208FotogalleryGinevraPeugeotVideo

Nuova Peugeot 208, anteprima Ginevra 2019

Nuova Peugeot 208, in anteprima al Salone di Ginevra 2019. Più sportiva e tecnologica ed anche in versione elettrica con batteria da 50 kWh e 340 km reali di autonomia

Fra le auto più attese del Salone di Ginevra 2019 c’è sicuramente la nuova Peugeot 208, un’auto del segmento B proiettata nel futuro che verrà proposta fin da subito con tre diverse alimentazioni: elettrica, benzina o Diesel. Per quanto riguarda lo stile all’esterno ha un carattere sempre più sportivo mentre all’interno spicca il Peugeot i-Cockpit di nuova generazione, dotato ora di head-up digital display 3D e di una gamma di aiuti alla guida normalmente riservati a modelli di segmento superiore.

PIATTAFORMA CMP La nuova Peugeot 208 è costruita a partire dalla piattaforma di ultima generazione di Groupe PSA: la CMP (Common Modular Platform). Riservata ai segmenti B e C, completa l’offerta della piattaforma EMP2 (Efficient Modular Platform) utilizzata con successo su tanti modelli della Casa, inclusa la nuova ammiraglia 508.

La nuova Peugeot 208 è altamente efficiente e la nuova piattaforma contribuisce a ridurre le emissioni di CO2 grazie al suo alleggerimento 30 kg in meno) rispetto alla piattaforma PF1 utilizzata dalla precedente generazione); all’affinamento dell’aerodinamica (livellamento del pianale e uso di prese d’aria pilotate); alla riduzione della resistenza al rotolamento (pneumatici di classe A e riduzione degli attriti meccanici delle sospensioni); all’ottimizzazione delle catene di trazione (miglioramento del rendimento della combustione, downsizing, riduzione degli attriti meccanici, allungamento della trasmissione e generalizzazione dello Stop & Start).

Nuova Peugeot 208, vista di profilo

Com’è

ESTERNI La nuova Peugeot 208 esternamente ricalca il nuovo corso stilistico della Casa. Più lunga, più larga e più bassa dell’attuale generazione. Le fiancate allargate e le nervature presenti sulla carrozzeria le conferiscono una decisa personalità. Sottile equilibrio fra linee muscolose ed eleganti. Di profilo, Nuova Peugeot 208 si fa notare per l’arretramento del parabrezza che permette di estendere maggiormente il cofano, più lungo che in precedenza. Indice del suo dinamismo, il vetro laterale posteriore è molto inclinato e perfettamente allineato al passaruota posteriore. Nelle versioni GT Line e GT, i passaruota sono completati da profili passaruota nero lucido. In queste versioni al vertice della gamma, i cerchi in lega da 17 pollici presentano inserti specifici: un guadagno sull’aerodinamica e sulle masse non sospese (3,6 kg di risparmio in totale).

Il frontale presenta la nuova firma luminosa introdotta dall’ammiraglia 508; la firma luminosa a 3 artigli nei proiettori Full LED (disponibili in base alle versioni) la rende immediatamente riconoscibile. Il paraurti anteriore è disegnato con un’unica linea e ingloba la calandra ad elemento unico. Quest’ultima è perfettamente integrata e reca al centro il Leone. Sulla punta del cofano è presente la sigla 208, come recentemente reintrodotto dalla Nuova 508.

In linea con lo stile dei SUV Peugeot 3008 / 5008 e della nuova ammiraglia 508, il posteriore di Nuova Peugeot 208 è caratterizzato da una fascia nera che attraversa lungo tutta la larghezza il portellone posteriore e collega i gruppi ottici a tre artigli (accesi in tutte le condizioni di guida). Il disegno è preciso, le forme sono tese. Il diffusore posteriore è disponibile anche con la finitura nero lucido e, in base alla motorizzazione, viene arricchito da terminali di scarico cromati.

Nuova Peugeot 208, vista laterale

INTERNI Gli interni della nuova Peugeot 208 si ispirano alla concept-car Peugeot Fractal, portando al debutto un Peugeot i-Cockpit inedito e di nuova generazione, che si declina su tre livelli: occhi, mani e corpo.

Gli occhi: le informazioni sono tutte sott’occhio, posizionate perfettamente nel campo visivo del conducente. Disponibile in funzione del livello di allestimento, il quadro strumenti del Peugeot i Cockpit 3D presenta le informazioni su due livelli di lettura. Il quadro strumenti digitale rialzato ora in 3D riporta le informazioni come in un ologramma. Queste indicazioni sono dinamiche, si avvicinano allo sguardo del guidatore in funzione del loro grado di importanza o di urgenza, permettendo un concreto vantaggio in termini di reattività alla lettura. Nella zona centrale, sopra i toggle switches (tasti stile “pianoforte”), il touchscreen è disponibile nella misura da 5, 7 o 10 pollici in base al livello di allestimento o alle opzioni scelte e permette di gestire le principali funzioni dell’auto.

Le mani: i materiali sono gradevoli al tatto, l’assemblaggio è estremamente accurato, i comandi tattili o fisici sono posizionati proprio dove li si vorrebbero. Sin dal livello di allestimento Active, la plancia è imbottita e nella parte centrale presenta un elemento decorativo simile al carbonio, ma morbido al tatto. Il volante compatto è derivato dalle Peugeot di segmento superiore. Il comando del cambio automatico EAT8 (Shift & Park by wire) è intuitivo ed ergonomico. I paddles al volante permettono di cambiare, se necessario, i rapporti manualmente, senza però perdere la funzione automatica del cambio.

Il corpo: l’abitacolo crea uno spazio avvolgente intorno ai suoi occupanti. I sedili anteriori offrono un comfort eccellente abbinato a un perfetto contenimento.

All’interno della nuova Peugeot 208 troviamo anche un grande vano portaoggetti sotto il bracciolo tra i sedili anteriori un vano per poggiare piccoli oggetti davanti alla leva del cambio, facilmente accessibile un pratico vano portaoggetti sulla consolle centrale, occultabile da uno sportellino, che permette di ricaricare a induzione il proprio smartphone.

La parte posteriore del coperchio, quando aperta, è conformata per poter appoggiare uno smartphone in posizione tale da poterne visualizzare il display.

Peugeot e-208 elettrica, Peugeot i-Cockpit

Motorizzazioni

PEUGEOT E-208 ELETTRICA La Peugeot 208 elettrica e-motion è spinta da un motore con una potenza di 100 kW (136 CV) e una coppia di 260 Nm (immediatamente disponibili) per una reattività immediata. L’energia è data da una batteria di grande capacità di 50 kWh che permette un’autonomia fino a 340 km secondo il nuovo protocollo di omologazione WLTP (Worldwide harmonized Light vehicles Test Procedures) e di 450 km in base al precedente NEDC (New European Driving Cycle).

Collegata al circuito di raffreddamento dell’abitacolo, la regolazione termica mediante circolazione di liquido permette una ricarica rapida, un’autonomia ottimizzata e una maggiore durata in termini di vita degli accumulatori. Questa batteria è garantita 8 anni o 160 000 km.

Peugeot e-208 elettrica, ricarica

MOTORI La Nuova Peugeot 208 è disponibile in una gamma completa di motorizzazioni termiche di ultima generazione che rispettano le norme Euro 6.d per i motori benzina e Euro 6.d-temp per quelli Diesel. Offerta unica nel segmento B berlina, i motori benzina PureTech 100 e 130 sono disponibili con il cambio automatico a 8 rapporti EAT8.

Nelle versioni benzina, i motori sono a 3 cilindri da 1.2 di cilindrata:

  • PureTech 75 S&S con cambio manuale a 5 rapporti;
  • PureTech 100 S&S con cambio manuale a 6 rapporti o EAT8 (automatico a 8 rapporti);
  • PureTech 130 S&S con EAT8 (cambio automatico a 8 rapporti).

Nella versione Diesel, il motore è il 4 cilindri da 1.5 di cilindrata:

  • BlueHDi 100 S&S con cambio manuale a 6 rapporti.

Nuova Peugeot 208, vista posteriore

ALLESTIMENTI La nuova Peugeot 208 debutterà sul mercato in 5 livelli di allestimento: Like, Active, Allure, GT Line e GT. Le versioni alto di gamma GT Line e GT hanno caratteristiche stilistiche fortemente distintive: proiettori Full LED con firma luminosa a 3 artigli; profili passaruota e profili dei vetri nero lucido; cerchi in lega da 17’ diamantati con inserti specifici; abitacolo curato fin nel minimo dettaglio: rivestimento del padiglione nero, impunture supplementari colore Adamite, scelta di 8 colori per l’illuminazione ambientale, sedili più profilati, pedaliera in alluminio.

Peugeot e-208 elettrica, Leone al centro della calandra

Tecnologia

ADAS Grazie ad una nuova generazione di aiuti alla guida, la nuova Peugeot 208 ha una guida semi-autonoma di livello 2. Di seguito gli ADAS presenti sulla nuova Peugeot 208:

  • Adaptive Cruise Control con funzione Stop & Go (in presenza del cambio automatico EAT8) con adeguamento automatico della distanza dal veicolo che precede, fino a fermarlo, se necessario. In caso di coda, la ripartenza del veicolo avviene automaticamente se le auto rimangono ferme per un tempo inferiore ai 3 secondi. In caso contrario, basta una lieve pressione sul pedale dell’acceleratore o sull’estremità del comando del cruise control per ripartire. In caso di presenza del cambio manuale la funzione è valida fino a 30 km/h e, dopo una frenata che comporta un rallentamento al di sotto di questa velocità, il regolatore si mette in stand-by ed il conducente deve riprendere il controllo del veicolo, premendo la frizione e frenando fino all’arresto del veicolo;
  • Lane Positioning Assist, mantenimento automatico del veicolo in carreggiata; legato all’attivazione dell’Adaptive Cruise Control Stop & Go, permette di scegliere e di mantenere in automatico la posizione del veicolo all’interno della corsia;
  • Park Assist con funzione perimetrale Flankguard (in presenza del cambio automatico EAT8). Il sistema gestisce automaticamente lo sterzo, l’accelerazione e il freno per entrare e uscire dai parcheggi;
  • Active Safety Brake, la frenata automatica di emergenza di ultima generazione (rileva i pedoni e i ciclisti, di giorno e di notte, da 5 a 140 km/h) e Distance Alert (allerta rischio collisione);
  • Active lane departure warning, l’avviso di superamento involontario delle linee della corsia con correzione della traiettoria a partire da 65 km/h (svincolato dall’attivazione dell’ACC);
  • Driver Attention Alert, in grado di avvisare il guidatore in caso di distrazione alla guida a velocità superiori a 65 km/h, attraverso le analisi dei micromovimenti del volante;
  • High Beam Assist. Commutazione automatica degli abbaglianti / anabbaglianti;
  • Speed Limit Detection: lettura dei cartelli stradali con suggerimento del limite di velocità;
  • Extended Traffic Sign Recognition: riconoscimento avanzato dei cartelli stradali (STOP, senso vietato);
  • Active Blind Corner Assist: sistema attivo di monitoraggio dell’angolo cieco (con correzione attiva della traiettoria). Questa funzione è disponibile a partire da 12 km/h;
  • Freno di stazionamento elettrico.

Peugeot e-208 elettrica, vista laterale

INFOTAINMENT Per integrare il proprio smartphone a bordo della nuova Peugeot 208 è disponibile la funzione Mirror Screen con multi compatibilità attraverso i protocolli di connessione MirrorLink, Apple CarPlay e Android Auto. In funzione degli allestimenti, è disponibile anche la ricarica a induzione, posizionata nell’alloggiamento sotto la consolle centrale; a completamento, sono disponibili fino a quattro prese USB (di cui una di tipo C).

La 3D Connected Navigation con servizi TomTom Traffic permette di impostare la destinazione tenendo in considerazione le condizioni del traffico in tempo reale e le zone a rischio.

Nuova Peugeot 208, Peugeot i-Cockpit

Annunci usato 208Listino prezzi 208

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close
Close