EV DrivingMasterRenaultVideo

Furgoni ad idrogeno Renault, nasce il progetto HYVIA

Renault con Plug Power lancia il progetto HYVIA per lo sviluppo dell’idrogeno nei veicoli commerciali. Il primo modello è il grande furgone Master Van H2-TECH, con un volume di carico pari a 12 m3 ed un’autonomia fino a 500 km, disponibile nel 2022.

Renault sviluppa l’idrogeno nel segmento dei veicoli commerciali lancia il progetto HYVIA con Plug Power, uno dei leader mondiali delle soluzioni a idrogeno, che vanta oltre 20 anni di esperienza negli elettrolizzatori e che ha già sviluppato una rete di oltre 100 stazioni in grado di distribuire più di 40 tonnellate di idrogeno al giorno.

HY” sta per idrogeno e “VIA” sta per strada e prevede elettrolizzatori, stazioni mobili di stoccaggio e da fine 2021, stazioni di ricarica a idrogeno, assemblate a Flins, in Francia. Le stazioni di ricarica a idrogeno si possono acquistare o prendere a noleggio.

Renault Master Van H2-TECH furgone ad idrogeno

Il primo prototipo di furgone ad idrogeno è il Master Van H2-TECH. Si tratta di un grande furgone per il trasporto di merci e pacchi, con un volume di carico pari a 12 m3 e un’autonomia fino a 500 km, che sarà disponibile nel 2022.

Risponde alle esigenze di aziende, grandi clienti, flotte ed enti locali. La mobilità a idrogeno è, oggi, particolarmente adatta per i veicoli commerciali leggeri, in quanto consente di incrementare l’autonomia per carichi elevati ed usi intensivi.

Vista posteriore Renault Master Van H2-TECH ad idrogeno
Renault Master Van H2-TECH ad idrogeno

Master Van H2-TECH è dotato di cella a combustibile da 30 kW, batteria da 33 kWh e serbatoi per una capacità totale di 6 kg di idrogeno (4 serbatoi da 1,5 kg).

Master Van è prodotto in Francia, nello stabilimento di Batilly. L’integrazione del sistema elettrico e dell’idrogeno è realizzata da PVI, filiale del Gruppo Renault, a Gretz-Armainvilliers.

Bombole idrogeno fuel cell Renault Master Van H2-TECH
Bombole idrogeno fuel cell sul tetto

Il motore elettrico è prodotto nello stabilimento di Cléon. Le attività di assemblaggio delle celle a combustibile inizieranno entro fine anno nello stabilimento di Flins. I serbatoi di idrogeno saranno forniti in Francia da Faurecia.

Stazione di rifornimento idrogeno

La Stazione di Ricarica a Idrogeno HYVIA permette di ricaricarsi in tempi rapidi di 5 minuti. Il funzionamento della stazione è semplice, in quanto l’idrogeno è ottenuto sul posto per elettrolisi dell’acqua oppure alimentato da rimorchio. Il sistema comprime l’idrogeno per lo stoccaggio, prima di rifornire il veicolo. 

Stazione di rifornimento idrogeno HYVIA
Stazione di rifornimento idrogeno HYVIA

Le Stazioni di Ricarica a Idrogeno sono disponibili per la vendita o a noleggio. L’assemblaggio avrà inizio in Francia, nello stabilimento di Flins, entro fine anno.

Furgoni ad idrogeno Renault Master HYVIA

HYVIA inoltre proporrà, entro la fine dell’anno, altri due prototipo di veicoli commerciali a celle di combustibile idrogeno. Il primo è il Master Citybus H2-TECH, un minibus urbano dedicato alle aziende ed agli enti pubblici per il trasporto fino a 15 passeggeri, con un’autonomia di circa 300 km.

nuova gamma Renault Master E-Tech ad idrogeno: Citybus, Van e Telaio Cabinato
La nuova gamma Renault Master E-Tech ad idrogeno: Citybus, Van e Telaio Cabinato

Il secondo veicolo ad idrogeno è il Master Telaio Cabinato H2-TECH, un grande furgone con spazio di carico con 19 m3 ed un’autonomia di 250 km.

Furgoni a idrogeno, caratteristiche, portata ed autonomia

I veicoli ad idrogeno Renault HYVIA sono progettati con un’architettura “Dual power”: doppia energia, elettrica e a idrogeno. L’autonomia raggiunge i 500 km: 100 km di autonomia ottenuta grazie all’energia elettrica e il resto grazie all’idrogeno.

Tutti i veicoli sono dotati di batteria da 33 kWh, cella a combustibile da 30 kW e serbatoi con una capienza da 3 a 7 kg di idrogeno, in funzione delle versioni.

Furgoni a idrogeno Dual power, caratteristiche, portata ed autonomia
I veicoli ad idrogeno HYVIA prevedono un’architettura “Dual power”

Il sistema a celle a combustibile comprende le celle e tutti i sottosistemi necessari per il buon funzionamento: alimentazione e regolazione dell’aria e dell’idrogeno, umidificazione dei gas e raffreddamento. 

Renault idrogeno HYVIA

L’ecosistema HYVIA di Renault comprende la produzione di idrogeno verde (elettrolizzatori) e la sua distribuzione (Stazioni di Ricarica a Idrogeno), nonché una gamma di veicoli commerciali leggeri a celle di combustibile (Van, Telaio Cabinato e Citybus), che fungono da complemento ai veicoli commerciali elettrici.

Ecosistema Renault HYVIA idrogeno per veicoli commerciali
Ecosistema Renault HYVIA, idrogeno per veicoli commerciali

Per rispondere alle sfide della mobilità a idrogeno, è necessario proporre veicoli a celle di combustibile per tutti gli utilizzi intensivi, ma anche prendere in considerazione l’ecosistema nel suo complesso – le parole di David Holderbach, Presidente di HYVIA.

David Holderbach, Presidente di HYVIA
David Holderbach, Presidente di HYVIA

HYVIA offre soluzioni di mobilità chiavi in mano con la produzione, lo stoccaggio e la distribuzione di idrogeno verde nonché un’ampia gamma di veicoli commerciali. Soluzioni che rispondono alle nuove esigenze di aziende, grandi clienti, flotte ed enti pubblici, per intraprendere insieme la strada della transizione energetica”.

Foto Renault Master Van H2-TECH furgone ad idrogeno

Video Renault HYVIA

Renault HYVIA, la nuova strategia dell’idrogeno per i veicoli commerciali

Potrebbero interessarti (anzi te lo consiglio!)

👉 Novità su camion ad idrogeno

👉 Auto a idrogeno quali sono

👉 Notizie ed aggiornamenti su auto ad idrogeno

👉 Mobilità del futuro auto idrogeno

👉 Listino prezzi RENAULT 👉 Annunci usato RENAULT

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto