CX-60FotogalleryMazdaNotizie autoVideo

VIDEO Mazda CX-60 Plug-in Hybrid prova (anteprima)

Abbiamo provato la Mazda CX-60 Plug-in Hybrid AWD in allestimento Homura, impressioni di guida del SUV ibrido con motore da 327 cavalli e batteria da 17,8 kWh

Abbiamo provato su strada il nuovo SUV Mazda CX-60 Plug-In Hybrid in allestimento Homura da 327 CV e 500 Nm di coppia, abbinato a una batteria agli ioni di litio da 17,8 kWh.

Un SUV con motore benzina 2.5 a 4 cilindri da 192 cavalli, supportato da uno elettrico da 129 kW (175 cavalli) che garantisce anche la trazione integrale AWD. L’autonomia dichiarata in elettrico è di 63 km in città e 68 km nel misto, secondo il ciclo WLTP. Abbiamo guidato in anteprima questa nuova auto ibrida di Mazda e puoi scoprire come va e come è fatta nella nostra video prova.

VIDEO prova Mazda CX-60 Plug-in Hybrid

Le foto della Mazda CX-60

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 Mazda CX-60 caratteristiche e prezzi

👉 Mazda CX-60 anteprima

👉 Listino prezzi CX-60 👉 Annunci auto usate Mazda

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

👉 Bollo auto ibride
👉 Tutte le auto ibride 2022
👉 Classificazione auto ibride
👉 Come funziona la full hybrid
👉 Come funziona l’ibrida plug-in
👉 Come funziona la mild-hybrid

Guarda ora anche le prove di auto ibride provate, le nostre impressioni di guida a bordo di vetture con la tecnologia full, mild hybrid e anche plug-in.

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto