CorsaEV DrivingFotogalleryNotizie autoOpel

Opel Corsa-e, i vantaggi dell’elettrica

I vantaggi dell’Opel Corsa-e, chi percorre meno di 50 km al giorno la ricarica una volta a settimana. L’elettrica non paga il bollo, il parcheggio sulle strisce blu ed entra gratis nelle ZTL. L’installazione della wallbox a casa grazie all’Ecobonus le spese si possono detrarre fiscalmente al 110%.

La nuova Opel Corsa è anche elettrica. La motorizzazione ecologica si porta con sé una serie di vantaggi, che vanno dai km percorsi giornalmente, il tipo di strada che di solito si percorre e la propria capacità di ricarica della batteria.

La tecnologia di Opel rende sempre più facile l’uso della mobilità individuale elettrica grazie alla grande autonomia di 337 km secondo il ciclo WLTP, quello più vicino all’uso reale, più che abbondante per gli spostamenti quotidiani e in grado di reggere il classico weekend.

Quanta autonomia ha l’Opel Corsa-e elettrica

L’Opel Corsa-e elettrica ha un’autonomia dichiarata di 337 km. Per chi percorre pochi km al giorno, per esempio meno di 50, Opel Corsa-e permette di non avere nessuna preoccupazione per l’autonomia. Per chi fa un uso limitato la grande autonomia permette di ricaricare la vettura anche saltuariamente, per esempio una volta a settimana, in modo simile a come, fino ad oggi, si faceva rifornimento di benzina con questa frequenza e quindi mantenendo le stesse abitudini.

Quanta autonomia ha l’Opel Corsa-e elettrica
Se percorri pochi km, meno di 50, ricarichi la Corsa-e una volta a settimana

L’utilizzo prevalentemente cittadino permette di Opel Corsa-e di ottenere il meglio nell’uso quotidiano. Opel Corsa-e non consuma energia quando è ferma al semaforo e con il sistema frenante recupera l’energia prodotta in fase di decelerazione, permettendo il minimo intervento dell’impianto frenante con una riduzione dei costi di manutenzione per pastiglie e dischi rispetto ad una vettura con motore termico.

Ricarica l’Opel Corsa-e elettrica

Il massimo vantaggio nell’uso di Opel Corsa-e si ottiene quando si può utilizzare come modo prevalente la ricarica a casa, in un garage o un posto condominiale oppure in ufficio. Sempre più aziende green offrono ai propri dipendenti la possibilità di ricaricare la vettura elettrica in ufficio, mentre si è al lavoro.

Ricarica da colonnina pubblica Opel Corsa-e elettrica Orange
Ricarica da colonnina pubblica Opel Corsa-e elettrica Orange

Fare la ricarica è più facile che rifornirsi di benzina perché la ricarica avviene quando si parcheggia la propria Opel Corsa-e in garage, durante la notte o nei momenti in cui non si usa l’auto.

Il costo del rifornimento di energia elettrica si paga in bolletta, senza dover maneggiare soldi o carte come al distributore di carburante e l’addebito può avvenire in automatico se disponibile la domiciliazione bancaria. Non si deve lottare con una macchina self-service che non accetta quella banconota oppure non accetta la carta. Non c’è neanche la preoccupazione di cercare il distributore con il prezzo più basso.

Se si ha una tariffa bioraria si può programmare la ricarica dall’orario in cui la tariffa è più bassa e lo si può fare direttamente dal proprio smartphone con l’app myOpel, in modo semplice e intuitivo, comodamente dal proprio divano e non al freddo del garage.

Come si ricarica

Ricaricare la batteria della nuova Opel Corsa-e è facilissimo, ma soprattutto molto veloce quando serve la celerità di ricarica. I sistemi di ricarica privata con Wallbox hanno due livelli di potenza diversi: 3,7 e 7,4 kW.

Opel Corsa-e ricarica veloce fino a 100 kW
Opel Corsa-e supporta la ricarica veloce fino a 100 kW

Si può ricaricare anche alle colonnine pubbliche e a quelle superveloci, sottoscrivendo un abbonamento dedicato. Opel Corsa-e ha di serie la possibilità di ricaricare a 100 kW di potenza, un equipaggiamento non comune, soprattutto per una vettura così accessibile economicamente.

Wallbox detraibile con l’Ecobonus al 110%

Installare una Wallbox è facile, se ne occupa il Concessionario Opel che si incarica di inviare il tecnico per il sopralluogo e l’installazione. La Wallbox è detraibile: grazie all’Ecobonus incluso nel Decreto Rilancio 2020 è possibile cedere il credito o detrarre fiscalmente il 110% della spesa quando l’installazione della Wallbox è inclusa in interventi volti a migliorare la classe energetica dell’immobile.

Wallbox detraibile con l’Ecobonus al 110%
Grazie all’Ecobonus le spese per l’installazione di una wallbox a casa si possono detrarre fiscalmente al 110%

Ma anche senza effettuare altri interventi si può detrarre fiscalmente il costo della Wallbox e dell’installazione al 50%.

Vantaggi Opel Corsa-e elettrica, bollo, ZTL, parcheggi e assicurazione

Opel Corsa-e offre altri vantaggi associati: non richiede il pagamento della tassa di proprietà per 5 anni (in Abruzzo 3 anni) e può essere guidata anche dai neopatentati. Con Opel Corsa-e si può entrare nelle maggiori zone a traffico limitato delle principali città italiane, accesso vietato alle vetture con motore termico oppure concesso a pagamento.

Vista di profilo Opel Corsa-e elettrica Orange
L’Opel Corsa-e elettrica entra nelle ZTL e non paga il parcheggio sulle strisce blu

Inoltre con Opel Corsa-e si può parcheggiare nelle strisce blu delle principali città italiane che invece le vetture con motore termico pagano. Inoltre paga una tariffa RC Auto più bassa rispetto alle vetture con motore termico perché, generalmente, i guidatori di vetture elettriche sono riconosciuti dalle compagnie assicurative come più prudenti e sono soggetti ad un numero inferiore di incidenti.

FOTO Opel Corsa-e elettrica

Potrebbero interessarti (anzi te lo consiglio!):

Opel Corsa elettrica, come si ricarica la batteria, velocità e quanto dura

Opel Corsa elettrica, benzina o diesel? Quale conviene scegliere?

Quanto costa ricaricare un’auto elettrica

? visita EV Driving

Listino prezzi CORSA-E

Annunci usato CORSA-E

Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
? Ti è chiaro il concetto? Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto