F1 news Formula 1Notizie autoRacing

Sergio Perez, il pilota

Il messicano è un pilota competitivo, capace di ottenere risultati significativi nella sua carriera in Formula 1, soprattutto ora che corre con la Red Bull.

Sergio Pérez è nato il 26 gennaio 1990 a Guadalajara, in Messico, ed ha iniziato a correre nel motorsport fin da giovane. Ha esordito come pilota nelle competizioni karting in Messico e ha ottenuto diversi successi a livello nazionale. Successivamente, si è trasferito in Europa per continuare la sua carriera in Formula 1, dove ha militato in Sauber, McLaren, Force India (poi divenuta Racing Point) e soprattutto Red Bull.

F1 Baku 2023, risultati gara, classifica e ordine d’arrivo
Sergio Perez in Red Bull dal 2021

Sergio Perez, quando ha iniziato a correre

Nel 2004, all’età di 14 anni, Sergio Pérez ha iniziato a correre nella Formula BMW, una serie di monoposto di base. Ha ottenuto buoni risultati in questa serie, conquistando il terzo posto nella classifica generale nel suo primo anno.

Dopo il suo successo nella Formula BMW, Pérez ha progredito nella categoria successiva, gareggiando nella Formula Renault 2.0 e nella Formula 3 Euro Series.

Sergio Pérez in GP2 Series con il team Barwa Addax
Sergio Pérez in GP2 Series con il team Barwa Addax

Nel 2010, all’età di 20 anni, Pérez ha fatto il suo debutto nella GP2 Series, la serie di supporto ufficiale della Formula 1. Ha gareggiato per il team Barwa Addax e ha ottenuto buoni risultati, finendo secondo nella classifica generale dietro al suo compagno di squadra Pastor Maldonado.

Sergio Perez in F1

Dopo una stagione di successo nella GP2, Pérez è stato annunciato come pilota di Formula 1 per il team Sauber per la stagione 2011. Quindi, il suo debutto in Formula 1 è avvenuto nel Gran Premio d’Australia il 27 marzo 2011, all’età di 21 anni.

F1 Gp Sakhir, trionfo per Perez con la Racing Point
Sergio Perez ha ottenuto la sua prima vittoria in F1 nel Gran Premio di Sakhir nel 2020

Da quel momento in poi, Pérez ha continuato a correre in Formula 1, passando successivamente al team McLaren nel 2013 e poi al team Force India/Racing Point nel 2014, dove ha gareggiato fino alla fine della stagione 2020. Dal 2021, è pilota di Red Bull Racing.

I risultati più importanti nella carriera di Sergio Pérez

Sergio Pérez ha ottenuto i risultati più importanti della carriera al volante della Red Bull. Ecco alcuni dei risultati più importanti che ha ottenuto in F1:

  1. Vittorie in Formula 1: Pérez ha ottenuto diverse vittorie in Formula 1. La sua prima vittoria è arrivata nel Gran Premio di Sakhir nel 2020, mentre correva per il team Racing Point. È diventato il primo pilota messicano a vincere una gara di Formula 1 dopo Pedro Rodriguez nel 1970. Su oltre 250 gare disputate ha all’attivo 6 successi, l’ultimo dei quali in Azerbaijan nel 2023, sempre con il team Red Bull Racing.
  2. Podi in Formula 1: Pérez ha raggiunto 35 podi nel corso della sua carriera. Ha ottenuto il suo primo podio nel Gran Premio di Malesia nel 2012, quando correva per il team Sauber. Successivamente, ha continuato a conquistare podi con il team Force India/Racing Point e, successivamente, con Red Bull Racing.
  3. Pole position: Pérez ha conquistato 3 pole position nel suo palmarès in Formula 1. È riuscito a ottenere la pole position nel Gran Premio di Turchia 2020, quando correva per il team Racing Point.
  4. Trasferimento a Red Bull Racing: Dopo diverse stagioni con il team Force India/Racing Point, Pérez è stato scelto come pilota di Red Bull Racing per la stagione 2021. Questa opportunità gli ha permesso di guidare per uno dei team di punta della Formula 1 e di competere per posizioni di vertice.
  5. Punti in campionato: Nel corso della sua carriera, Pérez ha ottenuto un significativo numero di punti in campionato, dimostrando una costanza nella sua performance. Il miglior risultato in campionato che fino ad ora ha ottenuto è il terzo posto nel 2022.
  6. Esperienza e maturità: Pérez ha accumulato un’ampia esperienza nel corso degli anni in Formula 1. Ha dimostrato di essere un pilota maturo e affidabile, capace di guidare con intelligenza e di ottenere risultati solidi anche in situazioni difficili.
  7. Capacità di gestire le gomme: Pérez è noto per la sua abilità nel gestire le gomme, soprattutto in condizioni di gara impegnative come le gare su circuiti caldi o le gare con molti giri. Questa sua capacità è stata spesso vantaggiosa durante le strategie di gara e gli ha permesso di ottenere risultati positivi.
Sergio Perez in F1 Red Bull
Perez dal 2022 è compagno di squadra di Max Verstappen alla Red Bull

Questi sono solo alcuni dei risultati più importanti nella carriera di Sergio Pérez, che in questa stagione è l’unico vero sfidante di Max Verstappen al Titolo di Campione del mondo.

Leggi anche:

Calendario F1 2023

Classifiche F1 2023 Piloti e Costruttori

Calendario F1 2024

Orari Formula 1

Punti F1 piloti e costruttori come si assegnano

Sprint Race come funziona

Tempi LIVE F1

→  NOTIZIE F1 2023

Regolamento tecnico F1 2023

Regolamento nuove Power Unit F1 2026

→ Cosa ne pensi sulla stagione di F1? Fai un salto sulla discussioni F1 sul FORUM!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Redazione NEWSAUTO

La squadra di NewsAuto.it si compone di un gruppo di appassionati collaboratori, esperti conoscitori del mondo delle automobili, della tecnica motoristica e del mercato italiano. Le prove delle vetture vengono eseguite da tester collaudatori esperti e piloti. Il nostro team include giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi e operatori video, tutti uniti dalla passione per l'automobilismo e impegnati ad offrire informazioni dettagliate e approfondite sulla vasta gamma di veicoli presenti sul mercato.
Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto