PNEUMATICITEST

Pneumatici invernali Test Aquaplaning Longitudinale

Come vanno sul bagnato i pneumatici invernali Continental Bridgestone Goodyear Hankook Michelin nel test acquaplaning

Nel test aquaplaning longitudinale vanno meglio di tutto i pneumatici estivi. In questo caso svetta il pneumatico estivo, che innesca la perdita di aderenza delle ruote anteriori (motrici) alla velocità di 79,9 km/h su un velo d’acqua dello spessore di 9 millimetri.
Gli invernali vanno tutti piuttosto malaccio, molto vicini tra loro, col migliore, Continental, che “rompe” a 69,4 km/h (cioè oltre 10 km/h in più rispetto all’estivo), e il peggiore, Michelin, che contiene il distacco perdendo aderenza a 67,4 km/h.
La questione è nota, in quanto la combinazione mescola-disegno del battistrada-lamelle non favorisce l’ottimale drenaggio dell’acqua del Winter come avviene invece con i migliori Summer.
(condizione del test temperatura 15-16° C, superficie piana, velo d’acqua di 9 mm, misura del pneumatico 225/40 R 18)
PNEUMATICI INVERALI A CONFRONTO –  Bridgestone Blizzak LM001, Continental WinterContact TS850P, Goodyear Ultra Grip Performance Gen-1, Hankook Winter i’cept Evo2 W320 e Michelin Pilot Alpin PA4 (l’unico marcato W)

TEST PNEUMATICI INVERNALI TUTTI I RISULTATI DEL TEST

TEST FRENATA SU BAGNATO ACQUAPLANING LONGITUDINALE TENUTA LATERALE BAGNATO  HANDLING SU BAGNATO TEST FRENATA SU ASCIUTTO  HANDLING SU ASCIUTTO  TEST FRENATA SU NEVE

(ATTENZIONE SITO IN CONTINUO AGGIORNAMENTO CON NUOVI TEST TORNA A VISITARE LE PAGINE)

DISEGNI BATTISTRADA PNEUMATICI INVERNALI
Bridgestone Blizzak LM001
Bridgestone Blizzak LM001

Continental WinterContact TS850P
Continental WinterContact TS850P

Goodyear Ultra Grip Performance Gen-1
Goodyear Ultra Grip Performance Gen-1

Hankook Winter i’cept Evo2 W320
Hankook Winter i’cept Evo2 W320

Michelin Pilot Alpin PA4 (l’unico marcato W)
Michelin Pilot Alpin PA4

I CERCHI UTILIZZATI NELLA PROVA: ALCAR modello TH Dark 8jx18″ ET45
Cerchio in lega ALCAR modello TH Dark 8jx18″ ET45

Tags

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori.
Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4×4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni il riferimento degli appassionati. Nell’anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo. Pilota attualmente attivo su gare in pista del Campionato Italiano Turismo con Peugeot e nei monomarca con Seat e Renault.
Tra le tante auto speciali provate una in particolare (esclusiva italiana): la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.

Articoli Simili

Close