FotogalleryGinevraNews autoVideo

SUV 2019, la top 5 al Salone di Ginevra

Top 5 SUV al Salone di Ginevra 2019: VW T-Roc R, Mazda CX-30, Mitsubishi ASX, SsangYong Korando e Škoda Kamiq

Quali sono i miglior SUV nel 2019? Durante il Salone di Ginevra 2019 abbiamo visto le varie proposte dei marchi auto e fra questi abbiamo scelto i nostri migliori 5. Nella classifica abbiamo fatto un confronto fra la filosofia asiatica e quella europea ed a vincere la sfida ci ha pensato la Volkswagen. Le nuove T-Roc R e T-Cross hanno sbaragliato la concorrenza e nella top 5 hanno preceduto nell’ordine la Mazda CX-30, la Mitsubishi ASX, la SsangYong Korando e la Škoda Kamiq.

TOP 5 SUV al Salone di Ginevra 2019

  1. Volkswagen T-Roc R/T-Cross
  2. Mazda CX-30
  3. Mitsubishi ASX
  4. SsangYong Korando
  5. Škoda Kamiq

  VOLKSWAGEN T-ROC R/T-CROSS

1 La nuova Volkswagen T-Roc R si è aggiudicata meritamente in primo posto. Si tratta di un SUV da città sportivo che ama emozionare, così come la cattiva Golf R a cui si ispira. Come la compatta sportiva infatti monta lo stesso motore 2.0 TSI da 300 CV e 400 Nm, associato al cambio automatico DSG a 7 rapporti e la trazione integrale 4Motion. La Volkswagen T-Roc R per via delle sue dimensioni si destreggia bene nella giungla urbana ma appena ne esce il divertimento è garantito. Tra le chicche abbiamo l’assetto sportivo, la funzione di guida Race Mode ed un sistema di scarico in titanio R-performance realizzato dalla Akrapovič. A dividersi il primo posto anche un’interessante novità: la Volkswagen T-Cross ovvero un’auto della grandezza della Polo ma dall’aspetto imponente di un SUV.

VOLKSWAGEN T-ROC R/T-CROSS

Volkswagen T-Roc R SUV 2019 Ginevra

MAZDA CX-30

2 Al secondo posto della classifica dei SUV da città presenti al Salone di Ginevra 2019 troviamo la nuova Mazda CX-30, un modello che nella gamma del brand giapponese si colloca a metà fra la CX-5 e la CX-3. Si tratta di un modello interessante che integra tutte le novità stilistiche esterne ed interne ammirate recentemente sulla nuova Mazda3. All’esterno apprezziamo l’evoluzione della filosofia del design Kodo mentre all’interno ritroviamo l’impostazione umano centrica Jinba Ittai, tanto cara a Mazda. Per quanto riguarda le motorizzazioni, in attesa del propulsore “magico” Skyactiv X, debutterà sul mercato in estate con motori Skyactiv benzina e diesel Euro 6D-Temp e con l’inedito ibrido Mazda M Hybrid.

MAZDA CX-30

Mazda CX-30 Ginevra 2019

MITSUBISHI ASX

3 In occasione del Salone di Ginevra 2019 ha debuttato il restyling del Mitsubishi ASX, una vettura interessante tanto da meritarsi il podio della nostra classifica. Innanzitutto i giapponesi hanno puntato sulla modernità, con elementi di design ripresi dall’Eclipse Cross (ad esempio i fari anteriori a LED sono più snelli e slanciati). Gli indicatori di direzione e fendinebbia sono integrati nel paraurti che è diventato più muscoloso e più elegante grazie alle nuove finiture argentate. Al posteriore il nuovo paraurti ha forme più spigolose e si caratterizza per lo spoiler più grande rispetto al passato. All’interno troviamo un ambiente più moderno e tecnologico con un display da 8” ed un quadro strumenti completamente digitale. Ma la novità più grande dl nuovo Mitsubishi ASX è rappresentata dall’offerta di motori, che non prevede più la motorizzazione diesel. Infatti è disponibile solo il propulsore quattro cilindri aspirato benzina da 2.0 litri, che può essere abbinato al cambio manuale a 5 marce oppure alla trasmissione CVT a variazione continua a sei rapporti. A disposizione c’è anche la versione con le quattro ruote motrici.

MITSUBISHI ASX

SSANGYONG KORANDO

4 Al quarto posto di questa speciale classifica dedicata ai SUV da città presentati al Salone di Ginevra 2019 troviamo la quarta generazione del SsangYong Korando. Lo stile esterno è stato completamente rinnovato e rispetto al precedente modello è più lungo, largo e basso e con un interasse maggiore. Anche gli interni sono più spaziosi ed accolgono una serie di funzioni come l’ampio display da 9” HD e un quadro strumenti completo LCD 10.25”, con doppio sistema di navigazione. Per quanto riguarda la motorizzazione, al momento del lancio si potrà scegliere tra due motori Euro 6D, un nuovissimo motore a benzina GDI-turbo da 1,5 litri e un diesel da 1,6 litri. In un futuro non troppo lontano sarà disponibile anche una versione EV elettrica.

SSANGYONG KORANDO

ŠKODA KAMIQ

5 Chiude la top 5 dei SUV da città presentati al Salone di Ginevra 2019 una novità assoluta: Škoda Kamiq. Il nome vuole dire “calza a pennello” e deriva dalla lingua del popolo Inuit del Canada del Nord e della Groenlandia. Con la sorella Scala condivide la stessa piattaforma MQB di Volkswagen, che gli consente di avere tanto spazio a bordo. Esternamente si caratterizza per la calandra tridimensionale e dai gruppi ottici anteriori a LED disposti su due livelli, con le luci diurne che sembrano quattro gioielli di Swarovski. Un’ altra particolarità dei fari sta negli indicatori di direzione anteriori e posteriori dinamici. All’interno domina il touchscreen indipendente da 9,2”, posizionato in alto sulla plancia. Anche il quadro strumenti è completamente digitale e si tratta del Virtual Cockpit da 10,25”. Per quanto riguarda le motorizzazioni abbiamo motori Euro 6D Temp a benzina e diesel ad iniezione diretta con turbocompressore. Škoda Kamiq è disponibile anche nella versione a metano 1.0 G-TEC da 90 CV.

ŠKODA KAMIQ

Škoda Kamiq SUV 2019 Ginevra

Speciale Salone di Ginevra 2019

Commenta

Tags

Marco Savo

Classe 1983, giornalista, grandissimo appassionato di motori e calcio... !
Back to top button
Close