EV DrivingMercedes-BenzNotizie auto

Supercharger 500 kW, l’HPC di Mercedes-Benz tra le più potenti al mondo

Le ricariche Ultra Fast, Supercharger e Hypercharger, più potenti al mondo. Negli Stati Uniti Mercedes ha inaugurato la sua prima stazione di ricarica con potenze fino a 500 kW, aperta a tutte le auto elettriche.

Una ricarica sempre più veloce per le auto elettriche richiede sistemi di ricarica altrettanto potenti in corrente continua (DC), che hanno visto un significativo aumento negli ultimi anni. Le potenze di ricarica più elevate disponibili sono sulle Ultra-Fast, Supercharger e Hypercharger, stazioni di ricarica ultra-veloci che possono fornire potenze solitamente fino a 350 kW. Queste infrastrutture sono in grado di ricaricare veicoli elettrici compatibili a velocità notevolmente elevate.

In pratica, quindi, la differenza tra questi termini è la potenza erogata dal sistema di ricarica. I Supercharger e gli Hypercharger sono sistemi di ricarica ultra fast che erogano una potenza superiore a 250 kW. I Supercharger sono i sistemi di ricarica ultra fast più diffusi, mentre gli Hypercharger sono sistemi di ricarica ultra fast più recenti e potenti.

Per esempio, possono potenzialmente aggiungere fino a 300 km di autonomia in soli 10-15 minuti, a seconda del veicolo e delle condizioni della batteria. È importante notare che la velocità di ricarica effettiva per un’auto elettrica dipende non solo dalla potenza della stazione di ricarica, ma anche dalla capacità massima di ricarica del veicolo stesso. Alcuni veicoli non sono in grado di sfruttare pienamente le stazioni di ricarica ultra-veloci a causa dei limiti della tecnologia delle batterie o dei sistemi di bordo.

Le ricariche Ultra Fast, Supercharger e Hypercharger,
più potenti al mondo

Con Ultra fast vengono chiamati i sistemi di ricarica rapida che erogano una potenza superiore a 100 kW.
Supercharger è utilizzato da Tesla per i propri sistemi di ricarica rapida, con potenza fino a 250 kW e può ricaricare un veicolo Tesla da 0 a 80% in circa 25 minuti. Hypercharger è un termine utilizzato da Ionity per descrivere i propri sistemi di ricarica rapida. Gli Hypercharger erogano una potenza fino a 350 kW e possono ricaricare un veicolo elettrico da 0 a 80% in circa 15 minuti.

Quali sono le infrastrutture di ricarica in DC, Ultra Fast, Supercharger e Hypercharger più potenti al mondo?

  • Ionity Hypercharger, con una potenza massima di 350 kW (in Europa) o 500 kW (in Corea del Sud). Ionity è una joint venture tra BMW, Daimler, Ford, Hyundai e Porsche.
  • Free To X ogni 50 km lungo le autostrade italiane nelle aree di servizio le stazioni di ricarica ultrafast HPC da 300 kW con 2 connettori CCS Combo2 e uno CHAdeMO.
  • Ewiva la più ampia rete di ricarica ad alta potenza in Italia del Gruppo Volkswagen ed Enel X Way. L’obiettivo è di realizzare 3mila punti di ricarica pubblici con potenza fino a 350 kW e alimentati al 100% da energia rinnovabile.
  • Enel X Way, con una potenza massima di 350 kW. Enel X Way è una società controllata da Enel.
  • Electrify America, con una potenza massima di 350 kW. Electrify America è una società controllata da Volkswagen.
  • Fastned, con una potenza massima di 350 kW. Fastned è un’azienda olandese che opera in Europa.
  • ChargePoint, con una potenza massima di 350 kW. ChargePoint è un’azienda americana che opera in tutto il mondo ed ha innalzato la potenza di ricarica a 500 kW con il sistema CC Express Plus Power Link 2000.

Queste stazioni di ricarica utilizzano sistemi standard come CCS1, CCS2, NACS e GB/T, adattandosi alle diverse regioni. Grazie a un’intelligente gestione della ricarica, ogni veicolo può essere caricato alla massima potenza, riducendo al minimo i tempi di ricarica.

Ricarica ultra fast da 500 kW di ChargePoint presso Mercedes-Benz

In Nord America è stato recentemente messo in funzione un sistema di ricarica ultra fast per veicoli elettrici che può erogare fino a 500 kW di elettricità in corrente continua. Questa potenza ultra fast viene erogata dal primo Charging Hub ad alta potenza (HPC) di Mercedes-Benz, collocato presso la sede centrale di Mercedes-Benz USA a Sandy Springs, in Georgia.

Mercedes-Benz Charging Hub
Mercedes-Benz Charging Hub

La potenza di 500 kW, gestita dal sistema di ricarica CC Express Plus Power Link 2000 di ChargePoint, rende questo sistema due volte più veloce del Supercharger V3 di Tesla.

Le stazioni di ricarica ultra fast di Mercedes-Benz erogano fino a 400 kW di potenza, ma possono arrivare fino a 500 kW grazie alla tecnologia messa a punto da ChargePoint e sono posizionate in punti strategici ed in alcune concessionarie Mercedes-Benz selezionate.

Supercharger con cavi di ricarica raffreddati a liquido

Grazie a cavi raffreddati a liquido e un hardware affidabile, queste stazioni consentono la ricarica simultanea di due veicoli a velocità fino a 500 kW. La distribuzione dinamica della potenza si adatta alle capacità di carica specifiche di ciascun veicolo. L’architettura di raffreddamento perciò consente di mantenere elevate velocità di ricarica per periodi prolungati, eliminando ritardi imprevisti durante la ricarica.

A SX i moduli accumulatori, la stazione che ospita i 5 moduli e la colonnina dove collegare l'auto
A SX i moduli accumulatori, la stazione che ospita i 5 moduli e la colonnina dove collegare l’auto di ChargePoint

L’HPC di Mercedes-Benz si può definire tranquillamente la rete di ricarica pubblica più veloce del Nord America. Come hardware e software di ricarica sfrutta le caratteristiche della piattaforma CC Express Plus Power Link 2000 di ChargePoint. Questa piattaforma modulare si basa su Power Blocks che possono ospitare fino a cinque moduli accumulatori per raggiungere diverse velocità di ricarica.
I Power Blocks distribuiscono energia alle stazioni Power Link, le quali si collegano direttamente ai veicoli.

Altra vista dei moduli accumulatori, la stazione che ospita i 5 moduli
Altra vista dei moduli accumulatori, la stazione che ospita i 5 moduli

Mercedes-Benz apre la ricarica a tutti

Il supercharger di Mercedes-Benz è aperto a tutte le auto elettriche, indipendentemente dal marchio. Gli automobilisti Mercedes-Benz però godono di alcuni vantaggi, come la prenotazione dei punti di ricarica tramite il servizio Mercedes-Benz me Charge per ridurre i tempi di attesa.

Integrando oltre 1,3 milioni di punti di ricarica esistenti in tutto il mondo, la rete di ricarica Mercedes-Benz sarà completamente integrata. Grazie al sistema di navigazione Mercedes-Benz con Electric Intelligence, le stazioni di ricarica saranno parte della pianificazione del percorso, indicando il miglior modo per ricaricare.

Ricarica rapida auto elettriche, ultrafast a 500 kW
Le stazioni di ricarica ultrafast Mercedes sono aperte a tutte le auto elettriche

Per rendere l’operazione di ricarica ancora più agevole, le stazioni offrono funzioni aggiuntive come Plug & Charge, che permette di automatizzare il processo di ricarica e di pagamento una volta collegato il cavo di ricarica. L’obiettivo a lungo termine di Mercedes-Benz è quello di creare più di 2.000 Charging Hub con oltre 10.000 punti di ricarica entro la fine del decennio.

Leggi anche:

Auto elettriche da comprare selezionate e provate
Prezzi e caratteristiche auto elettriche
Prezzi e caratteristiche auto ibride

Video prove AUTO ELETTRICHE

Le prove di nuove auto elettriche

EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

→ Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Marco Savo

Marco Savo, classe 1983. La mia carriera è iniziata nel mondo del calcio per poi approdare a quello dell’auto. Cerco di aggiornare gli appassionati e gli utenti dell'auto con gli argomenti più interessanti legati alle automobili.
Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto