Auto Classiche & StoricheLanciaNotizie autoVideo

Auto del Presidente della Repubblica, la Lancia Flaminia presidenziale

La Lancia Flaminia 335 da oltre 60 anni è l’auto ufficiale del Presidente della Repubblica e lo accompagna nelle uscite ufficiali e soprattutto nella cerimonia di insediamento al Quirinale.

Ogni nuovo Presidente della Repubblica raggiunge il Quirinale a bordo della supercabriolet Lancia Flaminia 335 per il suo viaggio di insediamento. Questa vettura ha trasportato già 10 Capi di Stato e nelle Scuderie del Quirinale si sono alternati 4 esemplari. In origine erano 5, ma una Flaminia venne donata alla Regina Elisabetta.

Il 3 febbraio 2022 il rieletto Presidente Sergio Mattarella, dopo la cerimonia di giuramento di fedeltà alla Repubblica, nel tragitto di rientro al Quirinale insieme al Premier Mario Draghi, è salito a bordo proprio di quest’auto storica.

Lancia Flaminia presidenziale, caratteristiche

L’esordio della Lancia Flaminia avvenne nel 1957 al Salone di Ginevra: era un’ammiraglia di alta classe, dotata di motore V6 da 2.5 litri, interni e finiture lussuose.

Vista di profilo Lancia Flaminia presidenziale al Quirinale
Lancia Flaminia presidenziale al Quirinale

La Lancia Flaminia si arricchì presto di versioni speciali, realizzate dai carrozzieri e, nel 1961, Pininfarina realizzò la cabriolet presidenziale a passo lungo, denominata “335”, sigla che indicava la misura del passo in centimetri.

Lancia Flaminia presidenziale al Quirinale
Lancia Flaminia presidenziale davanti al Quirinale

L’auto fu utilizzata per la prima volta dal presidente Giovanni Gronchi in occasione della visita in Italia della Regina Elisabetta II d’Inghilterra. In pochi mesi ne vennero realizzati quattro esemplari.

Lancia Flaminia presidenziale Belfiore, Belmonte, Belvedere e Belsito

I 4 esemplari di Lancia Flaminia presidenziale, secondo la tradizione, furono battezzati con nomi propri di cavalli purosangue delle Scuderie del Quirinale: Belfiore (telaio 813-99-1001, targa Roma 454308), Belmonte (telaio 813-99-1002, targa Roma 454306), Belvedere (telaio 813-99-1003, targa Roma 454307) e Belsito (telaio 813-99-1004, targa Roma 474229).

Lancia Flaminia presidenziale al Quirinale
Gli esemplari della Lancia Flaminia presidenziale furono battezzati Belfiore, Belmonte, Belvedere e Belsito

Belfiore, Belmonte e Belvedere erano caratterizzate dalla carrozzeria cabriolet con la capote in tela rigida, ripiegabile, mentre l’ultima, la Belsito, era fornita di una capote in tela, non apribile, sovrastante il posto di guida.

Video celebrativo Lancia Flaminia presidenziale

Verniciati nel caratteristico blu notte, tutti gli esemplari dispongono di una selleria in pelle Connolly nera, interfono per comunicare con l’autista, 5 sedute posteriori con ampio divano e due strapuntini.

Lancia Flaminia presidenziale restauro

Utilizzate in passato in occasione delle visite di importanti capi di Stato come John Fitzgerald Kennedy, Charles De Gaulle e per le celebrazioni del Centenario dell’Unità d’Italia, vennero sottoposte a un attento restauro nel 2001 e attualmente due degli esemplari sono affidati alle Scuderie del Quirinale: Belfiore e Belvedere infatti sono le vetture per le “grandi occasioni” del Capo dello Stato e delle più alte cariche della Repubblica.

Lancia Flaminia presidenziale al Quirinale
Attualmente sono in uso al Quirinale gli esemplari: Belfiore e Belvedere

La Belsito è visionabile presso il museo storico della Motorizzazione militare di Roma, mentre la Belmonte è esposta dal 2001 al Museo dell’Automobile di Torino.

Auto del Presidente della Repubblica, storia

La Flaminia “335” è la più famosa, ma il lungo elenco delle auto presidenziali inizia con sei Fiat 2800 Cabriolet acquistate nel 1939. Tre di queste – Aceste (targa Roma 73183), Admeto (Roma 73184) e Alcinoo (Roma 73185) – sono rimaste in servizio fino all’inizio degli anni ’60 servendo De Nicola, Einaudi e Gronchi. Tra il 1956 e il 1962 sono apparse la Lancia Aurelia B12Tortora (targata Roma 252481) – e due Flaminia berlina, Urania (Roma 292747) e Zodiaco (Roma 354128).

Negli anni ’70 sono arrivate le Fiat 130 e le prime blindate, a partire dall’Alfa Romeo 2000. Sandro Pertini ha introdotto la Maserati Quattroporte, poi sostituita dalle Lancia Thema e K Limousine di Scalfaro; più recentemente la Thesis Limousine.

 Lancia Thesis presidenziale Presidente della Repubblica Sergio Mattarella
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella a bordo della Lancia Thesis presidenziale

È stato quindi il turno della Maserati Quattroporte “Livorno”, dal 2005 con la presidenza Ciampi. Infine, Giorgio Napolitano e Sergio Mattarella hanno avuto a loro disposizione le Lancia Thema di ultima generazione, le Maserati Quattroporte e l’Audi A8.

Foto Lancia Flaminia presidenziale

? Nomi e loghi Lancia, la storia e l’evoluzione

? Listino prezzi LANCIA ? Annunci usato LANCIA

👉 Gare auto storiche
👉 Auto storiche modelli storici
👉 Eventi auto, fiere, manifestazioni, expo
👉 Raduni tra appassionati d’auto
👉 Magazine auto storiche classiche sportive ELABORARE Classic

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto