FotogalleryVolvoXC40

Volvo XC40 T5 Plug-in Hybrid, caratteristiche e prezzo

Arriva l'ibrido "seriale" sulla Volvo XC40 ibrida plug-in PHEV con motore elettrico da 82 CV e benzina 1,5 litri con 180 CV. Ideale per spostamenti giornalieri di 50/60 km in modalità EV 100%, gratuitamente il primo anno

Arriva in Italia il Model Year 2021 del SUV compatto Volvo XC40 (anche auto dell’anno) nella versione Recharge T5 Plug-in Hybrid, ovvero con motore ibrido plug-in PHEV: è nata sulla piattaforma compatta Volvo CMA (Compact Modular Architecture) pensata per una completa elettrificazione di questo modello, di cui arriva a fine anno la versione full electric 100%, la XC40 Recharge P8. Scopriamo le caratteristiche e come è fatta la XC40 ibrida plug-in per la quale Volvo Italia offre anche un anno di corrente gratuita per viaggiare a costo zero.

Volvo XC40 T5 Plug-in Hybrid, caratteristiche

La XC40 T5 Plug-in Hybrid è la prima Volvo che adotta questa tecnologia mista tra motore elettrico e motore endotermico, che in casa Volvo chiamano “ibrido seriale” perché entrambi gli elementi propulsivi intervengono contemporaneamente sulla trazione.

Ricarica da colonnina gamma Volvo XC40 Recharge PHEV
Volvo XC40 Recharge T5 Plug-in Hybrid PHEV

Volvo XC40 Recharge T5 Plug-in Hybrid, benzina + elettrico, caratteristiche trazione

Il sistema di trazione ibrido della Volvo XC40 Recharge T5 Plug-in Hybrid è composto da un motore elettrico sincrono a magnete permanente da 82 CV abbinato a quello termico a benzina 3 cilindri, 1.5 litri di cilindrata con 180 CV ad alta efficienza.

Doppio motore, elettrico 82 cv abbinato al 1.5 a benzina con 180 cv per un totale di 262 cv
sulla Volvo XC40 Recharge T5 Plug-in Hybrid
Doppio motore, elettrico 82 cv abbinato al 1.5 a benzina con 180 cv per un totale di 262 cv
sulla Volvo XC40 Recharge T5 Plug-in Hybrid

La potenza massima è di 262 CV, mentre la coppia massima è pari a 425 Nm (265+160 Nm) da 1.500 a 3,500 giri.

Il sistema ibrido è associato al cambio doppia frizione a 7 rapporti.

Vano motore ibrido plug-in Volvo XC40 Recharge R-Design PHEV
Il motore ibrido plug-in della Volvo XC40 Recharge PHEV sviluppa una potenza totale di 262 CV

Batteria Volvo XC40 Plug-in

Su questa Volvo XC40 Plug-in la corrente al motore elettrico viene fornita da una batteria agli ioni di litio da 10,7 kWh nominali di cui sfruttabili 8,5 kWh, meno per 2 motivi: il primo è allungare la vita della batteria mantenendo un valore massimo di carica all’80% senza mai arrivare alla saturazione della stessa; il secondo è quello di una “riserva” di capacità che consenta dopo 10/15 anni di ripristinarla ai valori originali compensando la perdita naturale delle prestazioni (10/15% solitamente in 10 anni) attraverso una opportuna riprogrammazione del BMS (Battery management system) che la riporta come nuova. La tensione di lavoro è a 400 Volt in DC corrente continua.

La batteria agli ioni di litio della Volvo XC40 Recharge T5 Plug-in Hybrid è al centro del pianale in basso ed accessibile da sotto la vettura ben protetta
La batteria agli ioni di litio della Volvo XC40 Recharge T5 Plug-in Hybrid è al centro del pianale in basso ed accessibile da sotto la vettura ben protetta

Autonomia batteria, quanti km percorre in modalità elettrica la XC40 Plug-in

La batteria agli ioni di litio posta al centro del pianale (è stretta e di forma allungata) grazie ai sui 10 kWh consente alla XC40 Plug-in di viaggiare esclusivamente in elettrico con una autonomia variabile tra 45 km e 60 km: ovviamente dipende dal tipo di percorso, dalla velocità e della temperatura.

La XC40 Plug-in è un ottimo compromesso per chi effettua un tragitto casa-lavoro giornaliero di 50 km perché ha la possibilità di viaggiare a motore spento e godersi la piacevole guida di un veicolo EV 100% ricaricandola durante la notte magari dentro un box o in uno spazio riservato dotato di una prese di corrente.

In caso contrario la vettura può essere utilizzata come una normale auto ibrida con l’ausilio del motore elettrico in sinergia con quello endotermico. Caricandola a casa dove il costo del kWh è di circa 0,20 /0,25 €/kWh si fa il pieno con meno di 3 euro in 5 ore con il caricatore domestico fornito, mentre nelle colonnine pubbliche, dove il costo del kWh è quasi doppio, sono necessari 5/6 euro.

Il pacco batteria della Volvo XC40 Recharge T5 con le celle impilate in verticale è alloggiata nel tunnel centrale.
Il pacco batteria della Volvo XC40 Recharge T5 con le celle impilate in verticale
è alloggiata nel tunnel centrale.

Come si ricarica la XC40 ibrida plug-in?

La ricarica della batteria della XC40 ibrida plug-in avviene sia con il recupero dell’energia in decellerazione e nei tratti in discesa o più velocemente attraverso una spina di Tipo 2 (Mennekes) posta sulla fiancata sinistra tra ruota anteriore e portiera lato conducente.

La Volvo XC40 Hybrid Plug-in è dotata di un caricatore di bordo OBC che lavora in modalità monofase 230 volt a 16A max (3,7 kW).

Volvo XC40 ibrida plug-in: la presa di Tipo 2 (Mennekes VDE-AR-E 2623-2-2) è situata sulla fiancata anteriore sinistra della Volvo Recharge T5 Plug-in Hybrid
La presa di Tipo 2 (Mennekes VDE-AR-E 2623-2-2) è situata sulla fiancata anteriore sinistra della Volvo XC40 ibrida plug-in

In dotazione della Volvo Recharge T5 Plug-in Hybrid ci sono due cavi, quello casalingo e quello per le colonnine pubbliche.
Il caricatore “casalingo” è dotato di un cavo lungo 4,5 metri mentre il secondo per le colonnine misura 7 metri di lunghezza: entrambi, lato auto, sono dotati del connettore Type 2 Mennekes mentre quello per le colonnine anche la spina Tipo 2.

Il connettore della Volvo XC40 ibrida plug-in Type 2 Mennekes per la ricarica delle auto elettriche anche in  corrente trifase AC 230 volts (VDE-AR-E 2623-2-2)
Il connettore della Volvo XC40 ibrida plug-in è un Type 2 Mennekes lo stesso impiegato
per la ricarica delle auto elettriche corrente alternata trifase AC 230 volt

I tempi di ricarica della Volvo XC40 Hybrid variano a seconda della potenza disponibile sulla rete e dall’infrastruttura utilizzata.

Tempi di ricarica XC40 hybrid plug-in

Con il caricatore domestico fornito di serie sulla XC40 hybrid per il mercato italiano da 10 Ampere (2.4 kW 230 Volt monofase), il tempo di ricarica è di 5/6 ore: per cui se si arriva la sera a casa con la batteria a zero, collegando la vettura ad una normale presa di corrente tipo schuko (quella della lavatrice per intenderci), la mattina successiva la troveremo tranquillamente carica al 100%.

Il caricatore “domestico” (in foto sotto) fornito consente la ricarica in MODO 2 attraverso la spina di corrente tradizionale schuko e lato auto la Type 2 Mennekes.

 Il caricatore domestico fornito  sulla Volvo XC40 ibrida Plug-in
è da 10 Ampere (2,3 kW 230 Volt monofase) solo per il mercato italiano (altrimenti è da 8A)
Il caricatore domestico fornito sulla Volvo XC40 ibrida Plug-in
è da 10 Ampere (2,3 kW 230 Volt monofase) solo per il mercato italiano (altrimenti è da 8A)

Per accorciare i tempi è disponibile, come accessorio opzionale Volvo, un caricatore domestico a 16 A (3,7 kW) con spina di tipo industriale (quella CEE blu IEC 60309) più resistente alle potenze più elevate ed evita surriscaldamenti della presa domestica: dall’altro ha sempre la presa Type 2 Mennekes da collegare all’auto: costa 620 euro listino.

Una infrastruttura di ricarica sicuramente più sicura è la Wallbox che può lavorare con la XC40 plug-in al massimo a 3,7 kW (16A) con corrente monofase a 230 Volt, ma è consigliato salire di potenza contrattuale del contatore ad almeno 4,5 kW.

Una ibrida plug-in può essere tranquillamente caricata in modalità “lenta” a 10A con il caricatore fornito sulla vettura.

XC40 Plug-in Hybrid in quanto tempo si ricarica alla colonnina pubblica

In dotazione della XC40 Plug-in Hybrid oltre al cavo casalingo c’è quello per le colonnine pubbliche (Modo 3) che erogano fino 22 kW in trifase:
collegandola all’infrastruttura pubblica la potenza massima assorbita dal caricabatteria di bordo sarà sempre di 3,7 kW a 16 Ampere in monofase.

Ricarica da colonnina Volvo XC40 Recharge Inscription PHEV
Ricarica da colonnina Volvo XC40 Recharge Inscription PHEV

Consumi ed emissioni Volvo XC40 Plug-in Hybrid

Il consumo dichiarato della Volvo XC40 Plug-in Hybrid è di 2,0-2,4 l/100 Km secondo il ciclo WLTP. Le emissioni di CO2 sono pari a 45-55 g/Km. L’autonomia dichiarata in elettrico è di 45 km.

Vano di ricarica nella vista laterale della Volvo XC40 Hybrid Plug-in Recharge Inscription PHEV
La Volvo XC40 Recharge PHEV viaggia in elettrico fino a 45 km

Tre modalità di guida ibrida: Pure, Hybrid e Power sulla XC40 Hybrid

La Volvo XC40 hybrid può sfruttare tre modalità di guida selezionabili.

Modalità PURE, si va solo con il motore elettrico fino alla velocità di 125 km/h.

Modalità HYBRID, è quella predefinita dove i due motori lavorano insieme gestiti dal software per ridurre al minimo le emissioni e i consumi. Il motore a benzina si attiva se il livello della batteria è insufficiente o se si schiaccia sul pedale dell’accelleratore.

Modalità POWER, i due motori vengono fatti funzionare in tandem per fornire le massime prestazioni dove l’elettrico brilla nella ripresa e l’endotermico per l’allungo quando serve ancora più potenza.

Indicatore di consumo istantaneo dei motori elettrico ed endotermico, con indicatore del carburante e carica della batteria.
Indicatore di consumo istantaneo dei motori elettrico ed endotermico, con indicatore del carburante e carica della batteria presente sulla XC40 Plug-in Hybrid T5

Prezzo? Quanto costa la XC40 Plug-in Hybrid con l’Ecobonus

La Volvo XC40 Recharge T5 Plug-in Hybrid è in vendita a prezzi che vanno dai 47.770 Euro per la variante Inscription/Expression ai 50.920 Euro della variante R-Design. In fase di acquisto l’auto usufruisce fino a 2.500 euro di Ecobonus statale, in caso di rottamazione.

Paraurti di profilo Volvo XC40 Recharge R-Design PHEV
Volvo XC40 Recharge R-Design PHEV è disponibile nelle varianti Inscription/Expression e R-Design

Energia elettrica gratis, per la Volvo XC40 ibrida c’è: paga Volvo Italia!

Per incentivare l’utilizzo delle auto ibride plug-in PHEV in maniera virtuosa Volvo ha deciso di fornire energia elettrica gratis per un anno a chi acquista la XC40. Attraverso l’app On Call vengono registrati i parametri dell’auto dai quali si deduce quanta energia elettrica viene ricaricata ed utilizza. Questi dati vengono utilizzati da Volvo Italia per calcolare l’importo da rimborsare in base all’energia elettrica effettivamente consumata.

Quante XC40 Plug-in hybrid si venderanno?

L’obiettivo di Volvo in Italia è quello di ampliare la diffusione dei veicoli plug-in hybrid fino al 16% del totale delle XC40 che saranno vendute nel 2020, un traino importante per far sì che gli ibridi plug-in arrivino a totalizzare il 15% delle vendite totali di Volvo in Italia.

Volvo ha annunciato un accordo con Enel X per una wallbox dedicata.

Presa di tipo 2 ricarica Volvo XC40 Recharge Inscription PHEV
Volvo regala un’anno di energia gratis agli automobilisti virtuosi

Prestazioni XC40 Recharge PHEV

La XC40 ibrida può raggiungere i 205 km/h ma la velocità massima, per motivi di maggiore sicurezza, è “bloccata” a 180 km/h. L’accelerazione da 0 a 100 km/h viene coperta in 7,3 secondi.

Dimensioni e caratteristiche

  • Motore benzina 1.5, 3 cilindri 180 cv (132 kW) + motore elettrico 82 cv, totali 262 cv
  • Caricatore di bordo OBC che lavora in modalità monofase 230 volt max a 16A (3,7 kW).
  • Caricatore domestico da 10A
  • Porte e posti: 5
  • Serbatoio: 48 litri
  • Bagagliaio: 460 – 1.336 dm3
  • Altezza: 166 cm
  • Larghezza: 186 cm
  • Lunghezza: 443 cm
  • Passo: 270 cm
  • Massa: 1812 kg *
  • Consumo urbano 2 l/100 km, extraurbano 2 l/100 km, misto 1,8 l/100km (con batteria carica)

Vedi listino ed accessori XC40 completo

Foto Volvo XC40 Recharge PHEV

A fine 2020 sul mercato arriva anche l’attesissima versione elettrica della Volvo XC40 con autonomia di oltre 400 km in WLTP.

  La full electric Volvo XC40 Recharge P8 è realizzata sulla piattaforma modulare CMA, che è la stessa utilizzata sulla XC40 versione tradizionale termica e di questa ibrida plug-in.
 La full electric Volvo XC40 Recharge P8 è realizzata sulla piattaforma modulare CMA, che è la stessa utilizzata sulla XC40 versione tradizionale termica e di questa ibrida plug-in. 

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

👉 Lascia un commento qui sotto su questa nuova ibrida plug-in e sul nostro FORUM dove sei invitato a partecipare

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close