GUIDE CONSIGLI AUTONotizie autoPNEUMATICIVideo

Pressione pneumatici corretta, come fare il controllo

Non è solo l’usura a tormentare i nostri pneumatici, ma anche l’incuria e viaggiare con una pressione errata. Alcuni consigli per riportare le attenzioni su questo componente vitale anche per la sicurezza

I pneumatici sono l’unico punto di contatto vitale tra l’auto che guidiamo e la strada. Sono loro che generano il grip, ovvero la tenuta del veicolo e sono chiamati a svolgere un grande lavoro quando percorriamo una curva, nelle fasi di frenata e accelerazione, mentre possiamo dire che si “riposano” quando andiamo dritti. Per questo i pneumatici meritano cure adeguate da parte nostra, al fine di garantire il meglio delle loro prestazioni in termini di sicurezza, comfort ed affidabilità. Tenere sotto controllo l’usura però non basta, questo problema si presenta in intervalli di almeno 20 – 30 mila chilometri.

L’unico parametro che possiamo controllare, per garantirne sempre prestazioni adeguate, è la pressione di gonfiaggio. In questa guida vi spieghiamo come fare per avere sempre la pressione dei pneumatici corretta.

Pressione corretta dei pneumatici, qual è, come la verifico?

A che pressione va gonfiato un pneumatico? La corretta pressione di un pneumatico è indicata dal costruttore del veicolo e riportata sul manuale di uso e manutenzione, in dotazione con esso, o su un’apposita targhetta posizionata sul montante dello sportello anteriore o sullo sportellino del carburante.

Targhetta con la corretta pressione dei pneumatici auto
Il valore corretto della pressione dei pneumatici è riportato nella targhetta sul montante dello sportello anteriore o sullo sportellino del carburante

La corretta pressione dei pneumatici dipende dal tipo di veicolo, dalle specifiche del produttore e dalle condizioni di utilizzo. È importante fare riferimento al manuale del proprietario del veicolo o all’etichetta delle specifiche dei pneumatici posta solitamente sulla portiera del conducente, sul battitacco o nel vano del carburante per determinare la pressione raccomandata.

La pressione dei pneumatici è solitamente espressa in libbre per pollice quadrato (psi) o in bar e può variare leggermente a seconda dell’uso del veicolo, delle condizioni climatiche e del carico trasportato. Ad esempio, per un’automobile di dimensioni standard, la pressione dei pneumatici può variare tipicamente da 30 a 35 psi (2 a 2,4 bar), ma potrebbe essere diversa per veicoli più pesanti, veicoli sportivi o veicoli fuoristrada.

È importante mantenere la pressione dei pneumatici entro i limiti raccomandati per garantire una guida sicura ed efficiente. Una pressione troppo bassa può compromettere la maneggevolezza del veicolo, l’aderenza alla strada e l’efficienza del carburante, mentre una pressione troppo alta può influire negativamente sul comfort di guida e sull’aderenza dei pneumatici.

Controllo pressione pneumatici, quando, ogni quanto?

La pressione dei pneumatici deve essere controllata almeno una volta al mese, a gomme fredde, dato che aumenta quando è caldo. Il primo campanello di allarme, che indica un’errata pressione di gonfiaggio, è l’usura del pneumatico. Infatti, se è troppo gonfio, riduce la sua impronta a terra ed è soggetto ad un’usura accentuata nella zona centrale del battistrada.

Manometro per controllo pressione pneumatici auto
La pressione dei pneumatici va controllata una volta al mese utilizzando un manometro.

Mentre un pneumatico sgonfio presenta un’usura sui bordi del battistrada, sul suo fianco e sul cerchietto coinvolgendo financo il cerchione. 

Come controllare la pressione dei pneumatici?

Una volta verificata qual è la corretta pressione dei vostri pneumatici è possibile controllarla da soli con un manometro, a patto che sia di ottima qualità e tarato; se è starato può indicare una pressione inferiore o superiore a quella reale; o meglio ancora ci si può recare dal gommista che avrà sicuramente strumenti più affidabili.

La giusta pressione dei pneumatici VIDEO come si fa

Il consiglio è di fare la pressione con il proprio manometro e poi passare da un gommista e verificare se la misura è la stessa.

Nel caso sia necessario gonfiarli e siete impossibilitati ad andare da un gommista, potete utilizzare un mini-compressore alimentabile con la presa a 12 V dell’auto. Spesso questi sono già in dotazione con la vettura stessa.

Pressione gomme da indicatore dell’auto

In ultimo va ricordato che le auto più moderne sono dotate, di serie, dei sensori di pressione pneumatici. Alcuni indicano solo se la pressione è ok oppure no, mentre altri lo stato di questa in tempo reale. Nel caso i sensori segnalino un’anomalia della pressione di gonfiaggio recatevi subito dal gommista. La presenza di questi sensori però non deve portare ad un’eccessiva confidenza ed è quindi fortemente raccomandato comunque un controllo periodico.

Spia che indica sul quadro strumenti un problema con la pressione dei pneumatici
Spia che indica sul quadro strumenti un problema con la pressione dei pneumatici

E’ comunque possibile tenere d’occhio la pressione dall’indicatore presente sull’auto stessa e ricordarsi di riscontrarne i giusti valori con una doppia misurazione.

Manutenzione pneumatici, controllo pressione

Di seguito le cinque regole d’oro per la manutenzione corretta dei pneumatici auto.

  1. Controllare la pressione con cadenza periodica. Almeno una volta al mese, ancor meglio ogni 15 giorni.
  2. Utilizzare manometri di qualità, certificati e tarati o ancor meglio recarsi da un gommista.
  3. Prima di procedere al gonfiaggio del pneumatico verificare qual è la corretta pressione di gonfiaggio consultando il manuale di uso e manutenzione del veicolo e/o la targhetta posta sullo sportello del veicolo.
  4. Controllare la pressione dei pneumatici sempre a freddo o non percorrere mai più di 2-3 km prima di effettuare la misura. Nel caso non sia possibile evitare gli spostamenti prima della misura, aggiungere 0.2 bar alla misura di riferimento riportata sul manuale di uso e manutenzione.
  5. Ruota e ruotino di scorta: mai dimenticarsi di ripetere le procedure di controllo e manutenzione anche per questi, a maggior ragione visto che saranno chiamati all’appello nel momento del bisogno.

Pressione pneumatici auto, come influisce sui consumi

Una pressione di gonfiaggio non corretta comporta l’aumento dei consumi di carburante e dell’usura, nonché la riduzione del comfort ma soprattutto della sicurezza. La pressione che esercita l’aria all’interno del pneumatico è fondamentale per garantire una corretta impronta a terra e per supportare i fianchi, zona dove si concentrano carico e deformazione quando si affrontano le curve.

Effetti del gonfiaggio corretto dei pneumatici alla giusta pressione
Effetti del gonfiaggio corretto dei pneumatici alla giusta pressione, pressione troppo bassa o troppo alta

Se i pneumatici sono sgonfi, oltre all’aumento dei consumi e dell’usura, si rischia anche la riduzione dell’efficacia della frenata sul bagnato accompagnata dalla ridotta capacità di controllo direzionale e di manovrabilità del veicolo a bassa velocità o in manovra.

Se invece i pneumatici sono sovra gonfiati si riduce la superficie di contatto con l’asfalto. Ne consegue la riduzione dell’aderenza e del comfort, condizionato dalla maggiore rigidità della spalla dei pneumatici. Inoltre, diminuisce la capacità di filtrare le asperità ed aumenta la vulnerabilità sulle strade dissestate e l’usura delle sospensioni.

Manometro per il controllo della corretta pressione dei pneumatici

Segnaliamo un paio di manometri acquistabili su Amazon, uno digitale e l’altro analogico.

Acquista un manometro digitale per il controllo della pressione dei pneumatici su Amazon
Acquista un manometro digitale per il controllo della pressione dei pneumatici su Amazon
Manometro pressione pneumatici analogico
Manometro pressione pneumatici analogico su Amazon.

Si consiglia di controllare regolarmente la pressione dei pneumatici, almeno una volta al mese, utilizzando un manometro affidabile e di regolarla se necessario. È importante effettuare questa verifica quando i pneumatici sono freddi, poiché la pressione aumenta durante la guida a causa dell’aumento della temperatura.

Leggi anche:

→ Consulta la Guida Tecnica di Newsauto con i consigli degli specialisti

TUTTO SUI PNEUMATICI

→ Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!






ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Pulsante per tornare all'inizio
error: © Contenuti coperti da Copyright

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto