EV DrivingNotizie auto

Prezzi auto elettriche, dal 2025 costeranno meno delle benzina

Lo studio di BloombergNEF prevede che tra il 2025 e il 2027 i prezzi di tutte le auto elettriche sul mercato saranno inferiori a quelli dei veicoli termici, benzina e diesel, grazie ai minori costi delle batterie.

Tra il 2025 e il 2027 tute le auto elettriche sul mercato (city-car, maxi-Suv o veicoli commerciali leggeri) avranno un prezzo inferiore rispetto a quelli con motore a combustibili fossili, anche in assenza di tassazioni agevolate o di eventuali incentivi economici all’acquisto.

Entro il 2035 auto e furgoni elettrici saranno in grado di coprire il 100% delle vendite nel territorio UE. La previsione è contenuta in un rapporto pubblicato da BloombergNEF (BNEF).

Prezzi auto elettriche, quando costeranno di meno?

Nel dettaglio, secondo lo studio BNEF commissionato dalla Federazione europea Transport & Environment (T&E), il primo segmento di veicoli elettrici a diventare più convenienti di quelli tradizionali sarà quello dei commerciali leggeri, già nel 2025.

Seguiranno, l’anno successivo, le berline elettriche (segmenti C e D) e i SUV di tutte le dimensioni. Le ultime a raggiungere la parità, fra sei anni, saranno le auto più piccole (segmento B).

Andamento prezzi auto elettriche in Europa

Gli analisti di BNEF avvertono però che la diminuzione dei costi di produzione e il conseguente aumento di consenso dei consumatori sono strettamente connessi con l’aumento dei volumi di produzione e vendite di veicoli elettrici.

Batterie auto elettriche quanto costano, dollari per kWh?

Il prezzo di un’auto elettrico è dato principalmente dal costo della batteria, espresso in dollari per kWh. Oggi la media è di 137 dollari per kWh (359 dollari kWh di media per le ibride plug-in) e secondo gli analisti solo quando questo dato si posizionerà sotto la soglia dei 100 dollari per kWh i prezzi delle auto elettriche saranno simili a quelle dei tradizionali veicoli termici. Secondo BloombergNEF, che ha stilato il report, questo valore verrà raggiunto nel 2024.

Motore e batteria Volkswagen ID.4
I prezzi delle auto elettriche dipende dall’andamento di quello delle batterie

Guardando entro il 2030 i prezzi medi per kWh diminuiranno ancora del 50%, fino ad arrivare 58 dollari per kWh. Secondo il report il costo della batteria diminuirà soprattutto grazie alla ricerca e sviluppo, sulla composizione chimica, sui metodi di produzione, sulla progettazione delle celle e sul packaging.

Nello sviluppo della mobilità elettrica aumenteranno anche gli investimenti sulle batterie allo stato solido e nelle gigafactory. Di contro ci sono le incertezze sul costo delle materie prime (carbonato di litio, idrossido di litio e cobalto).

Boom vendite auto elettriche

La diffusione di auto elettriche secondo il report è legata anche alle politiche degli Stati europei in tema di emissioni e sull’introduzione dell’Euro 7. Senza ovviamente tralasciare il tema legato alle infrastrutture di ricarica, con un piano di potenziamento in tutti gli stati dell’Unione.

Presa di ricarica in corrente alternata AC Hyundai Kona Electric
Secondo lo studio di BloombergNEF entro il 2035 l’85% delle auto nuove sarà elettrico

Perciò se tutte le tessere del puzzle andranno al loro posto secondo lo studio di Bloomberg sulle strade europee ci saranno 4,3 milioni di veicoli ricaricabili alla “spina” entro il 2025, di cui il 28% rappresentato da auto elettriche. Entro il 2030 le Bev invece potrebbero rappresentare il 50% del mercato e addirittura l’85% entro il 2035.

Foto auto elettriche 2021

Potrebbe interessarti, anzi te lo consiglio!

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride

👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 Quanto costa ricaricare l’auto elettrica
👉 Tutto sulla ricarica delle auto elettriche

Le prove di auto elettriche nuove!

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!

Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto