GUIDE CONSIGLI AUTONotizie auto

Revisione auto, verifica data scadenza

Revisione auto scadenza, il controllo periodico sui veicoli va fatto dopo quattro anni dalla prima immatricolazione e successivamente ogni due

La revisione auto ha una scadenza ben precisa e delle regole temporali da tenere bene in mente. Si tratta di un monitoraggio periodico per verificare ogni volta lo stato del veicolo e l’idoneità a continuare a circolare sulle nostre strade. Chi circola con la revisione scaduta rischia una bella multa.

Revisione auto, ogni quanto scade

Per evitare di prendere una multa per revisione scaduta, vediamo ora ogni quanto va fatta.
Su un veicolo nuovo la revisione va fatta per la prima volta dopo quattro anni dalla prima immatricolazione e successivamente ogni due. Ecco cosa dice la legge: “deve essere disposta entro quattro anni dalla data di prima immatricolazione e successivamente ogni due anni, la revisione delle autovetture, degli autoveicoli adibiti al trasporto di cose o ad uso speciale di massa complessiva a pieno carico non superiore a 3,5 tonnellate e degli autoveicoli per trasporto promiscuo. Dal 2003 tali scadenze si applicano anche per motoveicoli e ciclomotori”.

Km revisione auto
La revisione auto va fatta dopo 4 anni dalla prima immatricolazione successivamente ogni 2

Ad esempio, se la nostra auto è stata immatricolata il 10 maggio 2022, la prima revisione dovrà essere effettuata entro il 31 maggio 2026 mentre le successive andranno effettuate entro il 31 maggio 2028, il 31 maggio 2030 e così via.

Le auto storiche, cioè quelle ultratrentennali o appartenenti ad un registro storico si devono sottoporre a revisione ogni due anni, con le stesse modalità usate per gli altri veicoli.

Per controllare la scadenza della revisione verificate il tagliando che si trova dietro al Libretto Carta di Circolazione. Oppure on line sul Portale dell’Automobilista. Se scopriamo di avere la revisione scaduta la dobbiamo fare entro l’ultimo giorno del mese in cui la revisione è stata effettuata.

Controllo data scadenza revisione Portale dell’Automobilista

Le revisioni si possono fare in più di 5.000 officine autorizzate oppure in tutti gli uffici della Motorizzazione Civile. Per verificare on line l’ultima revisione è possibile consultare il sito del Portale dell’Automobilistica del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Qui bisogna cliccare sul menu “Verifica Ultima Revisione”, inserire la tipologia del veicolo (autoveicolo, motoveicolo, ciclomotore o rimorchio), il numero di targa e per ultima cosa risolvere un codice Captcha di sicurezza.

Verifica Ultima Revisione sul Portale dell’Automobilista

Una volta inseriti i dati richiesti basta solo cliccare su “Ricerca” per conoscere se il veicolo in oggetto è in regola con la revisione auto. Sul Portale dell’Automobilista è possibile conoscere anche i km reali dell’auto, un dato molto utile se stiamo trattando l’acquisto di un veicolo usato.

Revisione auto scadenza, eccezioni

La regola generale sulla scadenza delle revisioni auto presenta delle eccezioni ben precise. Alcuni veicoli per legge devono essere revisionati annualmente, ovvero quelli destinati al trasporto di persone con numero di posti superiore a nove compreso quello del conducente.

Opel Zafira Life 2019, vista di profilo
I veicoli che trasportano più di 9 persone devono essere revisionati annualmente

Poi ancora gli autoveicoli adibiti al trasporto di cose o ad uso speciale di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, dei rimorchi di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, dei taxi, delle autoambulanze, dei veicoli adibiti a noleggio con conducente e dei veicoli atipici.

Certificato o tagliando di revisione

Dopo aver fatto la revisione, le officine sono tenute a rilasciare un certificato che attesta il controllo. Su questo documento ci sono due tipi di informazioni: dati identificativi dell’auto (o della moto) e informazioni sull’esito del controllo. Di seguito tutti i dati sul certificato di revisione auto

  • la targa di immatricolazione del veicolo;
  • il numero di telaio;
  • la categoria del mezzo;
  • il chilometraggio registrato al momento del controllo;
  • la data e il luogo della revisione;
  • la denominazione del centro che ha svolto la revisione;
  • l’esito del controllo;
  • la data del controllo successivo o la data di scadenza del certificato attuale.
Tagliando Revisione con-km
Sul tagliando della revisione ci sono anche i km del veicolo

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 Dove va fatta la revisione?

👉 Quanto costa la revisione auto

👉 Quali sono i controlli?

👉 Multa per revisione scaduta

👉 Revisione targa estera

👉 Revisione auto a GPL e metano

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto