EV DrivingNotizie autoVideo

Noleggio auto elettriche, Fiat, Peugeot e Tesla nella flotta Hertz

La flotta a noleggio Hertz si amplia con i nuovi modelli elettrici Fiat, Peugeot e Tesla. Sui veicoli a batteria Hertz offre il "rifornimento" gratuito.

Nella flotta di auto a noleggio Hertz Italia arrivano una serie di modelli 100% elettrici. Si va dalle sportive Tesla e Polestar fino ai modelli elettrici del gruppo Stellantis. Peugeot e-208 e e-2008 infatti fanno parte della flotta generale, mentre Fiat 500e è disponibile a noleggio in Selezione Italia.

Noleggio auto elettriche Hertz

Le auto elettriche a noleggio Hertz rispondono a tutte le esigenze di mobilità. Il colosso dell’autonoleggio a livello mondiale infatti ha sottoscritto contratti con Tesla per il noleggio Model Y e Model 3 e con Polestar.

In Italia invece la scelta è caduta sui modelli del Gruppo Stellantis, come le Peugeot e-208 e e-2008.

La Fiat 500e elettrica entra a far parte della flotta a noleggio Hertz Selezione Italia

Nella flotta a noleggio Hertz di auto elettriche ci sono anche la Fiat 500e all’interno della prestigiosa Selezione Italia, che si affianca ai restomod estivi della Spiaggina: Icon-e Fiat “Carlo” Icon-e by Garage Italia.

Ricarica auto elettriche a noleggio

Come funziona la ricarica delle auto elettriche a noleggio? Su questa tipologia di veicoli, Hertz offre servizi specifici e una vera e propria guida sui veicoli a batteria. Sul sito Hertz non a caso c’è una sezione dedicata proprio a questi veicoli, con tanto di spiegazione sulle diverse tipologie di soluzioni elettrificate, sui vantaggi di queste tecnologie e suggerimenti pratici per utilizzarle.

Al momento del noleggio inoltre viene fornito un pacchetto che include l’app Shell Recharge (su Apple Store e Google Play) attraverso la quale identificare i punti di ricarica.

Stellantis EV Day: nuove auto elettriche e gigafactory
Sul noleggio dei veicoli elettrici Hertz offre il “rifornimento” gratuito

Per le tipologie di noleggi orari, giornalieri, del weekend e settimanali Hertz offre il “rifornimento” gratuito. Inoltre nei punti di ritiro Hertz ora ci sono punti di ricarica fino a 22 kW.

Noleggio Tesla con Hertz

Il noleggio di una Tesla a batteria prevede la gratuità della ricarica presso i supercharger del brand, grazie a un token fornito da Hertz al momento del noleggio.

Da giugno nella flotta Hertz ci sono anche le Tesla Model 3 e Model Y

Le auto elettriche di Elon Musk Model 3 e Model Y a noleggio sono disponibili a partire da giugno.

Video prova Fiat 500e elettrica

Prova Fiat 500e elettrica VIDEO

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 Fiat 500 Jolly Icon-e Garage Italia

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride
👉 Costo ricarica auto elettrica
👉 TARIFFE ABBONAMENTI RICARICA AUTO ELETTRICA
👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 Quanto costa ricaricare l’auto elettrica
👉 Tutto sulla ricarica delle auto elettriche

👉 Tariffe ricarica auto elettriche
👉 CALCOLO TEMPO di RICARICA AUTO ELETTRICA

👉 Ultime notizie batterie agli ioni di litio

Le prove di auto elettriche nuove!

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto