Aston MartinFotogalleryNotizie autoValhallaVideo

Supercar ibrida Aston Martin, caratteristiche e prezzo Valhalla

Nel 2023 arriva la supercar ibrida Aston Martin Valhalla, ispirata alla monoposto di Formula 1 e spinta da un V8 di origine AMG e da due motori elettrici per una potenza complessiva di 963 CV.

Aston Martin Valhalla è una supercar ibrida a motore centrale. Con telaio, aerodinamica ed elettronica nati dall’esperienza maturata in Formula 1, oltre a un motopropulsore ibrido con tecnologia di ultima generazione, Valhalla è un formidabile gioiello tecnologico. Anziché disorientare il guidatore con un’eccessiva complessità ingegneristica, l’unico obiettivo di Valhalla è quello di immergerlo in un’esperienza di guida in supercar completamente rinnovata.  

Aston Martin Valhalla si caratterizza da un motopropulsore elettrico a benzina/batteria da 950 CV a motore centrale  di origine AMG, una nuova struttura in fibra di carbonio e aerodinamica modellata seconda la filosofia pionieristica già vista nella rivoluzionaria Aston Martin Valkyrie.

Aston Martin Valhalla supercar ibrida caratteristiche

Nel cuore di Valhalla pulsa il nuovissimo motopropulsore PHEV, dotato di tre motori: il principale è un motore V8 twin turbo su misura da 4,0 litri  di origine AMG montato in posizione centrale-posteriore.

È il motore V8 più avanzato, reattivo e potente mai montato su una Aston Martin e vanta un albero motore piatto per una maggiore reattività. Raggiungendo i 7200 giri/min. fino a 760 CV, invia la trazione esclusivamente all’assale posteriore.

Frontale Aston Martin Valhalla
Aston Martin Valhalla supercar ibrida con motore V8 AMG

Dotata di un sistema di scarico leggerissimo con flap attivi per una sonorità adattabile caratteristica di Aston Martin, presenta anche marmitte con uscita superiore per massimizzare l’impatto visivo e acustico.

Aston Martin Valhalla caratteristiche trazione ibrida plug-in

 A supporto del nuovo motore V8 è presente un impianto ibrido a batterie da 150kW/400V che sfrutta una coppia di motori elettrici, montati uno sull’assale anteriore e uno su quello posteriore. L’impianto elettrico aggiunge ulteriori 206 CV per una potenza combinata complessiva di 963 CV. Quando viene guidata in modalità elettrica, la carica della batteria viene diretta esclusivamente verso l’assale anteriore.

Nelle altre modalità di guida, la carica della batteria è suddivisa sugli assali anteriore e posteriore, e la quota inviata a ciascuno di essi varia di continuo in base alle esigenze di guida. In alcune situazioni è possibile inviare il 100% della carica della batteria all’assale posteriore, integrando la piena potenza del motore V8 ICE per ottenere il massimo delle prestazioni.

L’unità ibrida plug-in sviluppa una potenza totale di 963 CV

 Il motopropulsore è completato da una nuovissima trasmissione DCT a 8 rapporti. Progettato e costruito in esclusiva per Aston Martin, questo nuovo cambio a palette è stato sviluppato appositamente per l’era dell’ibrido. È dotato di retromarcia elettrica (che sfrutta i motori elettrici del PHEV, risparmiando peso ed evitando così il ricorso alla retromarcia tradizionale) e presenta un differenziale elettronico a slittamento limitato (E-Diff) sull’assale posteriore, massimizzando trazione e agilità di controllo.

Prestazione supercar ibrida Aston Martin

Se si attiva esclusivamente la modalità elettrica, Valhalla raggiunge una velocità massima di 80 mph/130 km/h e ha un’autonomia di 15 km. La CO2 prevista (WLTP) resta al di sotto dei 200 g/km.

Vista laterale Aston Martin Valhalla
La supercar ibrida Valhalla raggiunge i 330 km7h di velocità massima

Quando sprigiona tutti i suoi 963 CV, Valhalla raggiunge una velocità massima di 217 mph/330 km/h e passa da 0 a 100 km/h in appena 2,5 secondi. In quanto a prestazioni racing, si punta a uno stupefacente lap time di 6:300 sul Nürburgring Nordshleife.  

Aston Martin Valhalla scocca in fibra di carbonio

Dal punto di vista della carrozzeria, Valhalla è stata costruita attorno a una nuova scocca in fibra di carbonio per ottenere la massima rigidità riducendo al minimo il peso. È dotata di sospensioni anteriori con asta di spinta in stile Formula 1, complete di molle e ammortizzatori montate a bordo che riducono la massa non sospesa e offrono una soluzione a pacchetto intelligente.

Scocca in fibra di carbonio Aston Martin Valhalla
Scocca in fibra di carbonio e aerodinamica da F1

Insieme al design multilink sul lato posteriore, Valhalla sfrutta unità molla e ammortizzatore adattivi Multimatic con frequenza di marcia regolabile per raggiungere prestazioni eccezionali su strada e su pista.

Oltre a sospensioni più rigide, la modalità Track presenta un’altezza di marcia drasticamente ridotta per massimizzare la deportanza. All’altro capo della scala di velocità, il sistema di sollevamento dell’assale anteriore solleva il timone per un angolo di uscita migliorato sulle pendenze più scomode.

Cerchi in lega Aston Martin Valhalla
Cerchi in lega da 20″, che celano i freni carboceramici

La supercar ibrida da quasi 1000 CV monta freni carboceramici ad alte prestazioni (con tecnologia brake-by-wire) e pneumatici su misura Michelin (anteriori da 20 pollici, posteriori da 21 pollici), progettati appositamente per Valhalla.

Aston Martin Valhalla aerodinamica da F1

Il peso a secco della Valhalla è inferiore a 1550 kg. Rifacendosi alla filosofia aerodinamica della hypercar Aston Martin Valkyrie ispirata alla Formula 1, ala velocità di 240 km/h, le superfici aerodinamiche meticolosamente scolpite di Valhalla generano una deportanza incredibile di ben 600 kg.

La carrozzeria di Valhalla, realizzata prevalentemente in fibra di carbonio, non cede alla necessità di alettoni aggressivi che sporgono nel flusso d’aria, e sposa bellezza e funzionalità in una maniera consona a una nuova generazione di supercar a motore centrale. Le spettacolari porte diedrali incernierate in avanti portano drammaticità all’inizio e alla fine di ogni viaggio, mentre il tetto sagomato agevola salita e discesa.

Posteriore Aston Martin Valhalla
Valhalla con aereodinamica ripresa dalla monoposto di F1

L’inconfondibile presa d’aria sul tetto porta l’aria direttamente negli ingressi del motore V8, mentre gli ingressi e le prese d’aria sui fianchi e sul lato posteriore si inseriscono con raffinatezza nel design generale della carrozzeria.     

Aston Martin Valhalla abitacolo da F1, com’è dentro

Valhalla, la prima supercar a motore centrale prodotta in serie del marchio di lusso, sarà disponibile con guida a sinistra o a destra. Lo spazio nell’abitacolo è stato aumentato rispetto alla Aston Martin Valkyrie, pur conservando numerosi spunti di ispirazione Formula 1, quali ad esempio il design minimalista dell’abitacolo unito.

Aston Martin Valhalla VIDEO

Un innovativo sistema HMI Aston Martin offre un display centrale touch con integrazione Apple CarPlay e Android Auto. I pedali e il piantone dello sterzo regolabili consentono di adattare le basi dei sedili alla struttura del telaio. Inoltre, i poggiapiedi sono sollevati per consentire un assetto di seduta basso da fianchi a talloni, che evoca una vettura di Formula 1.

Prezzo Aston Martin Valhalla, quanto costa la supercar ibrida

L’Aston Martin Valhalla sarà prodotta a partire dal 2023, in 500 esemplari l’anno. Il prezzo della supercar ibrida ispirata alla F1 sarà di circa 750-800.000 euro.

Foto Aston Martin Valhalla

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

? Differenza tra supercar e hypercar

? Listino prezzi ASTON MARTIN ? Annunci usato ASTON MARTIN

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto