F1 news Formula 1FerrariRacing

F1, Binotto UFFICIALE dimissioni dalla Ferrari

L'avventura di Mattia Binotto alla guida della Ferrari è ufficialmente terminata. Dal 2023 al suo posto John Elkann nominerebbe Frederic Vasseur, l'attuale N.1 dell'Alfa Romeo-Sauber.

Mattia Binotto presentando le dimissioni lascia ufficialmente la Ferrari, dopo 28 anni di onorata carriera. La seconda parte di stagione del Cavallino Rampante in Formula 1 è stata al di sotto delle aspettative, e come spesso avviene soprattutto nel calcio quando i risultati non arrivano, paga sempre l’allenatore. Nel caso della Ferrari è Mattia Binotto che lascia il ruolo di Team Principal della Gestione Sportiva e che dal 2023 potrebbe essere sostituto da Frederic Vasseur, l’attuale numero uno dell’Alfa Romeo-Sauber.

Binotto dimissioni dalla Ferrari

L’avventura di Mattia Binotto alla guida della Gestione Sportiva Ferrari è ufficialmente terminata alla fine del 2022. L’ingegnere italiano ha pagato la seconda parte della stagione in cui la Ferrari ha perso terreno dalla Red Bull subendo la rimonta della Mercedes. Ad Abu Dhabi la Scuderia è riuscita a conservare il titolo di vice campione fra i piloti con Leclerc e nei Costruttori.

Binotto via dalla Ferrari
Mattia Binotto non è più il Team Principal della Ferrari

La decisione di mandare via Binotto sarebbe stata presa da John Elkann, il Presidente Ferrari, infastidito soprattutto dall’esito della gara in Brasile e dal pesante errore nelle qualifiche di Interlagos quando Charles Leclerc è stato mandato in pista con le gomme intermedie, mentre gli altri montavano quelle da asciutto. Il disappunto del monegasco è stato palese e non è stato ignorato da John Elkann, che ha individuato il colpevole in Binotto.

Dimissioni Binotto dalla Ferrari, UFFICIALE

La notizia del licenziamento di Binotto dalla Ferrari ha fatto il giro del mondo tant’è che la Scuderia di Maranello è subito corsa ai ripari smentendo all’inizio l’indiscrezione. Dopo la fine del campionato le voci si sono fatte più insistenti finché non è arrivata l’ufficialità da Maranello: “Ferrari annuncia di aver accettato le dimissioni di Mattia Binotto che il 31 dicembre lascerà il suo ruolo di Team Principal della Scuderia Ferrari”.

Benedetto Vigna ha commentato: “Desidero ringraziare Mattia per i suoi numerosi e fondamentali contributi nei 28 anni passati in Ferrari, e in particolare per la sua guida che ha portato il team ad essere di nuovo competitivo nella scorsa stagione. Grazie a questo, siamo in una posizione di forza per rinnovare il nostro impegno, in primo luogo per i nostri incredibili fan in tutto il mondo, per vincere il più importante trofeo nel motorsport. Tutti noi della Scuderia e nella più vasta comunità Ferrari auguriamo a Mattia tutto il meglio per il futuro”.

Mattia Binotto e Charles Leclerc
Mattia Binotto e Charles Leclerc

Mattia Binotto lascia dunque la Ferrari dopo 28 anni, di cui 3 alla guida della Gestione Sportiva: “Con il dispiacere che ciò comporta, ho deciso di concludere la mia collaborazione con Ferrari. Lascio un’azienda che amo, della quale faccio parte da 28 anni, con la serenità che viene dalla convinzione di aver compiuto ogni sforzo per raggiungere gli obiettivi prefissati. Lascio una squadra unita e in crescita. Una squadra forte, pronta, ne sono certo, per ottenere i massimi traguardi, alla quale auguro ogni bene per il futuro. Credo sia giusto compiere questo passo, per quanto sia stata per me una decisione difficile. Ringrazio tutte le persone della Gestione Sportiva che hanno condiviso con me questo percorso, fatto di difficoltà ma anche di grandi soddisfazioni.”

Vasseur al posto di Binotto

Dopo le dimissioni di Mattia Binotto si apre la caccia al sostituto, che potrebbe essere Frederic Vasseur. Si tratterebbe di un francese, come lo era Jean Todt, l’uomo dell’epopea vincente targata Michael Schumacher.

L’ingegnere francese nella sua carriera ha fatto debuttare Leclerc in F1 con l’Alfa Romeo ed alla guida della Ferrari potrebbe mettere il monegasco definitivamente al centro del progetto, cosa che non è avvenuta chiaramente sotto la gestione di Mattia Binotto.

Frederic Vasseur Ferrari
Frederic Vasseur dal 2023 potrebbe guidare la Gestione Sportiva Ferrari

Inoltre sembrerebbe che Vasseur sia anche sponsorizzato da Carlos Tavares, il CEO di Stellantis, ovvero del Gruppo di cui Elkann è anche Presidente.

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 Calendario F1 2022
👉 Calendario F1 2023

👉 Classifiche F1 2022 Piloti e Costruttori

👉 Punti F1 piloti e costruttori come si assegnano

👉 Tempi LIVE F1

👉 Nuove monoposto con effetto suolo

👉 NOTIZIE F1 2022

👉 Nuovo regolamento tecnico F1 2022

👉 Cosa ne pensi sulla stagione di F1? Fai un salto sulla discussioni F1 sul FORUM!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto