KiaNiroPROVA COMPLETA

Kia Niro Hybrid HEV, prova consumi reali e come si guida l’auto ibrida

Un test approfondito per capire bene come va la Niro Hybrid e quali sono le impressioni alla guida del suo motore "Atkinson" "elettrificato". Oltre 2.000 km alla scoperta dei consumi reali con il 1.6 GDI a benzina, cambio automatico a doppia frizione giocando con l'EV tra le modalità "Eco" e "Sport"

MOTORE
1.6 Hybrid
CAVALLI
141
Velocità Max.
162 km/h
PESO / POTENZA
9,57 Kg/CV

Prova del crossover Kia Niro Hybrid attraverso un test di molti km effettuati su diverse tipologie di percorsi, autostrada, strade provinciali ed in città. Non ci soffermiamo sulle caratteristiche di base della Kio Niro Hybrid per le quale rimandiamo all’articolo specifico, ma qui ci concentriamo sulle impressioni di guida, come si sta a bordo, come si viaggia, come si guida un’auto ibrida e quanto consuma realmente la Niro spinta dalla combinata motore a benzina + motore elettrico.
Dopo tre anni dalle presentazione la Kia Niro è stata rinnovata negli esterni e negli interni con materiali più morbidi e migliori dotazioni tecnologiche.

Prova su strada Kia Niro 2020 Full Hybrid
Prova su strada Kia Niro 2020 Full Hybrid

Test Kia Niro, prova su strada 2.000 km

Il test della nostra Niro ibrida colore “Horizon Blue” è articolato su 2.000 km effettuati a bordo della versione top, la “Evolution”, una vettura coreana, davvero interessante, dotata di ruote da 18 pollici (225/45), due ruote motrici e del motore benzina 1.6 ad iniziezione diretta, 4 cilindri “elettrificato“, un sistema full Hybrid che complessivamente eroga 141 CV e 265 Nm di coppia, 105 cv da quello termico e 43,6 cv dall’elettrico. Le potenze massime non si sommano perchè erogate a differenti regimi di rotazione, mentre il cambio è un 6 marce robotizzato con frizione a doppio disco.

movimento posteriore Kia Niro 2020
Un momento del test, siamo con la Kia Niro Hybrid

Motore a benzina che consuma poco, come è possibile? Grazie al ciclo Atkinson “simulato”

La Kia Niro monta un motore a benzina che si è rivelato molto parco nei consumi, particolarmente efficiente grazie al suo principo di funzionamento utilizzato anche da Toyota, Hyundai e Lexus: lo dichiarano erroneamente “Atkinson” ma non è come un motore Atkinson è dotato di un manovellismo con 3 bielle ma è un motore a ciclo otto ottimizzato Miller che si ispira all’Atkinson per principio di funzionamento.

Motore ibrido Kia Niro 2020 La Kia Niro è dotata di 2 motori, uno elettrico e l'altro a benzina. E' una full-hybrid
La Kia Niro è dotata di 2 motori, uno elettrico e l’altro a benzina. E’ una full-hybrid

Il motore GDI della Niro con il principio “Miller” ha un sistema di combustione ottimizzato ad alto rendimento e grazie alla gestione evoluta delle valvole di aspirazione è in grado di creare un rapporto di espansione maggiore di quello di compressione: in questo modo il motore ha una efficienza nettamente maggiore, abbassa le temperature e riduce le emissioni ed i consumi.

Test Kia Niro Hybrid Evolution HEV 2020 – 2.000 km come si guida un’auto ibrida

🔋 Battesimo elettrico anche con una semplice Kia Niro #Hybrid, test come si guida un’ibrida e 2.000 km tra provinciali, città ed autostrada ⚙️

Dentro come è la Niro?

A bordo della Niro si sta benissimo. Davanti i sedili in pelle (su questo allestimento) sono ben avvolgenti e traspiranti (volendo anche riscaldati o ventilati) mentre dietro c’è molto spazio per i passeggeri. Quando si sale, il sedile lato conducente grazie alla regolazione elettrica è in posizione di riposo, tutto dietro.

Una volta entrati e spinto il pulsante di accensione (due volte) il sedile scorre in avanti e torna nella posizione giusta, memorizzata in precedenza. Viceversa quando si spegne l’auto il sedile torna tutto dietro per agevolare l’uscita dall’abitacolo. Questo molto comodo! Il freno a mano è elettrico su questa versione.

Sedili anteriori Kia Niro 2020
Sedili anteriori Kia Niro 2020, elettrico lato conducente con facilitazione per l’accesso e uscita dall’auto

Il vano bagagli con i suoi 436 litri permette di caricare di tutto, complice anche un lunotto del portellone posteriore bombato che aumenta lo spazio utile.

Bagagliaio Kia Niro 2020
Bagagliaio Kia Niro 2020

La strumentazione di bordo della Niro è completa, con doppio display, al centro del cruscotto da 7″ e un secondo in plancia da 10,25″ sulla Evolution

Cruscotto digitale Supervision Cluster Kia Niro 2020
Cruscotto digitale Supervision Cluster Kia Niro 2020

Sul display del guidatore si possono variare le grafiche con tante viste ed informazioni tramite i pulsanti sul volante: quella sopra evidenzia il flusso di energia in modalità ECO con trazione alle ruote garantita dal motore termico e da quello elettrico contemporaneamente.

Flusso energia Kia Niro 2020
Flusso energia Kia Niro 2020 in modalità ECO

Il monitor da 10,25″ posto tra i due sedili anteriori al centro della consolle centrale tra guidatore e passeggero ha anche la caratteristica “Split Screen” ovvero visione di 3 finestre affiancate contemporaneamente come nella foto sotto con ad esempio, flusso navigatore + radio + consumi.

Cliccando su una delle 3 finestre si aprono i menu dedicati per il singolo argomento.

Il monitor da 10" multiscreen con 3 visioni contemporanee sulla Kia Niro Hybrid
Il monitor da 10″ multiscreen con 3 visioni contemporanee sulla Kia Niro Hybrid

Merita una nota di apprezzamento l’impianto audio JBL che suona in modo spettacolare con alti e bassi (questi ultimi provengono anche dall’anteriore), nonchè una qualità e pulizia del suono fantastica soprattutto con la radio DAB digitale.

Come si guida un’auto ibrida?

Premesso che a bordo della Kia ibrida si viaggia molto comodi, guidare un’auto “elettrificata” full hybrid (grazie all’accoppiata motore endotermico con quello elettrico) è un’esperienza tutta nuova che ti avvicina alla guida elettrica.

Ci sono diverse situazioni infatti in cui la Niro sfrutta la propulsione EV 100% elettrica grazie ad una batteria agli ioni di lito da 1,56 kWh, piuttosto piccola rispetto a quelle delle auto elettriche pure (capacità da 20 a 100 kWh), ma sufficienti per viaggiare a velocità tra 40 e 70 km/h su strada pianeggiante anche per 5/6 km in modalità solo EV.

Kia Niro test drive in Calabria sulle sponde del fiume Raganello
Kia Niro test drive in Calabria sulle sponde del fiume Raganello, a dx il Monte Pollino

Come si usa l’auto ibrida, flussi energia motore elettrico e combustione interna

Utilizzare un’auto dotata di un sistema ibrido è un’esperienza piacevole che ti coinvolge per una serie di motivi, dalla silenziosità alle notevoli informazioni proiettate sul display, dal quale si può tenere sotto controllo lo stato di funzionamento ed i diversi flussi di energia come in decelerazione quando avviene solo la ricarica della batteria (flusso dalle ruote alla batteria), in movimento a trazione solo elettrica (flusso dal motore elettrico alle ruote) o trazione trazione mista quando alle ruote arriva la coppia abbinata dal motore endotermico insieme a quella del motore elettrico (flusso di energia doppio dal motore endotoremico alle ruote e dal motore elettrico alle ruote).

Grafico flusso energia Kia Niro Hybrid 2020 motore elettrico + motore termico
Grafico flusso energia Kia Niro Hybrid 2020 (motore elettrico + motore termico)

Paddle al volante per cambiare marcia o intensità di frenata (Sport o Eco)

Sul volante della Niro ci sono delle palette che hanno due funzioni diverse a seconda se la modalità di guida è in ECO o SPORT.
In modalità di guida “ECO” le palette servono a variare l’intesità del recupero di energia elettrica: tirando quella di sinistra si intensifica la frenata rigenerativa (dalla posizione iniziale “0” per salire passando per la 1, 2 e la più intensa 3) mentre con quella destra si riduce l’effetto frenante. In modalità SPORT servono a cambiare marcia.

Palette sul volante della Kio Niro Hybrid, servono per cambiare marcia in modalità SPORT o intensità del freno elettrico in modalità ECO
Palette sul volante della Kio Niro Hybrid, servono per cambiare marcia in modalità SPORT o intensità del freno elettrico in modalità ECO

Frenata rigenerativa perchè è molto utile

La possibilità di variare l’intensità della frenata rigenerativa comodamente attraverso le palette sul voltante è molto utile ed è stata introdotta su questo aggiornamento della Niro. Da una frenata leggera (in posizione “0”) nei casi in cui si vuole rallentare poco e far “scorrere” l’auto, si può aumentare il grado di frenata elettrica, agendo sulla paletta di sinistra, tirandola e passando ad 1, 2 fino alla “3” quando si vuole la massima frenata come su forti discese o in città da un semaforo all’altro quando si arriva ad un rosso.

In posizione “3” la frenata riginerativa è molto potente, la Niro rallenta decisamente come se si spingesse energicamente sul pedale del freno.
(In realtà non stiamo frenando adoperando il freno convenzionale ma abbiamo solo tolto il pedale dall’acceleratore e agito sulle palette al volante.)

Modalità EV sula Niro e posizione "3", la massima della frenata rigenerativa che sfrutta il motore elettrico per caricare la batteria e rallentare l'auto
Modalità EV sula Niro e posizione “3”, la massima della frenata rigenerativa che sfrutta il motore elettrico per caricare la batteria e rallentare l’auto

Kia Niro rallenta senza consumare i freni! Frenata Hybrid, pregi e difetti

Insomma quando c’è bisogno di rallentare la NIRO più energicamente, basta tirare la leva di sinistra sul volante per 3 volte ed il freno elettrico interviene pesantemente con la massima forza. Con la frenata rigenerativa si hanno 2 pregi, il recupero dell’energia per la batteria ed un consumo nullo dei freni (non si utilizzano proprio).

In discesa, recupero energia e freno garantito

Se ci si trova con la Niro Hybrid in una discesa la posizione “3” è troppo potente e con la “frenata elettrica” l’auto rallenta vistosamente, passando da 70/80 km/h fino 15/20 km/h anche rapidamente.
La velocità di 20 km/h va bene all’ingresso di un tornante stretto ma poi bisogna “allentare” la frenata tirando la leva destra per una, due o tre volte passando da “3” a “1” o “0” e rilanciare l’auto (sempre in discesa) senza accelerare.

Durante la nostra prova nel tratto in discesa della strada Salaria che porta a Roma abbiamo dovuto impostare al minimo la frenata rigenerativa per mantenere la velocità costante dei 70 km/h, consentendo così di veleggiare e percorrere diversi km a motore termico spento, senza toccare il pedale dell’acceleratore ne quello dei freni.

Quando la batteria è carica dal 95% in più il sistema esclude la frenata rigenerativa
Quando la batteria è carica dal 95% in più il sistema esclude la frenata rigenerativa

Occhio però, quando la batteria è piena con carica dal 95% il sistema rigenerativo non entra più in funzione e soprattutto in discesa viene a mancare il provvedenziale freno elettrico. Questo può accadere quando si percorre un tratto in discesa di 4/6 km dove si è fatto largo uso di frenata rigenerativa. Il consiglio in questi casi, oltre a stare in campana quando l’indicatore della batteria arriva verso il 100%, è di mettere in “SPORT” e scalare marcia con le palette al volante per utilizzare il freno del motore a scoppio se non si vuole sollecitare l’impianto frenante.

Kia NIRO solo in EV, il trucco per passare in EV 100%

Con la temperatura dell’acqua del motore ad almeno 50° quando si prova a riaccendere la Niro si avverte il “beep” dell’avviamento, sul cruscotto compare la scritta “auto pronta” e basta mettere in drive per partire in EV 100% solo elettrico.
Forse chiediamo troppo, ma ci piacerebbe un bel tasto EV per forzarla in elettrico, anche a freddo in certi casi!

pulsante accensione Kia Niro 2020
Pulsante accensione Kia Niro Hybrid

Come detto manca il tasto EV ma c’è un trucco per passare solo in elettrico. La batteria deve essere almeno al 40% e il refrigerante motore almeno a 50°.
Ecco come fare a passare in elettrico: su una strada provinciale pianeggiante se si vuole viaggiare a 60 km/h solo in elettrico ed il termico è acceso, basta accelerare fino a 65 km/h e poi togliere il piede dell’acceleratore. Il motore termico si spegne poco dopo e quando la velocità si è riportata a 60 km/h riaccelera (dolcemente) per viaggiare in modalità solo elettrica, tranquillamente anche per diversi km (fino a 5/6 km).

Niro in EV 100%, si muove in elettrico solo silenzio e senza emissioni (ma non a freddo)

L’auto elettrica è piacevole quando si entra in un garage o nei sotterranei dove la Niro si muove silenziosa fino a raggiungere il suo parcheggio. Avremmo voluto che si avviasse solo in elettrico, almeno per uscire da un garage fino al punto in cui si mette il muso fuori a cielo aperto.
La mattina, a freddo, invece parte sempre col motore endotermico, almeno nel periodo invernale durante il quale l’abbiamo provata noi con temperature esterne intorno a 10°.

A velocità di 50/80 km/h si ha il piacere di guidare un'auto elettrica 100%
A velocità di 50/80 km/h si ha lo stesso piacere di guidare un’auto elettrica 100%

Il cervello (ECU) che gestisce tutto il sistema ibrido, quando si accende l’auto a motore freddo con il pulsante (non si gira la chiave perchè keyless) avvia il motore endotermico: lo predilege all’elettrico per portare subito a temperatura l’acqua e offrire l’utilizzo del sistema di riscaldamento. Su una strada pianeggiante provinciale a 50/ 60 km/h dopo una partenza a freddo sono necessari meno di due minuti di percorrenza affinché la temperatura arrivi a 50°, poi la NIRO passa subito in EV alla prima occasione.

Come va su strada, meglio Eco o Sport?

La Kia Niro Hybrid bisogna guidarla in un certo modo. Non è un’auto sportiva ma va guidata con rispetto se vuoi divertirti a consumare veramente poco mentre ti passa tutte le informazioni sullo stato del sistema ibrido. Se c’è bisogno, puoi anche schiacciare tutto, lei scala marcia (anche in ECO) e grazie all’abbinata dei due motori con il cambio doppia frizione accelera anche egregiamente.

Quando si chiede tutto la ECU, centralina motore, manda “a benedire” il ciclo Miller (o Atkinson) e configura i parametri di anticipo, apertura valvolve ecc per le massime prestazioni. Nel nostro test l’abbiamo guidata prevalentemente in ECO, posizione nella quale ottimizza consumi e ricarica le batterie al meglio, ma in questo caso non viene indicata la marcia inserita come su sport.

Cruscotto digitale della Kia Niro in modalità SPORT, cambia colore sul rosso e cambia la grafica e le informazioni. Si aggiunge la marcia inserita.
Cruscotto digitale della Kia Niro in modalità SPORT, cambia colore sul rosso e cambia la grafica e le informazioni. Si aggiunge la marcia inserita.

Passando a Sport si ha un maggior controllo del motore e del cambio, con la possibilità di cambiare marcia anche tramite le palette ed il volante risulta leggermente indurito. In Sport puoi inserire la sesta e viaggiare a 2.400-2500 g/m a 130 km/h anche in leggera salita quando in Eco lei ha deciso di scalare marcia per passare alla 5.a marcia, giustamente ed anche per ricaricare la batteria se sotto al 40%. E’ consigliabile usarla quansi sempre in ECO.

Leva del cambio automatico della Kia Niro che permette di passare anche da Sport ad ECO
Leva del cambio automatico della Kia Niro che permette di passare anche da Sport ad ECO

Adas carreggiata, guida autonoma KIA NIRO!

Ottimi i sistemi di sicurezza presenti, gli Adas con il cruise control adattivo, la frenata di emergenza automatica in presenza di un ostacolo anteriore, il mantenimento di corsia ed il monitoraggio dell’angolo cieco che ti avvisa sullo specchietto retrovisore destro o sinistro. La Niro con il cruise control adattivo inserito e line assist viaggia completamente da sola! Quest’ultimo non si stacca mai anche togliendo le mani dal volante: gira a destra e sinistra da sola seguendo le linee bianche continue o tratteggiate ed inizia a “beeppare” con un segnale acustico fastidioso per invitare a riprendere il controllo dal volante.

La Niro con il cruise control adattivo inserito e line assist viaggia completamente da sola! Accelera, frena e gira da sola.

App UVO per controllare l’auto da remoto e non solo

La NIRO è collegata alla rete dati attraverso una SIM e dispone dell’APP UVO per collegarsi al sistema Kia UVO Connect: tramite uno smartphone permette da remoto di controllare la posizione dell’auto, aprire o chiudere le portiere, tenere sotto controllo gli spostamenti con report dei km percorsi, velocità medie, velocità massima ed altre funzioni.
Nel video della prova è mostrato il funzionamento dell’App UVO.

Conclusioni finali, perchè scegliere la KIA NIRO…

La KIA Niro è ideale per cinque persone, ha un bel bagagliaio, è parca nei consumi grazie al sistema ibrido con l’accoppiata di 2 motori (uno a benzina ottimizzato Atkinson e l’altro elettrico) insomma un’auto oltre che comoda e spaziona è anche pulita che gode di sconti sul bollo ed incentivi.
La Niro ha il cambio automatico DCT a doppia frizione che funziona bene, ha prestazioni brillanti quando si schiaccia tutto.
E’ maneggevole alla guida con un volante leggero soprattutto in ECO.
Buono il rapporto qualità/prezzo per quest’auto garantita sette anni o 150.000 km. Sul display mostra anche la tua “pagella” di guida con 3 voci che stabiliscono in percentuale quanto si è guidato “economico”, “normale” o “aggressivo”.

Kia Niro prova consumi reali autostrada, strada provinciale

La prova dei consumi reali della Kia Niro l’abbiamo effettuata su due tipologie di percorsi.

La Kio in Calabria sulla sabbia del mare Jonio a Corigliano Calabro
La Kio in Calabria sulla sabbia del mare Jonio a Corigliano Calabro

Poi abbiamo viaggiato in autostrada da Roma a Sibari mantenendo una velocità media oscillante tra 120/137 km/h indicati, per un tratto di 500 km, di cui 98% di tratta autostradale.
Qui abbiamo registrato il consumo di 6,6 l/100km (15 km/l) (modalità di guida da display 37% economico, 59% normale, 4% aggressivo).

la prova della Kia Niro fino in Calabria

Autostrada da Sibari a Lamezia Terme (cruise control a 90 km/h)
4,1 l/100km (24,5 km/l) (100% economico)

Tratta misto Roma Raccordo anulare, urbano, extraurbano
4,7 l/100 km (21 km/l) (83% economico, 17% Normale)

Tratto misto urbano Roma, da Roma ad Avezzano a 120 km/h in autostrada con dislivello, strada provinciale 60/80 km/h
5,6 l/100km (18 km/l) (72% eco, 23% normale, 5% aggressivo).

Alla velocità costante di 110 km/h in autostrada consuma 5,6 litri/100 km (17,8 km/l)

La Kia Niro sul Lago del Turano (Lazio, Rieti).
La Kia Niro sul Lago del Turano (Lazio, Rieti)

Test Kia NIRO (tratto misto completo, autostrada, provinciale lenta, veloce, salita, discesa)

Un tratto su percorso misto di 70 km in andata ed altrettanti di ritorno da Roma al Lago del Turano in provincia di Rieti con tratto urbano, uno autostradale e uno proviciale a scorrimento veloce (Salaria) in salita (e discesa al ritorno) oltre a una tratta più lenta e tortuosa di montagna con un dislivello di oltre 1.000 metri.

dist vel media
(km(h)
Cons parz (l/100 km) Cons prog tratta tipo disl (metri) batt Guida
1 23,5 90 4,5 Roma | Fiano Romano autostrada 0 50%| 50% 74% eco, 27 nor
2 23,2 70 5,4 5,5 Fiano | Licinese Salaria in salita +450 50% | 65% 92% Eco, 8% norm
3 10 45 10,5 6,4 Licinese basso a Punto + alto Provinciale lenta in salita +650 da 65% a 25% 75 eco /25 nor
4 11,5 40 0,1 5,3 Da punto + alto discesa fino a lago Turano Provinciale lenta discesa 70% e pianeggiante -450 100% eco
5 8 40 2,8 Da Lago a bivio Poggio Moiano Lungo lago +50 100% eco
6 2,5 35 6,4 Da bivio a sommità Provinciale lenta tortuosa salita +450 50%+1 tacca 100% eco
7 10 45 0,9 Da sommità a punto più basso licinese Provinciale lenta tutta discrsa – 650 100% meno 1 tacca 100% Eco
8 23,2 70 2 Da Licinese a Casello Fiano Salaria discesa -450 50% + tacche 95% eco, 5% nor
10 24 110 4,8 4,7 Da Casello Fiano e Redazione Autostrada 0 98% eco, 2% norm

Kia Niro Scheda Tecnica

Dimensioni e peso

  • Lunghezza 435 cm
  • Larghezza 180 cm
  • Altezza 154 cm
  • Passo 270 cm
  • Bagaglio 436 L
  • Serbatoio 45 L
  • Peso 1.350 kg

Motore

  • Alimentazione ibrida
  • Trazione anteriore
  • Cambio automatico
  • Cilindrata 1,6 L / 1.580 cm3
  • Potenza 141 CV / 104 kW
  • Coppia massima 265 Nm a 1.000 giri/min

Performance e Consumi

  • Velocità massima 162 km/h (reale, indicata 168/170 km/h)
  • Accelerazione 11,5 s (0-100 km/h)
  • Classe ambientale Euro 6.2 D-Temp
  • Emissioni Co2 79 g/km
  • Autonomia 1.400 km

La Niro Evolution ha inoltre:

  • Fari full LED
  • Kia Navigation System con schermo touchscreen da 10,25″ e UVO CONNECT
  • Sedili anteriori regolabili in 8 direzioni + 2 lombari
  • Sensori di parcheggio anteriori
  • Sistema audio premium JBL
  • Smart key con start button
  • Supervision cluster da 7″

Prezzi Kia Niro Hybrid 1.6 HEV GDI Evolution DCT

Com’è fatta Kia Niro 2020 | Listino prezzi NIRO

Annunci auto usate NIRO

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

Lascia un commento sul nostro FORUM!

POSITIVO

– Silenziosità e comfort di bordo
– Consumi ridotti
– Ottima tenuta di strada
– Piacere guida elettrica e gestione recupero energia
– Impianto audio JBL suona veramente bene
– Sistemi Adas funzionano alla grande
– Sistema digitale con tanta grafica ed informazioni
– Guida modalità elettrica

NEGATIVO

– Mancano bocchette e prese USB posteriori
– Visibilità posteriore limitata
– Manca il tasto EV per passare alla modalità elettrica
– Con batteria carica il freno elettrico rigenerativo non funziona (ma vale per tutte le ibride)

Commenta

Tags

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori. Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4x4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni riferimento dei "car enthusiast", appassionati di tecnica motoristica, performances e guida sportiva. Nell'anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo nelle gare in pista. Tra le tante auto speciali provate: la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.
Back to top button
Close