manutenzione auto fai da te controllo carica della batteria controllo pressione pneumatici manometro
Verificare sempre lo stato degli pneumatici

Controllo livelli liquidi

Il controllo livelli liquidi è una delle operazioni di manutenzione più importanti da eseguire in officina, dal proprio meccanico di fiducia.

Non è solo una questione di tacche: monitorare periodicamente il livello dei liquidi che circolano nell’auto aiuta a evitare spiacevoli conseguenze, soprattutto durante le vacanze. Olio motore, liquido di raffreddamento, liquido dei tergicristalli. Tutto in regola? Pronti alla partenza!

Asta controllo livello olio motore
Prima di un lungo viaggio è fondamentale il controllo livelli liquidi

REVISIONE Tenere bene a mente la data della revisione sul libretto sarà molto utile per scongiurare possibili guai lungo il percorso, ma anche per non incorrere in pesanti sanzioni. La revisione dell’auto è infatti una procedura obbligatoria, che serve ad accertare il grado di sicurezza del veicolo, l’indice di rumorosità e il livello di emissioni inquinanti.

Impianto frenante e ammortizzatori

I rischi in caso di malfunzionamento di impianto frenante e ammortizzatori sono evidenti. Durante lunghi viaggi e su strade magari sconosciute, pastiglie, dischi e ammortizzatori devono essere in perfetta forma. Ci si potrebbe trovare infatti a percorre tratti in condizioni anomale, deformati dal troppo caldo, resi scivolosi dalla pioggia oppure non asfaltati a regola d’arte.

Mercedes Classe A 2018 freni
Prima di un viaggio si deve controllare lo stato delle pastiglie, dischi e ammortizzatori

Vacanze in auto ruota di scorta

Può capitare di bucare uno pneumatico durante le vacanze in auto e di non avere con se la ruota di scorta. In questo caso niente panico per Mak corre incontro agli automobilisti con il “No problem kit” di MAK è la risposta a qualsiasi fastidioso contrattempo e comprende una ruota di scorta salva-spazio, un cric, una chiave universale e una sacca, tutti gli strumenti per sostituire comodamente la ruota danneggiata e viaggiare felici e senza pensieri verso la propria destinazione. (QUI per saperne di più)

Kit ruota di scorta MAK
In caso di foratura è indispensabile il “No problem kit” di MAK

Vacanze in auto con i bambini

La sicurezza in auto è d’obbligo per tutti, ma chi viaggia con i bambini deve essere ancora più attento, usando correttamente i cosiddetti sistemi di ritenuta (seggiolini, cinture e adattatori). Se ad ogni età corrispondono requisiti e regolamentazioni, l’articolo 172 del Codice della Strada prevede l’obbligo dell’uso del seggiolino omologato e adeguato al peso per bambini fino a 1,5 metri di altezza. Chi non rispetta la normativa è soggetto a una multa e alla decurtazione di 5 punti della patente. Il seggiolino va correttamente fissato al sedile e le cinture devono essere sempre opportunamente allacciate.

Ricordarsi, ovviamente, di controllare sempre di non lasciare il bambino in auto prima di chiuderla, a meno che non ci venga incontro la tecnologia con i nuovi seggiolini anti-abbandono.

Bambini in auto Art. 172 Codice della Strada
I bambini in auto devono essere trasportati nei seggiolini

 Vacanze in auto con cani e gatti

Se si va in vacanze con il proprio animale domestico in viaggio si devetenere contro sia della taglia sia delle abitudini del proprio compagno di viaggio. Per un gatto, ad esempio, è consigliato l’uso di un trasportino, mentre per un cane le cose si complicano: se è di piccola taglia ed è tranquillo, il trasportino rappresenta un’ottima scelta; in caso contrario è preferibile dotarsi di cinture, pettorine o guinzagli specifici per il trasporto in macchina.

Le norme sono chiare: il codice della strada prevede che l’animale venga messo in sicurezza e non ostacoli il conducente. Se dovete trasportare più animali, è preferibile tenerli il più possibile separati, garantendo spazio sufficiente per un minimo di movimento senza rischiare continui urti tra loro.

Gli animali in auto devono essere messi in sicurezza e non devono ostacolare il guidatore

Vacanze in auto, attenzione ai bagagli

In viaggio occhio allo spazio occupato dai bagagli. Va ricordato che aerodinamica e peso influenzano la performance su strada dell’auto e il suo consumo.

Viaggiare a 120 km all’ora in autostrada con un ingombrante carico (magari sul tetto) significa bruciare il 40% in più di carburante. È preferibile muoversi con i finestrini aperti solo quando non si superano gli 80 km/h, visto che la resistenza all’avanzamento del veicolo peggiora di molto.

I carichi ingombranti specialmente sul tetto fanno aumentare i consumi

Vacanze in auto, aria condizionata e climatizzatore

Prima di un lungo viaggio, è bene verificare il livello del liquido refrigerante e quindi riempirlo se troppo basso. A maggior ragione se si soffre di allergie o problemi respiratori, è opportuno verificare il grado di usura dei filtri dell’aria.

aria condizionata e climatizzatore in viaggio
Prima di mettersi in viaggio controllare anche il livello del liquido refrigerante del clima

Gilet di sicurezza obbligatorio in tutta Europa

Prima di mettersi in viaggio tra le cose da controllare ci sono anche le dotazioni di sicurezza a bordo dell’auto. Ad esempio ci deve essere uno o più gilet di sicurezza che è obbligatorio non solo in Italia ma anche in molti stati dell’Unione Europea.

Deve essere utilizzato ogni qual volta si scenda dalla propria vettura e ci si trovi ancora in una corsia di marcia: il suo compito è quello di indicare – grazie al materiale riflettente con cui è realizzato – la presenza di persone lungo la strada agli altri automobilisti. Ricordate che va indossato prima di uscire dall’auto quindi non bisogna tenerlo nel bagagliaio ma in abitacolo, e deve essere raggiungibile facilmente.

giubotto d'emergenza
Il giubotto d’emergenza è obbligatorio in tutta Europa

Esodo estate 2019, DATE BOLLINO ROSSO E BOLLINO NERO

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close
Close