Formula 1 - F1Racing

Sebastian Vettel Ferrari, UFFICIALE addio a fine stagione

Ferrari e Vettel si dicono addio al termine del 2020, le parti non hanno trovato l’accordo sul prolungamento del contratto. Al suo posto nel 2021 è duello fra Carlos Sainz jr e Daniel Ricciardo.

Sebastian Vettel e la Ferrari si dicono addio, è ufficiale il divorzio fra il pilota tedesco e la Scuderia di Maranello di Formula 1. La notizia era nell’aria già da alcuni giorni ed i rumors sempre più insistenti sono stati confermati da una nota della Ferrari. Le parti hanno deciso di separarsi alla fine del 2020, dopo che è naufragata la trattativa per il rinnovo 2021.

Sebastian Vettel Ferrari, la carriera e le vittorie in Rosso

Le strade dei Sebastian Vettel e della Ferrari si dividono. Il tedesco è arrivato a Maranello nel 2015 al posto di Fernando Alonso ed i questi anni in Rosso in totale ha disputato 111 Gran premi, vincendone 14 e collezionando 12 pole position. Il tedesco ha sfiorato il Mondiale soprattutto nelle stagioni 2017 e 2018, dov’è è stato il principale avversario della Mercedes-AMG e di Lewis Hamilton.

Sebastian Vettel Ferrari vittorie
Con la Ferrari Vettel ha vinto 14 gare, diventando il terzo pilota più vittorioso di sempre

Nel 2019 ha sofferto l’arrivo in squadra di un promettente pilota e vincente come Charles Leclerc. Sotto pressione Vettel ha commesso parecchi errori fatali, come quello clamoroso ad Hockenheim nel 2018 o ad Interlagos nel 2019, che in qualche modo hanno minato la sua serenità di 4 volte campione del mondo (quattro titoli consecutivi tra 2010 e 2013 con la Red Bull).

Chi al posto di Vettel in Ferrari?

Con l’addio di Vettel alla Ferrari inevitabilmente parte il toto piloti. Chi è il principale candidato alla sua successione sul sedile della Ferrari? Il principale indiziato alla successione è lo spagnolo Carlos Sainz jr, attualmente in McLaren, tallonato da Daniel Ricciardo della Renault.

I bookmaker e gli analisti Snai dicono che sarà Carlos Sainz il sostituto di Sebastian Vettel alla Ferrari. Il pilota McLaren è quotato 1,15. Difficile che ad affiancare Charles Leclerc sia l’australiano Daniel Ricciardo, a 10 volte la posta. Stessa quota per Antonio Giovinazzi, e per il giovane Mick Schumacher, figlio del campione del mondo Michael. Si sale a 25,00 per il messicano Sergio Perez, per il giovane George Russel e per il ritorno in pista di Nico Hulkenberg. Il ritorno di Fernando Alonso invece è quotato a 50.

Chi al posto di Vettel in Ferrari?Daniel Ricciardo e Carlos Sainz jr
Daniel Ricciardo e Carlos Sainz jr potrebbero sostituite Vettel in Ferrari a partire dal 2021

Il sogno è rappresentato da Lewis Hamilton ma l’inglese è legatissimo alla Mercedes-AMG e difficilmente lascerà la scuderia con cui dal 2014 domina la scena mondiale della Formula 1. E Vettel che farà? Le sue destinazioni probabili sono in McLaren ed in Renault.

Divorzio Vettel-Ferrari, perchè?

“Abbiamo preso questa decisione insieme a Sebastian e riteniamo che sia la miglior soluzione per entrambe le parti – dichiara il team principal Mattia Binotto – non è stato un passo facile da compiere, considerato il valore di Sebastian, come pilota e come persona. Non c’è stato un motivo specifico che ha determinato questa decisione bensì la comune e amichevole constatazione che è arrivato il momento di proseguire il nostro cammino su strade diverse per inseguire i nostri rispettivi obiettivi.

Mattia Binotto insieme ai piloti Ferrari F1 2020 Leclerc e Vettel
Mattia Binotto insieme ai piloti Ferrari F1 2020 Leclerc e Vettel

Sebastian è già entrato nella storia della Scuderia – con 14 Gran Premi conquistati è il terzo pilota più vittorioso ed è già quello che ha ottenuto il maggior numero di punti iridati – e nelle cinque stagioni fin qui disputate con noi è salito tre volte sul podio del Campionato Piloti, contribuendo in maniera decisiva alla costante presenza della squadra tra le prime tre della classifica Costruttori.

“Il mio rapporto con la Scuderia Ferrari terminerà alla fine del 2020 – le parole di Sebastian Vettelin questo sport per riuscire ad ottenere il massimo bisogna essere in perfetta sintonia ed io e la squadra abbiamo realizzato che non esiste più una volontà comune di proseguire insieme oltre la fine di questo campionato. In questa comune decisione non entrano in alcun modo in gioco aspetti economici: non è il mio modo di ragionare quando si fanno certe scelte e non lo sarà mai.

Sebastian Vettel Ferrari, divorzio a fine stagione
Il saluto di Vettel alla Ferrari con cui ha vinto 14 Gran Premi

Quello che è accaduto in questi ultimi mesi ha portato tanti di noi a fare delle riflessioni su quelle che sono davvero le priorità della vita: c’è bisogno di immaginazione e di avere un nuovo approccio a una situazione che è mutata. Io stesso mi prenderò il tempo necessario per riflettere su cosa sia realmente essenziale per il mio futuro. La Scuderia Ferrari ha un posto speciale nella Formula 1 e le auguro tutto il successo che merita. Infine, voglio ringraziare tutta la famiglia Ferrari e, soprattutto, i suoi tifosi sparsi in tutto il mondo per il sostegno che mi hanno dato in questi anni”.

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi dell’addio Vettel-Ferrari? Fai un salto sul FORUM

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close