GUIDE CONSIGLINews auto

Full hybrid, che cos’è e come funziona l’auto ibrida

Le auto full hybrid sono quelle che associano un motore elettrico a quello termico e che possono viaggiare anche in modalità solo elettrica.

Con full hybrid si intende un’auto ibrida nella quale il motore termico è affiancato da uno o più motori elettrici che forniscono trazione e recuperano energia in frenata. Le auto ibride vere possono viaggiare anche in modalità puramente elettrica con una distanza che possono percorrere a “zero emissioni” variabile a seconda della capacità della batteria a differenze di quelle dotate del sistema mild-hybrid che non sono in grado di funzionare solo in modalità elettrica pura.

Auto ibride più diffuse – Le auto ibride di maggiore successo e diffusione in Italia sono Toyota che ha dominato la classifica delle 10 più vendute nel 2018 con la Yaris ibrida seguita dal C-HR, Rav4 e Auris sempre di casa Toyota.

Full hybrid come è fatto?

Come è fatto questo sistema full hybrid utilizzato nelle nuove auto ibride? In un’auto ibrida il motore elettrico viene installato di solito tra il motore termico e il cambio: una frizione interposta tra i due motori li può scollegare permettendo la marcia in modalità solo elettrica. In alcuni casi il motore elettrico è posizionato sul retrotreno, per una trazione integrale ibrida. Esso è supportato da un pacco batterie (da circa 1-2 kWh) che di norma è posizionato sul fondo della vettura.

Hybrid Plug-in, l’ibrido ricaricabile con la presa elettrica

Nel caso di auto ibride plug-in le batterie possono essere ricaricate collegandole alla rete elettrica con una quantità di energia immagazzinabile maggiore può salire a circa 8-9 kWh e ciò permette di viaggiare a zero emissioni per circa 50 km.

Nel sistema ibrido plug-in di ToyotaLexus il motore termico e due elettrici sono collegati con un ruotismo epicicloidale: la centralina che gestisce la trazione regola i flussi energetici da e verso le ruote del veicolo, quindi non esiste un vero e proprio cambio di velocità. Alla guida il comportamento del mezzo è simile a quelli con trasmissione a variazione continua CVT.

Toyota Corolla 2019, motore Full Hybrid Electric
Motore Hybrid Toyota Corolla

Full hybrid come funziona?

La trazione del mezzo viene affidata al motore termico, all’elettrico o entrambi a seconda delle condizioni di marcia: se le batterie sono cariche, la partenza avviene in modalità elettrica, che viene mantenuta, in alcuni sistemi, fino ai 30 km/h. In accelerazione i due motori collaborano per aumentare prestazioni e efficienza, mentre in rilascio o in frenata il dispositivo elettrico si trasforma in generatore ricaricando le batterie.

Ovviamente, a ogni arresto della vettura il motore a combustione interna si spegne: in queste vetture lo “Start&Stop” è più evoluto rispetto alle altre automobili, perché non riavvia il motore termico fino a che non si raggiunge, come detto, una determinata velocità (30-50 km/h).

Mercedes Classe E ibrida plug-in
Sistema ibrido Mercedes-Benz plug-in

Sulle Toyota-Lexus, se necessario, il sistema di controllo energetico del mezzo può avviare il motore termico non per la trazione, ma per ricaricare le batterie: in questo caso uno dei due motori elettrici svolge la funzione di generatore, mentre l’altro si occupa della trazione della vettura.

Il pilota può monitorare i flussi energetici dal display di bordo, che danno anche indicazioni sulla sua “condotta ecologica”. Inoltre è possibile selezionare lo stile di guida, impostando il sistema sul massimo risparmio, sulle prestazioni o imponendo la marcia a zero emissioni, se la carica delle batterie lo consente.

Vista la necessità del complesso sistema di gestione dell’energia di operare in maniera pressoché autonoma, le vetture full hybrid sono dotate solitamente di cambi automatici (doppia frizione, con convertitore, CVT o sistema Toyota Lexus con epicicloidale).

Nuova Toyota Rav4 2019, sistema ibrido schermo touch screen
Flussi energetici sul monitor della Toyota Rav4

Sistema hybrid spiegato in video

Tutte le news su auto ibride

Listino prezzi auto ibride

Commenta

Tags

Manuel Cerfeda

Da sempre appassionato di automobilismo e di scrittura. È ingegnere e lavora nel campo delle energie rinnovabili. Ama leggere libri di tecnica motoristica e automobilistica, in particolare sulla storia della Formula 1 e delle auto da competizione in genere. Molto attratto dalle auto storiche, in particolare le youngtimer: il suo sogno è una Porsche 911 Carrera 4 Targa, serie 964 del 1989. Possibilmente rossa. E' autore umoristico e satirico: scrive sulla rivista “L’odio digitale” e ha pubblicato i libri “Autopsie ipocaloriche e altri metodi per perdere peso” e “L'anagramma di derma (non madre, quell'altro)”.
Close
Close