FotogalleryGUIDE CONSIGLIVideo

Nuovi motori 3 cil. turbo PureTech, caratteristiche e come funzionano

I motori 3 cilindri turbo PureTech sono potenti ed efficienti. Le potenze specifiche sono salite a livelli sorprendenti: sulla DS3 Crossback c'è un 1.200 da 156 C, tutti omologati Euro 6d-Temp e consumi sempre più ridotti grazie al turbo, alla fasatura variabile ed altre chicche tecniche spiegate. In versione da gara sulla 208 arriva a 208 cavalli.

Negli ultimi anni la maggior parte delle Case automobilistiche ha introdotto nella propria gamma motori a 3 cilindri detti anche “tricilindrici”. Uno dei più apprezzati tra i moderni tre cilindri a benzina è il PureTech del Gruppo PSA, installato su molti modelli Citroën, Peugeot e DS, bialbero a camme in testa, iniziezione diretta, quattro valvole per cilindro, turbo con tanta tecnlogia a bordo. Questi propulsori della famiglia PureTech coprono sulle auto “stradali” un range di potenza da 68 a 156 CV, dal “milledue” aspirato fino all’ultimo sviluppo della versione turbo arrivato sulla Peugeot 208 Rally 4 è arrivato a ben 208 cavalli.

Il motore ha presentato al debutto così tante soluzioni tecniche brevettate da vincere per 4 anni consecutivi -dal 2015 al 2018- il premio International Engine of the Year Awards” per la categoria da 1 a 1,4 litri, in particolare nella sua versione sovralimentata da 110 e 130 CV.

Scopriamo come funzionano, come sono fatti e cosa cambia su questi nuovi motori PureTech Euro6 D-Tem rispetto ai primi anche 4 cilindri.

Motori 3 cilindri turbo PureTech Euro 6d-Temp

Il motore PurTech 3 cilindri di Peuget PSA, è stato totalmente rivisitato nei minimi particolari che hanno permesso di contenere ulteriormente i consumi di un ottimo 4%, creando le condizioni per il salto di potenza che lo ha portato a vantare 156 CV. Inoltre è dotato anche di un filtro antiparticolato GPF e rientra abbondantemente nelle normative Euro 6d-Temp.

Motore 3 cilindri PureTech PSA
Motore 3 cilindri PureTech PSA

Motore 3 cilindri PureTech turbo, le caratteristiche tecniche

Il “milledue” sovralimentato è stato sviluppato da PSA con l’obiettivo di sostituire i precedenti 1.6 litri di pari potenza, ottenendo migliori economie di esercizio senza per questo penalizzare le prestazioni, grazie alla favorevole curva di coppia: almeno il 95% della coppia massima è sempre disponibile tra 1.500 e 3.500 g/m, a favore dell’elasticità e di un ridotto uso del cambio, che presenta rapporti più lunghi, a beneficio di consumi, riduzione delle emissioni inquinanti e comfort di marcia.

Curva di coppia motore 3 cilindri PureTech
Curva di coppia motore 3 cilindri PureTech 1.200 cc con 115 kW con 156 cavalli

Motore 3 cilindri PureTech, turbo di nuova generazione

Questi risultati si sono raggiunti mediante un turbocompressore di nuova generazione (capace di girare fino a 240.000 g/m), alimentato dal collettore di scarico parzialmente integrato nella testata, per un miglior controllo delle temperature dei gas espulsi. L’efficienza della combustione è stata ottimizzata studiando la posizione dell’iniettore, posto centralmente, in corrispondenza dell’asse del cilindro, e lavorato con tecnologia al laser per la massima precisione. L’iniezione diretta è caratterizzata da una particolare forma dello “spruzzo” -con pressione fino a 200 bar– e da una velocità di iniezione variabile, che può prevedere fino a tre immissioni di carburante per ciclo.

Iniezione diretta e fasatura variabile

L’esperienza del gruppo PSA in questo tipo di alimentazione è vasta: il 1.6 THP a iniezione diretta si è aggiudicato in passato diversi premi da parte delle associazioni di costruttori. Completano il quadro tecnico i due alberi a camme, dotati di fasatura variabile sia sull’aspirazione che sullo scarico, comandati da una cinghia di distribuzione lubrificata. La fasatura variabile permette un ampio incrocio in fase di scarico, per avere un miglior lavaggio e un miglior rendimento di intrappolamento della carica fresca. Tutte queste caratteristiche hanno consentito di allontanare il punto di detonazione, permettendo di adottare un maggiore rapporto di compressione e quindi di massimizzare il rendimento termodinamico.

PSA Puretech 3 cilindri chiocciola turbo
PSA PureTech 3 cilindri chiocciola turbo

Motore 3 cilindri PureTech, com’è fatto

Il blocco motore è in alluminio con rivestimenti delle canne in ghisa: un ottimo compromesso tra leggerezza e resistenza, che consente inoltre un rapido raggiungimento delle temperature operative del propulsore, caratteristica molto importante per il rispetto delle norme ambientali. Un trattamento antiattrito in DLC (Diamond like Carbon) è presente su pistoni, punterie e spinotti, a vantaggio del rendimento meccanico.

Motore 3 cilindri 1.200 turbo

La robustezza del motore ha concesso ai tecnici di PSA ampi margini di sviluppo, che hanno permesso di portare la potenza massima del 1.2 dai 130 CV della precedente versione top agli attuali 156 CV.

PSA Puretech 3cilindri testata 12 valvole
Valvole per cilindro sul motore 3 cilindri PureTech PSA

Motore 3 cilindri PureTech, come funziona

Da sottolineare che il basamento, dal lato aspirazione, ospita un contralbero per bilanciare le coppie libere tipiche del 3 cilindri. Questo componente è mosso da un ingranaggio a denti dritti e ruota in senso opposto all’albero motore. La pompa dell’olio elettrica, a portata variabile, contribuisce ad aumentare il rendimento del propulsore. Anche la circolazione del liquido refrigerante è variabile: a freddo è parzializzata per raggiungere rapidamente le temperature operative e ridurre le emissioni in questa fase particolarmente critica.

Doppio circuito di raffreddamento

Tale risultato viene raggiunto anche grazie ai circuiti di raffreddamento separati per basamento e testata. Il sistema start&stop riavvia il motore in 400 millisecondi: questo dispositivo non utilizza il motorino di avviamento, ma l’alternatore, collegato all’albero motore con una silenziosa cinghia Poly-V.

Considerate le velleità sportive di alcuni modelli a cui è destinato il PureTech sovralimentato, i tecnici ne hanno plasmato il “sound”, che risulta persino piacevole, lontano dalla rumorosità da frullatore tipica di alcuni tricilindrici più utilitari. Ovviamente nella versione più spinta il 1.2 turbo, montato al momento sulla DS 3 Crossback, non spicca particolarmente per i bassi consumi, ma è il prezzo da pagare per la brillantezza delle prestazioni erogate.

PSA Puretech 3cilindri controalbero
Controalbero motore Puretech 3 cilindri 1.200

Scheda tecnica motore PureTech 156 CV

  • Motore a benzina, ciclo Otto
  • 3 cilindri in linea
  • alesaggio x corsa 75,0×90,5 mm
  • cilindrata 1.199 cm³
  • potenza max 115 kW (156 CV) a 5.500 g/m
  • coppia max 240 Nm a 1.750 g/m
  • blocco cilindri e testa in lega leggera
  • 1 controalbero di equilibratura
  • 2 assi a camme in testa, doppio variatore di fase, 4 valvole per cilindro (cinghia dentata); iniezione diretta, turbo e intercooler
  • filtro antiparticolato GPF

Foto motore PureTech 3 cilindri

Motore turbo 1200 3 cil 208 CV sulla Peugeot 208 Rally 4

Uno tra i motori 3 cilindri più potente in assoluto, diciamo il 1.200 3 cilindri più potente (la Yaris Gazoo Racing monta il 3 cilindri 1.6 da 261 cv) è proprio il PureTech 1.2 litri PSA messo a punto per i rally e portato alla ragguardevole potenza fino a 208 CV a 5.450 giri al minuto e 290 Nm di coppia massima a 3.000 giri al minuto.

Il 1.200 3 cilindri più potente in assoluto è quello montato sulla Peugeot 208 Rally 4 con ben 208 cavalli!
Il 1.200 3 cilindri più potente in assoluto è quello montato sulla Peugeot 208 Rally 4 con ben 208 cavalli!

Per arrivare a questa potenza stratosferica oltre al turbo più grande i tecnici di Peugeot Sport hanno utilizzato anche un nuovo sistema di gestione del motore Magneti Marelli. Questo motore sulla Peugeot 208 Rally 4 lavora accoppiato ad un cambio sequenziale SADEV.

Vista anteriore Peugeot 208 Rally 4
Il 3 clindri 1.200 è arrivato a 208 cavalli sulla 208 da rally

MOTORE 3 cilindri turbo per gare rally 1.200 208 cv

  • Tipo: EB2 Turbo, 3 cilindri
  • Alesaggio x corsa: 75 x 90,48 mm
  • Cilindrata: 1.199 cm3
  • Potenza massima: 208 CV a 5.450 g/min.
  • Coppia massima: 290 Nm a 3.000 g/min.
  • Potenza al litro: 175 CV/l
  • Distribuzione: doppio albero a camme in testa, 4 valvole per cilindro
  • Alimentazione: iniezione diretta gestita da centralina Magneti Marelli

Motore da corsa Peugeot 208 1.200 3 cilindri 208 cavalli sulla Peugeot Rally 4
Motore da corsa Peugeot 208 1.200 3 cilindri 208 cavalli sulla Peugeot Rally 4

Prova DS 3 Crossback motore 1.2 turbo a benzina Puretech da 130 e 156 CV

Prova DS 3 Crossback con motore 1.2 turbo a benzina Puretech da 130 e 156 CV VIDEO

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

👉 Lascia un commento sul nostro FORUM!

Commenta

Tags

Manuel Cerfeda

Da sempre appassionato di automobilismo e di scrittura. È ingegnere e lavora nel campo delle energie rinnovabili. Ama leggere libri di tecnica motoristica e automobilistica, in particolare sulla storia della Formula 1 e delle auto da competizione in genere. Molto attratto dalle auto storiche, in particolare le youngtimer: il suo sogno è una Porsche 911 Carrera 4 Targa, serie 964 del 1989. Possibilmente rossa. E' autore umoristico e satirico: scrive sulla rivista “L’odio digitale” e ha pubblicato i libri “Autopsie ipocaloriche e altri metodi per perdere peso” e “L'anagramma di derma (non madre, quell'altro)”.
Back to top button
Close