EV DrivingFotogalleryPorschePROVA COMPLETATaycanTESTVideo

Porsche Taycan Cross Turismo, test, come va, prova completa

Abbiamo provato una delle elettriche più potenti e performanti presenti sul mercato, un mix tra una supersportiva, una wagon e un crossover. Questa Taycan Cross Turismo ci ha talmente stupito alla guida che non volevamo più scendere!

BATTERIA
93,4KWH
CAVALLI
761
Velocità Max.
250km/h
AUTONOMIA
388Km

Prova completa della Porsche Taycan, l’auto elettrica più veloce al Nürburgring. Porsche ci ha davvero sorpreso con questa Taycan Cross Turismo perché è una sorta di inedita crossover/wagon supersportiva adatta a tutta la famiglia, al punto da meritarsi il titolo di elettrica definitiva poiché nessuna è come lei! Consideriamo che non ha delle vere rivali, forse ci si avvicina più di tutte la cugina Panamera Sport Turismo ibrida, oppure bisogna restare nel regno delle Super Wagon a motore termico come le varie Audi RS6 e Mercedes-AMG e 63s ma anche con queste non c’è storia. Nessuna infatti riesce ad eguagliare le sue notevoli doti come maneggevolezza, prestazioni, versatilità e comfort.

Porche Taycan Cross Turismo caratteristiche, com’è fuori

Il design di questa Taycan è stato ripreso interamente dalla concept car “Mission E Cross Turismo” del 2018 presentata al Salone di Ginevra, tranne alcuni dettagli principalmente all’anteriore, e vanta le medesime dimensioni (lunghezza/larghezza/altezza: 4.974/1.964/1.409 mm).

Porsche Taycan Turbo S Cross Turismo prova su strada VIDEO

Strettamente imparentata con la Taycan berlina, è l’evoluzione di quest’ultima con un design ispirato alle shooting-brake per via di come scende al retrotreno la linea del tetto, denominata “flyline” dai designer Porsche. Gli elementi distintivi della versione Cross Turismo comprendono i rivestimenti dei passaruota, le protezioni inferiori anteriori e posteriori e le soglie laterali in plastica di colore nero, ma si può personalizzare in base ai propri gusti.

Vista di profilo Porsche Taycan S Cross Turismo
Vista di profilo Porsche Taycan S Cross Turismo

La vettura in prova è equipaggiata anche con il Pacchetto Offroad Design (1.683,60 €) composto da flap offroad integrati nella parte inferiore, nelle minigonne laterali e nel diffusore posteriore che proteggono dal pietrisco la parte bassa della carrozzeria. I fari a LED anteriori riprendono il disegno della Taycan berlina con i quattro tipici punti luce per l’illuminazione diurna e possono anche essere del tipo Matrix adattivi.

Vista posteriore Porsche Taycan S Cross Turismo
Vista posteriore della Porsche Taycan S Cross Turismo

Al posteriore invece è presente una fascia luminosa a LED che si estende su tutta la larghezza del bagagliaio. I cerchi sulla Turbo S vanno dai 20” ai 21”, disponibili in 7 varianti anche personalizzabili nella colorazione. Infine, i colori di serie per la carrozzeria sono il bianco e il nero, ma si può personalizzare con ulteriori 17 tinte oppure scegliendo un colore esclusivo su campione.

Dentro com’è la Porsche Taycan Cross Turismo

L’abitacolo della Cross Turismo è davvero piacevole, ben costruito e facile da usare. C’è un grande display curvo da 16,8” per la strumentazione, che è completamente personalizzabile e può mostrare tutti i tipi di informazioni, dalle istruzioni di navigazione alla quantità di forza G generata durante la marcia. La maggior parte delle funzioni sono controllate utilizzando un touchscreen centrale da 8,4” con feedback aptico e, sopra di esso, lo schermo da 10,9” dell’infotainment PCM 6.0.

Volante abitacolo Porsche Taycan S Cross Turismo
Volante abitacolo Porsche Taycan S Cross Turismo

Opzionale il quarto schermo davanti al passeggero, dove è possibile visualizzare ad esempio le indicazioni sulla navigazione. Il climatizzatore automatico (fino a quattro zone con display posteriore da 5,9”) anche con pompa di calore è di serie così come il volante sportivo multifunzione, i sedili comfort regolabili elettricamente in 14 posizioni con la funzione massaggio opzionale, la ricarica senza fili del telefono e il mirroring wireless dello smartphone con Apple CarPlay e Android Auto con l’aggiornamento 2022.

È di serie anche la radio digitale DAB con una qualità del suono notevolmente migliore, mentre il sistema audio Burmester opzionale è costoso, ma restituisce un sound eccellente. Ci sono 36 mm di spazio in più per la testa dei passeggeri posteriori rispetto alla Taycan e questo fa la differenza, mentre rimane invariato lo spazio per le gambe. La nostra presenta il layout a 4 posti, ma è disponibile l’opzione 4+1. L’unica differenza negli interni della Cross Turismo è la bussola opzionale montata sulla parte superiore del cruscotto, che mostra anche l’altitudine e l’ora su un display digitale.

Plancia infotainment abitacolo Porsche Taycan S Cross Turismo
Plancia infotainment abitacolo Porsche Taycan S Cross Turismo

Tra le caratteristiche specifiche della Porsche Taycan Turbo S Cross Turismo spiccano i sedili sportivi adattivi regolabili elettricamente in 18 posizioni, interni bicolore senza pelle e asse posteriore sterzante, il pacchetto Sport Chrono e Porsche Electric Sport Sound. Lo spazio di stivaggio comprende scomparti nella consolle centrale anteriore e posteriore e due cinghie di fissaggio nel vano di carico, che va da 405 litri a 1.171 litri abbattendo i sedili posteriori. Da menzionare infine il cosiddetto Frunk, ovvero il vano sotto il cofano anteriore da 84 litri utile per riporre i cavi o una borsa.

Porsche Taycan Cross Turismo in prova, le caratteristiche

Rispetto alla Taycan Turbo S berlina il peso è superiore di soli 25 kg, ma con i suoi 2.320 kg rimane ancora un’auto molto pesante. Le sospensioni sono le stesse (anteriore a doppio braccio oscillante trasversali in alluminio forgiato e supporti oscillanti cavi in struttura leggera in alluminio, posteriore multilink) con molle pneumatiche adattive e quattro ruote sterzanti (non di serie su tutti i modelli: presenti su Turbo S).

Vista di profilo Porsche Taycan S Cross Turismo prova su strada
Porsche Taycan S Cross Turismo prova su strada

In particolare, le sospensioni pneumatiche a tre camere con regolazione elettronica degli ammortizzatori PASM sono montate sulle Cross Turismo più performanti e sollevano la carrozzeria di 2 cm (3 cm con il pacchetto Offroad), per consentire di viaggiare anche su sterrato. Inoltre, Porsche ha aggiunto la modalità Gravel, che adatta la distribuzione della coppia e la risposta dell’acceleratore quando si guida in fuoristrada.

È di serie anche la nuova funzione Smart-Lift per l’anteriore, che si può sollevare anche in modo programmato automaticamente in determinati punti ricorrenti come soglie stradali o vialetti di garage. Particolarmente sofisticata la stabilizzazione attiva antirollio Porsche Dynamic Chassis Control Sport (PDCC Sport) con stabilizzatori elettromeccanici, che permettono al sistema di reagire in soli 200 millisecondi irrigidendo o ammorbidendo le barre antirollio.

Ruote anteriori Porsche Taycan S Cross Turismo
Ruote anteriori Porsche Taycan S Cross Turismo

Infine le modifiche meccaniche specifiche per la Cross Turismo si limitano ai nuovi supporti delle ruote e delle sospensioni, oltre ad un sistema di autolivellamento rivisto.

Motore Porsche Taycan S, come va

Questa Taycan Turbo S impiega due motori elettrici sincroni, con una potenza complessiva in overboost (con Launch Control attivo) di 560 kW ovvero 761 CV e una coppia di 1.050 Nm immediatamente disponibili. Inoltre, calettato sul propulsore posteriore, c’è un cambio a due rapporti per garantire partenze brucianti.

Vista laterale Porsche Taycan S Cross Turismo prova in pista a Vallelunga
Porsche Taycan S Cross Turismo prova in pista a Vallelunga

La batteria Performance Battery Plus di serie vanta una capacità totale di 93,4 kWh, di cui solo 83,7 kWh utilizzabili. Posizionata nel sottoscocca, è raffreddata a liquido e viaggia con un sistema a 800 volt. Sono presenti 33 moduli di celle, ciascuno costituito da dodici celle singole (per un totale di 396). La garanzia è di 3 anni e 60.000 km per l’80% della sua capacità e fino a 8 anni o 160.000 km per il 70% della sua capacità di carica.

Ricarica, test Porche Taycan Cross Turismo TEST

Gli attacchi per la carica sono posizionati dietro agli sportellini situati su tutte e due le parti anteriori delle fiancate. Su entrambi i lati si può effettuare la ricarica con corrente alternata, mentre solo sul lato destro è possibile collegare il cavo per la corrente continua. Da casa in corrente alternata si ricarica completamente dalla presa domestica (2.3 kW) in 43 ore, mentre si passa a 13 ore e 30 minuti da una Wallbox monofase a 7,4 kW.

Porsche Taycan S Cross Turismo in ricarica rapida Enel X
Porsche Taycan S Cross Turismo in ricarica rapida Enel X

A richiesta è disponibile (optional da 1.708 euro) il caricabatteria di bordo da 22 kW in corrente alternata che permette di caricare la batteria in 4,30 ore rispetto alle 9 ore necessarie con il caricabatterie di serie da 11 kW. Invece per la ricarica in corrente continua alle colonnine da 400 Volt è presente un caricatore CC di bordo da 50 kW o da 150 kW, che consente di portare i tempi di ricarica da 74 a circa 30 minuti. Il tempo di ricarica dal 5% all’80% è di 22 minuti e 30 secondi presso una colonnina da 800 volt dove la potenza di ricarica massima arriva a 270 kW.

Connettore ricarica Enel X Porsche Taycan S Cross Turismo
Porsche Taycan S Cross Turismo supporta la ricarica rapida fino a 270 kW

Inoltre, grazie al Porsche Charging Service, è possibile ricaricare la Taycan in tutto il mondo accedendo ai punti di ricarica dei vari gestori di cui oltre 135.000 in 20 Paesi europei. Concludiamo con l’autonomia dichiarata nel ciclo WLTP che varia tra 388 e 419 km.

Test ADAS Porsche Taycan

Ovviamente non manca un’ampia serie di sistemi di assistenza tramite ultrasuoni, radar e telecamere, che rendono la vettura più sicura, ma anche più confortevole durante i viaggi: ad esempio l’innovativo RECAS (Rear End Collision Alert System), che avverte attivamente i veicoli che seguono di un potenziale tamponamento inserendo preventivamente le 4 frecce.

Vista anteriore Porsche Taycan S Cross Turismo prova su strada
Porsche Taycan S Cross Turismo con guida autonoma di 2° livello

La guida autonoma di secondo livello è garantita invece dal sistema Porsche InnoDrive, che si basa sui dati di navigazione e sui sensori radar e video, e adatta la velocità di marcia preventivamente ai limiti di velocità e alla tipologia della strada prevedendo i pericoli con un anticipo fino a tre chilometri.

Porsche Taycan S Cross Turismo test, come va su strada impressioni di guida

Ho vissuto una settimana davvero intensa al volante di questa Porsche Taycan Turbo S Cross Turismo, un’auto micidiale che ti regala un’accelerazione mozzafiato (e non solo). Questa Taycan ferma il cronometro a 2”9 proprio come la Ferrari, McLaren e Lamborghini oltre alla sorella endotermica 911 Turbo Spider. La Taycan è uno dei 6 modelli che come 718, 911, Cayenne, Macan e Panamera regala forti emozioni a chi si mette alla guida di una Porsche. Questa vettura, sia in pista che su strada, è mostruosa soprattutto quando spingi a fondo il pedale destro. È come una fionda… ti schiaccia sul sedile e ti proietta fuori dalle curve facendoti restare senza fiato!

Vista anteriore Porsche Taycan S Cross Turismo prova su strada

Nella settimana vissuta con la Taycan ho effettuato una serie di partenze da fermo… svariate e ripetute. Se avesse avuto una frizione tradizionale sarei rimasto sicuramente a piedi. Da fermo schizza e soprattutto quando utilizzi la funzione “launch control” subisci un overdose di g. Per quanto riguarda l’assetto gli ingegneri Porsche hanno fatto un ottimo lavoro: sospensioni al top (che volendo si alzano per superare dossi o rampe) e la chicca di una barra di torsione a controllo elettronico. Merito anche dei pneumatici Michelin se grip e trazione in curva sono impressionanti: ti consente un limite molto alto, tiene fino all’inverosimile da farti sentire male… ed è quello che è successo ai miei due compagni di viaggio che erano con me! In frenata è forte altrettanto, nonostante un peso di 2.300 kg.

Vista laterale Porsche Taycan S Cross Turismo prova su strada
Vista laterale Porsche Taycan S Cross Turismo prova su strada

Tra impianto frenante in carboceramica (pinza anteriore con 10 pistoni e dischi da 420 mm) e una frenata elettrica rigenerativa (da 265 kW) ha una capacità di frenata incredibilmente resistente allo stress. Molti si chiedono: un’auto sportiva può essere elettrica e senza sound? Dopo averla provata e riprovata in tutte le condizioni di aderenza su strada e al limite in pista, posso dire che una sportiva con motore elettrico e con questa configurazione Porsche si batte tranquillamente contro una vettura sportiva con motore turbo o aspirato di grossa cilindrata 6 o 8 cilindri, specialmente nelle partenze da fermo e su strada di montagna.

Vista posteriore Porsche Taycan S Cross Turismo prova in pista a Vallelunga
Vista posteriore Porsche Taycan S Cross Turismo prova in pista a Vallelunga

Una sportiva elettrica offre sicuramente maggiori prestazioni in accelerazione e ti permette di viaggiare in silenzio e “pulito”, senza inquinare. Per chi è nostalgico del sound, sulla Taycan volendo c’è anche quello artificiale e comunque gradevole.

Prezzi Porsche Taycan S Cross Turismo, quanto costa?

La Taycan Cross Turismo è disponibile esclusivamente con allestimenti dotati della trazione integrale, con prezzi a partire da 99.621 euro per la versione 4 con motore da 476 CV fino a 194.008,00 euro per la Turbo S da 761 CV.

Portellone posteriore Porsche Taycan S Cross Turismo
Portellone posteriore Porsche Taycan S Cross Turismo

Porsche Taycan S Cross Turismo SCHEDA TECNICA

  • Motore: elettrico ant. e post., potenza max 761 CV (560 kW), coppia max 1.050 Nm
  • Batteria: 93,4 kWh – effettivi 83,7 kWh
  • Ricarica: 2,3-3,7-7,4-11-22-50-100-150-270 kW
  • Trazione: integrale, controlli elettronici di trazione e stabilità PTM
  • Cambio: 2 rapporti
  • Ruote: in lega leggera ant. 9Jx20” e pneumatici 255/40 R20, post. 11Jx20” e pneumatici 295/35 R20
  • Sospensioni: ant. doppi bracci trasversali, post. multilink, sospensioni pneumatiche adattive PASM sulle 4 ruote, barre antirollio a controllo elettronico PDCC Sport
  • Freni: a disco autoventilanti carboceramici PCCB sulle 4 ruote, ant. 420 mm, post. 410 mm
  • Sterzo: a cremagliera con servocomando elettrico progressivo a gestione elettronica
  • Dimensioni e pesi: lungh. 4,97 m, largh. 1,96 m, alt. 1,40 m, passo 2,90 m peso in ordine di marcia 2.320 kg
  • Prestazioni: velocità max 250 km/h, accelerazione 0-100 km/h 2,9 s, rapp. peso/potenza 3,05 kg/CV
  • Prezzo: da 194.008,00 Euro (optional esclusi)

Tutte le foto della Porsche Taycan S Cross Turismo

Fotografia Igor Gentili copyright ELABORARE/NEWSAUTO

Potrebbe interessarti (anzi te lo consiglio):

👉 Porsche Taycan caratteristiche e autonomia

👉 Batteria Porsche Taycan a 800 V vantaggi

👉 Porsche Taycan S record al Nürburgring

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride
👉 Costo ricarica auto elettrica

👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 Quanto costa ricaricare l’auto elettrica
👉 Tutto sulla ricarica delle auto elettriche

👉 Tariffe ricarica auto elettriche

👉 Ultime notizie batterie agli ioni di litio

Le prove di auto elettriche nuove!

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

👉 Listino prezzi TAYCAN 👉 Annunci usato TAYCAN

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

POSITIVO

– Prestazioni mozzafiato
– Accelerazione micidiale
– Handling e frenata al top

NEGATIVO

– Prezzo elevato
– Manca possibilità di regolare la frenata rigenerativa

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori. Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4x4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni riferimento dei "car enthusiast", appassionati di tecnica motoristica, performances e guida sportiva. Nell'anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo nelle gare in pista. Tra le tante auto speciali provate: la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto