208PeugeotPRIMO CONTATTOTEST

Peugeot 208 prova, test come va a benzina e diesel

Provata la gamma motori benzina e diesel di nuova Peugeot 208 2019. Da 75 a 130 cavalli, impressioni di guida e consumi.

MOTORE
1.2 Turbo
CAVALLI
130
Velocità Max.
208 km/h
PESO / POTENZA
8,73 Kg/CV

Prova Peugeot 208Prime impressioni di guida a bordo della nuova Peugeot 208 in un test di primo contatto avvenuto in Portogallo nei pressi di Lisbona dove la leoncina francese si è fatta apprezzare per le sue doti di comfort e piacere di guida.

Eravamo molto curiosi provare la nuova 208 per capire come va con la tanto decantata piattaforma CMP più leggera rispetto alla precedente. Siamo riusciti in una impresa notevole, provare tutti insieme i nuovi motori della 208, dal 1.2 litri 3 cilindri a benzina da 75 a 130 cavalli, omologato Euro 6D, al 1,5 litri diesel da 100 CV omologato Euro 6D-temp.

Con il cambio automatico EAT 8 marce, con convertitore di coppia e la motorizzazione più potente a benzina 1.2 turbo da 130 CV la 208 si porta a casa a 24.750 euro, mentre i prezzi della nuova 208 partono da 14.950 euro.

Come va la 208?

Vediamo come va la 208 1.2 75 CV, 1.2 Turbo 130 e 1.5 100 CV diesel.

Scopriamola insieme con i nostri giudizi (in attesa dell video-prova della Peugeot 208) per capire come si comporta questa nuova Peugeot con motori termici (a scoppio) ma puoi leggere anche la prova della e-208 elettrica con l’allestimento più ricco “GT”.

Peugeot 208 2019 Allure e GT Line
Peugeot 208 2019 Allure e GT Line

Prova Peugeot 208, come va su strada

La prova su strada della nuova Peugeot 208 è partita da un breve percorso urbano dall’aeroporto della città di Lisbona, poi su un tratto veloce in superstrada fino a Sebal ed infine in extraurbano tra le curve delle campagne portoghesi che ci hanno condotto nella tranquillità del resort eco-sostenibile Sublime Comporta a Grândola.

Come va il motore diesel BlueHDi da 100 CV della 208

Inizio la prova su strada della nuova 208 a bordo della versione GT Line con motore 1.5 diesel da 100 cavalli. Percorrerò circa 100 Km dall’aeroporto di Lisbona fino a Sebal dove proverò anche le versioni a benzina 1.2 litri.

Rispetto ai benzina il diesel è leggermente più rumoroso ma solo nella zona alta del contagiri. Questo propulsore a gasolio inizia a spingere con vigore passati i 1.800 g/m con una coppia di 250 Nm che si fanno decisamente sentire. Inutile invece portare l’ago del contagiri oltre i 3.500 giri, meglio non tirargli troppo il collo prediligendo una guida più rilassata. Questo motore a gasolio tuttavia è molto elastico e riprende bene anche a bassi giri.

Il cambio manuale a 6 marce ha una buona manovrabilità ma presenta una escursione della leva troppo marcata e spesso non si riesce a trovare la 5° marcia posta troppo lontano dal guidatore.

In modalità Sport c’è una leggera amplificazione del suono in abitacolo attraverso le casse, lo sterzo diventa più pesante e migliora la risposta dell’acceleratore. Ma il pulsante del Drive Mode è scomodo da raggiungere.
Le prestazioni del motore BlueHDi sono buone con una velocità massima di 188 Km/h e uno scatto 0-100 in 11,4 secondi.

Peugeot 208 2019 Allure
Peugeot 208 2019 Allure

Come va il motore a benzina PureTech 1.2, prova 208

208 1.2 Aspirato Nei restanti 100 Km da Lisbona a Grândola ho provato la Peugeot 208 con motore 1.2 a benzina da 75 e 130 CV. La motorizzazione 1.2 aspirata da 75 cavalli non è affatto una scelta povera e, al contrario, mi ha davvero convinto. Grazie al peso contenuto di circa 1.000 Kg, è piuttosto divertente da guida e la ripresa è buona, non soffre troppo in salita grazie ai rapporti corti del cambio manuale a 5 marce.

La 208 turbo a benzina, come va? Fa 208 km/h !

208 1.2 Turbo – Per chi vuole maggiori prestazioni c’è la versione turbo da 130 cavalli con cambio automatico a 8 marce (di serie) prelevato dai modelli di categoria superiore del marchio francese. Ci sono le palette al volante ma sono fisse e non ruotano con questo, pazienza.
Il cambio con convertitore di coppia non è fulmineo come un doppia frizione ma è molto piacevole e privo di strattoni durante le cambiate. Sicuramente questo tipo di trasmissione è ideale per chi guida tanto in città o viaggia spesso.

Prestazioni interessanti per il turbo con una velocità massima di 208 Km/h e uno 0-100 Km/h in 8,7 secondi.

Marco Paternostro al posto di guida della Peugeot 208 2019 durante la prova su strada
Marco Paternostro al posto di guida della Peugeot 208 2019 durante la prova su strada

Comfort e tenuta di strada, cosa è emerso dalla prova della 208

Quanto è confortevole e quanto tiene la strada questa nuova 208? Mettendo alla prova 208 ho constatato che le sospensioni sono piuttosto morbide ma non cedevoli e assorbono molto bene le asperità anche con i cerchi da 17″ con spalla ribassata del pneumatico da 45. Rispondono ancora meglio sulla versione 1.2 da 75 CV che monta cerchi da 16 pollici.

Nonostante l’aspetto sportivo, i tecnici francesi hanno privilegiato il comfort di marcia pur rendendo agile e scattante questa city car.
La nuova 208 si guida bene e da una sensazione di maggiore stabilità rispetto al modello precedente. Invece l’ESP risulta talvolta invasivo, peccato non sia escludibile come l’anti pattinamento.

In questo test 208 non mi ha particolarmente convinto lo sterzo, troppo filtrato e leggero, specie in modalità Eco e alle velocità più sostenute. Avrei preferito un carico maggiore sul volante per avere un migliore feeling di guida anche a scapito del comfort.

Peugeot 208 GT Line prova su strada
Peugeot 208 GT Line prova su strada

Nuova 208: come si sta dentro? Prova abitacolo

INTERNI A farla da padrone è il nuovo i-Cockpit con effetto 3D, con grafiche personalizzabili molto accattivanti. Se pur degno di nota, chi predilige una guida sportiva con seduta bassa e volante alto dovrà trovare un compromesso, altrimenti la corona del volante potrebbe andare a coprire il display digitale della strumentazione.

i-Cockpit 3D Peugeot 208 2019
i-Cockpit 3D Peugeot 208 2019

Gli interni sono totalmente rinnovati con materiali morbidi in plancia e plastiche più rigide per i pannelli porta. La seduta è comoda e i sedili sono piuttosto contenitivi.
Sulla nuova 208 cambia anche la disposizione dei comandi dell’abitacolo che è stata rivista per migliorare l’ergonomia con nuovo display driver oriented.

Il nuovo display touch multimediale da 5. 7 o 10 pollici (come nella nostra 208 GT Line) è posto in alto al centro della plancia. Chiaro e personalizzabile con diverse cromie, il sistema è compatibile con AppleCarPlay™ ed Android Auto™ e Mirror Link tutti tramite cavo e non wireless.

Comoda la presenza di 4 prese USB (a seconda degli allestimenti) di cui una di tipo C e non manca la ricarica wireless per smartphone (optional).
Il bagagliaio con il ruotino di scorta ha una capienza ridotta da 309 a 265 litri. Il frazionamento dei sedili è 60-40.

Prova Peugeot 208: è silenziosa!

Provando la 208 nuova, si rimane piacevolmente colpiti dall’ottimo livello d’insonorizzazione, probabilmente il migliore della categoria. Questo ovviamente è più evidente sui modelli con motore a benzina rispetto al diesel.

L’impianto audio di serie mi ha stupito, non sono mai riuscito a metterlo in crisi, è potente e non distorce neanche portando il volume al massimo! Manca tuttavia il subwoofer.

interni Peugeot 208 2019
interni Peugeot 208 2019

GUIDA AUTONOMA Molto buona la dotazione di serie degli ADAS di Peugeot 208. Ci sono la frenata automatica di emergenza con riconoscimento di pedoni e ciclisti (anche di notte), l‘avviso di abbandono involontario di corsia tramite correzione sul volante, Distance Alert (allerta rischio collisione), Driver Attention Alert (per monitorare la distrazione del guidatore) e la telecamera di riconoscimento dei limiti stradali. Sono dei sistemi di aiuto alla guida importanti per la sicurezza di cui ho verificato il perfetto funzionamento e sono di serie tutti gli allestimenti.

Optional il Cruise control adattivo con funzione Stop & Go (in abbinata al cambio automatico), il monitoraggio dell’angolo cieco, il mantenimento automatico della vettura in corsia e il sistema di parcheggio automatico.

Questi ADAS i dispositivi di assistenza portano la guida autonoma di secondo livello su questa city car,

Vista laterale Peugeot 208 2019 Allure
Vista laterale Peugeot 208 2019 Allure

Quanto consuma la nuova 208? Test consumi 208 benzina e diesel

Per quanto riguarda i consumi mi sono concentrato principalmente sul 1.2 turbo 130 Cv e il diesel da 100 cavalli dato che il 1.2 aspirato da 75 Cv l’ho guidato per un breve tratto.
Su percorso extraurbano di circa 100 km e una guida allegra con il benzina Puretech 130 ho rilevato un consumo medio di circa 15 km/l mentre per il diesel 1.5 ci si attesta sui 19 km/l.

Lascia un commento su questa prova Peugeot 208 in anteprima qui sotto il post o sul FORUM

Prezzi Peugeot 208 1.2 PureTech 130 | Listino prezzi Peugeot 208
per versioni Like, Active, Allure, Gt Line, GT , Puretech 75, Puretech 100, Puretech 130 EAT8, BlueHDi 100.

Annunci usato 208

Leggi anche:

Prezzi Peugeot 208
Motori Peugeot 208
ADAS Peugeot 208
Caratteristiche Peugeot 208
Caratteristiche Peugeot e-208
Prova Peugeot e-208 elettrica

Foto prova Peugeot 208

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

POSITIVO

– Ottima tenuta di strada
– Buona ripresa
– Cambio automatico piacevole
– Interni innovativi
– Impianto stereo potente
– Buoni consumi
– 4 prese usb

NEGATIVO

– Sterzo filtrato e poco diretto
– Bagagliaio modesto
– Corsa cambio lunga sulla diesel
– ESP non escludibile
– Alcune plastiche rigide
– Pulsante Drive Mode scomodo da raggiungere

Commenta

Tags
Back to top button
Close