FotogalleryKorandoPROVA COMPLETA

Ssangyong Korando, AWD la prova 4×4

SsangYong Korando MY2017 è un SUV completamente rinnovato nel design, negli equipaggiamenti e nelle dotazioni di sicurezza. La prova della versione 2.2 diesel AWD.

MOTORE
2.2 Turbo
CAVALLI
178
Velocità Max.
179 km/h
PESO / POTENZA
9,55 Kg/CV


La terza generazione della Ssangyong Korando non ha timori reverenziali nei confronti dei SUV di fascia media più blasonati del mercato. Gran motore, comfort ai massimi livelli, ottima capacità di carico. Una vettura “alternativa” da tenere in seria considerazione se si ricerca il massimo rapporto qualità/prezzo al momento dell’acquisto.

In Corea la produzione automobilistica ha fatto passi da gigante negli ultimi dieci anni e le vetture pronte per l’export hanno poco da invidiare alle concorrenti dirette che escono da linee di produzione dislocate nel resto del mondo. Questa Ssangyong Korando MY2017 ne è il classico esempio, con una linea piacevole e grintosa disegnata in Italia da Giorgetto Giugiaro appena prima dell’acquisizione dell’Italdesign da parte del colosso VW ed ora rivista in questa terza serie nella parte frontale e nel lay-out della plancia.

Una totale inversione di tendenze per la Ssangyong, che ha commercializzando negli anni passati vetture non proprio ortodosse come la Rodius e la Rexton, goffe e decisamente sgraziate ma efficaci e robustissime, tanto che ad oggi sono ancora in circolazione l’87% delle vetture prodotte da Ssangyong negli ultimi trent’anni.

A questa patente di affidabilità ora si aggiungono contenuti tecnici ed una linea al di sopra di ogni sospetto, con la confortante garanzia di 5 anni ed un prezzo di acquisto decisamente favorevole. Tanti buoni motivi per passare in uno dei Concessionari del marchio e fare un test su strada della vettura. Ne siamo sicuri, sarete sorpresi dal carattere vivace, dalla silenziosità di marcia, dalla qualità percepita dei materiali utilizzati per la plancia ed i sedili, dalla grande vivibilità nell’abitacolo, in un cocktail particolarmente accattivante.
Ssangyong Korando come va

Ssangyong Korando | COME VA

Un gran motore diesel da ben 178 cavalli e 2.200 centimetri cubi di cilindrata scalpita sotto il cofano della Ssangyong Korando. Si tratta di un 4 cilindri turbo con fasatura variabile, di tipo Common Rail a iniezione diretta di gasolio, rivisto e corretto rispetto al vecchio e rumoroso motore di derivazione Mercedes, adottato nella prima versione dell’auto commercializzata dal 2012.
Oggi questo motore eroga una poderosa coppia di 400 Nm da 1.200 a 2.800 giri.

E’ omologato Euro 6 grazie ad un filtro DPF maggiorato ed è montato su voluminosi silent-block, destinati a ridurre le vibrazioni e ad aumentare la silenziosità di marcia. Abbinato ad un cambio manuale o automatico (a richiesta, con un supplemento di 1.500 euro) a sei marce, risulta sempre molto vivace e fluido, con consumi nella norma: la media omologata parla di 5,2 litri/100 km sul misto ma in effetti il dato da prendere in considerazione si avvicina ai 7 litri per 100 chilometri.

La coppia esuberante, decisamente superiore a quella vantata dalle versioni top della Kia Sportage e della Hyundai Tucson, per non parlare del Qashqai, fa il resto, limitando molto l’uso del cambio perché la vettura riprende con notevole brio e progressione appena si superano i 1500 giri, con un buon allungo che si ferma ai 4.500. Lo scatto da fermo è notevole, con uno 0-100 km/h da 9 secondi netti.
Ssangyong Korando motore
Il cambio automatico è utilizzabile anche in modo sequenziale e fa il suo onesto lavoro. Dal punto di vista motoristico, quindi, nulla da eccepire: si viaggia in scioltezza sia sui tornanti di montagna sia in autostrada con un filo di gas, con una grande riserva di potenza sempre disponibile. Il buon telaio e le sofisticate sospensioni (indipendenti McPherson sull’avantreno e multilink sul retrotreno) tengono la vettura incollata all’asfalto, anche nella versione 2WD, che fa risparmiare circa 2.000 euro sulla più dotata trazione integrale a controllo elettronico, disponibile come optional. Solo gli ammortizzatori, tarati per il massimo comfort, potrebbero essere leggermente più rigidi, e lo sterzo più diretto e preciso. Ma la vettura, concepita come world-car, deve rispecchiare i gusti anche del popolo yankee, abituato a stili di guida decisamente più rilassati rispetto ai nostri!

In ogni caso, si scende dalla Ssangyong Korando dopo un Roma/Milano percorso tutto d’un fiato e una sosta in autogrill senza dolori articolari o stanchezza congenita. Tutto quadra per garantire viaggi lunghi, confortevoli e sicuri. Con un’autonomia che sfiora gli 800 km grazie al serbatoio da 56 litri.
Ssangyong Korando interni

Ssangyong Korando | INTERNI

Entrando nell’abitacolo del new Korando si rimane piacevolmente impressionati da un lay-out ben studiato, con un quadro strumenti bello da vedere, ricco di informazioni e dotato di illuminazione variabile con 6 colorazioni di sottofondo selezionabili sia per la guida diurna sia per quella notturna, integrato dal display di un completo computer di bordo che offre tutte le info necessarie per tenere sotto controllo il veicolo, dalla pressione pneumatici ai consumi istantanei con autonomia residua, dal cambio marcia all’avvisatore di superamento della velocità programmata.

La morbida plastica della plancia si lascia toccare con piacere ed il grande display da 7”, posizionato al centro e perfettamente visibile dal guidatore e dal passeggero, consente di visualizzare tramite una comodissima (e rara!) presa HDMI anche i contenuti dello smartphone o del tablet collegato, che può fungere da stazione multimediale per il web oppure da navigatore “esterno” tramite applicazioni specifiche o Google Maps.

In effetti, la new Korando, offerta in tre livelli di allestimento (Value/Plus/Limited) inserisce il navigatore e gli interni in pelle solo sulla versione più costosa. Nelle altre il display visualizza le immagini di una telecamera posteriore a colori, utile per facilitare il parcheggio e molta precisa nella definizione, oltre che le info della radio e del computer di bordo, con le varie programmazioni selezionabili dal guidatore.

Nella Limited è presente anche una utile telecamera anteriore che può scaricare immagini su una scheda SD inseribile accanto al display. In cinque si viaggia comodi grazie anche al pavimento completamente piatto davanti al divano posteriore ed alla possibilità di “sdraiare” le spalliere posteriori di circa 10 gradi, senza movimentare la tendina copri bagagli.

All’occorrenza però lo schienale può essere posizionato quasi in verticale per aumentare la capacità del bagagliaio, che arriva a 468 litri ed è dotato di due sottofondi utili per contenere piccoli oggetti. Anche queste scelte sono funzionali per garantire modularità nel trasporto di persone e cose, nel rispetto di una vocazione familiare che la new Korando esibisce in ogni dettaglio, con qualche piccola e perdonabile lacuna nelle rifiniture ed un nome che ancora non può vantare un pedigree di razza. Ma la sostanza c’è tutta.

Ssangyong New Korando | ALLESTIMENTI E PREZZI

Disponibile con motorizzazione Diesel da 2.200 cc con 178 CV oppure Benzina e Benzina/GPL da 2.000 cc Euro 6 con 149 CV negli allestimenti Value, Plus e Limited. Tutte le motorizzazioni sono abbinabili alla trazione integrale Awd. Prezzi da 20.550 euro a 28.450 euro.

ANNUNCI USATO KORANDO  LISTINO PREZZI KORANDO

POSITIVO

Linea accattivante e moderna
Motore Diesel potente e silenzioso
Tenuta di strada, frenata e comfort
Abitacolo arioso e funzionale
Grande capacità di carico
Finiture di ottimo livello
Garanzia 5 anni o 100.000 km

NEGATIVO

Sterzo non troppo diretto e molto sensibile
Ammortizzatori “morbidi”
Immagine del marchio poco nota
Tags

Articoli Simili

Close