GUIDE CONSIGLI

Esenzione bollo auto, come funziona

Esenzione bollo auto in Italia, cerchiamo di capire se ne possiamo usufruire in base alla Regione di appartenenza e quali auto sono agevolate tra ibride e meno inquinanti

ESENZIONE BOLLO AUTO – In tema bollo auto e relative scadenze di pagamento, con sanzioni ed interessi se in ritardo, bisogno fare attenzione all’esenzione per capire se ne possiamo usufruire in base al tipo di veicolo o altra condizione.

Esenzione bollo auto e riduzione 

Secondo le regole dettate dalla Legge di Stabilità ci sono alcuni automobilisti che sono esenti dal pagamento del bollo auto.
Le auto elettriche non lo pagano nei primi 5 anni, dopodiché la tassa viene pagata ridotta al 75%.  Le auto ibride a seconda della Regione non pagano il bollo nei primi anni fino a 5.

ESENZIONE BOLLO AUTO auto elettriche
Le auto elettriche sono esenti dal pagamento del bollo auto per i primi anni

Esenzione bollo auto per regione

Rimanendo nell’ambito dell’esenzione dal pagamento del bollo auto, vediamo quali sono le regole in Italia a seconda della Regione di appartenenza:

  • Campania: non previsto il pagamento del bollo per le auto ibride (benzina-elettricità; benzina-idrogeno) per i primi 3 anni.
  • Emilia Romagna: 3 anni di contributi su un’auto ad alimentazione ibrida, a basso impatto ambientale e a ridotto consumo energetico.
    Si tratta di un contributo annuo fino a un massimo di 191 euro, erogato per un triennio, pari al valore del bollo di un’auto di media cilindrata. Le richieste vanno presentate
  • Lazio: non previsto il pagamento del bollo per le auto ibride per i primi 3 anni d’immatricolazione
  • Liguria: non previsto il pagamento del bollo per le auto ibride immatricolate dal 2016 (esenzione per i primi 4 anni)
  • Lombardia: si paga la metà dell’importo per il bollo (auto ibride con ricarica esterna acquistate tra gennaio 2015 e dicembre 2017). Agevolazione limitata ai primi tre anni
  • Marche: non previsto il pagamento del bollo per le auto ibride (per i primi 6 anni)
  • Piemonte: non previsto il pagamento del bollo per le auto con impianto Gpl di fabbrica. Esenzioni per 5 anni per chiunque abbia provveduto ad un’installazione successiva
  • Puglia: non previsto il pagamento del bollo per le auto ibride acquistate dal 2014 e per i 5 anni successivi
  • Umbria: non previsto il pagamento del bollo per le auto ibride immatricolate tra il 2016 e il 2017 (validità due anni)
  • Veneto: non previsto il pagamento del bollo per le auto ibride acquistate dopo l’1 gennaio 2014 (esenzione valida 3 anni)
  • Bolzano: non previsto il pagamento del bollo per le auto ibride elettriche e termiche, a Gpl, a metano e a idrogeno (esenzione valida 3 anni)
  • Trento: non previsto il pagamento del bollo per le auto a metano benzina, gpl-benzina ed elettricità-benzina (esenzione valida 5 anni).

Mercedes-Benz C 300 de, ricarica wallbox. Le auto ibride e meno inquinanti godono del bollo agevolato nei primi anni
Le auto ibride e meno inquinanti godono del bollo agevolato nei primi anni

VADEMECUM BOLLO AUTO

Video Renault Zoe, auto elettrica che non paga il bollo

Video Renault Zoe, auto elettrica che non paga il bollo

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close