FiatFiat PandaNotizie auto

Nuova Fiat Grande Panda, caratteristiche, motori e prezzo

Presentata la nuova Grande Panda, il primo modello della nuova famiglia ispirata alla Panda degli anni '80. Sarà con motore a benzina (ibrida) ed elettrica.

La nuova Panda è realtà e si chiama Fiat Grande Panda, che nella strategia del marchio va ad affiancarsi all’attuale Panda termica (prodotta a Pomigliano fino al 2029). Presentata l’11 luglio 2024, in occasione del 125° anniversario del marchio, la cinque porte del segmento B arriverà nei prossimi mesi con motori elettrici e ibridi, inaugurando una serie di nuovi modelli che Fiat lancerà al ritmo di uno all’anno fino al 2027. Il progetto del marchio consiste nel realizzare veicoli sulla stessa piattaforma globale multienergy Smart Car Platform.

Fiat Grande Panda-presentazione 11 luglio 2024
Fiat Grande Panda-presentazione 11 luglio 2024

Fiat Grande Panda, dimensioni com’è

Disegnata in Italia presso il Centro Stile di Torino, la Fiat Grande Panda si distingue per la sua compattezza nel segmento B, con una lunghezza di soli 3,99 metri, altezza di 1,57 metri e larghezza pari a 1,76 metri e spazio interno sufficiente per 5 persone. Il nome ricorda quello della Grande Punto mentre lo stile quello della Panda 4×4 storica degli anni ’80, già anticipato dal concept Mega Panda.

Fiat Grande Panda anteriore 3/4
Fiat Grande Panda

Gli esterni perciò combinano linee strutturate con superfici morbide e decise, mettendo in risalto i passaruota robusti. Il look frontale presenta un design distintivo con una disposizione a maglia quadrata progressiva e fari ispirati alle finestre del Lingotto. Lateralmente, la configurazione richiama la robustezza della Panda storica, con barre portatutto che accentuano la dinamicità dell’abitacolo e lettere in stile bassorilievo stampate in 3D sulle portiere.

Anche il posteriore è un omaggio alla Panda originale attraverso una lunetta nera lucida con lettere tridimensionali di Panda. Generoso il bagagliaio da ben 361 litri contro i 310 della nuova C3. Infine i cerchi in lega da 17 pollici diamantati presentano un design a X, combinando geometrie anni ’80 con uno stile futuristico.

Fiat Grande Panda nell'allestimento (RED)
Fiat Grande Panda nell’allestimento (RED)

La Grande Panda è disponibile anche nell’allestimento (RED), con livrea rossa e un badge distintivo sul montante centrale che identifica i modelli in collaborazione con la fondazione benefica fondata da Bono e Bobby Shriver nel 2006. Presenta cerchi d’acciaio bianchi ispirati alla Panda 4×4 prima serie, abbinati a copridadi con la scritta Fiat.

Abitacolo, come sono gli interni della Grande Panda

Anche gli interni finali della Grande Panda si ispirano alla concept Mega Panda, con numerosi richiami alla Pista 500 sul tetto del Lingotto. Infatti sono di forma ovale, come il tracciato, la plancia e la cornice del doppio display per infotainment da 10,25″ e strumentazione digitale da 10″, oltre al tunnel centrale in nero lucido con selettore del cambio e freno di stazionamento elettrico. Presenti in plancia i comandi fisici del climatizzatore automatico e due prese USB-C.

Fiat Grande Panda interni
Fiat Grande Panda interni

La tradizionale “mensola” portaoggetti davanti al passeggero si rifà al passato ed include ora un vano chiuso da 3 litri di capienza, su un totale di 13, mentre le bocchette dell’aria sono caratterizzate da parallelepipedi con bordi gialli ai lati della plancia. Il volante, rivestito in pelle a due razze, prevede comandi dell’infotainment e degli ADAS.

Fiat Grande Panda sedili anteriori
Fiat Grande Panda sedili anteriori

La portiera del passeggero presenta una piccola tasca non rivestita, mentre i sedili presentano cuciture gialle a contrasto, poggiatesta integrati e una parte superiore bianca con la scritta in inglese che tradotta recita il motto “Panda fatta con amore in Fiat” in giallo sullo schienale.

Fiat Grande Panda ibrida ed elettrica

La Fiat Grande Panda è disponibile nelle versioni ibrida ed elettrica, ma non ci sono dettagli ufficiali sulle specifiche tecniche della gamma motori; tuttavia, condividendo molte delle caratteristiche tecniche con la C3, l’offerta dei propulsori è la stessa.

Fiat Grande Panda posteriore 3/4
La Grande Panda è ibrida ed elettrica

Perciò, la versione ibrida monta il tre cilindri 1.2 turbo ibrido a 48 Volt e cambio automatico, da 100 CV, con distribuzione a catena anziché a cinghia, mentre la versione elettrica potrebbe è dotata di un’unità motrice anteriore da 83 kW ovvero 113 CV alimentata da una batteria da 44 kWh, che permette un’autonomia dichiarata di 320 km (in fase di omologazione).

Cavo avvolgibile per la ricarica Fiat Panda
Cavo avvolgibile per la ricarica

La ricarica in corrente alternata arriva fino a 7 kW (11 kW col caricatore di bordo optional) o in continua DC a massimo 100. Interessante la presenza di un cavo avvolgibile per la ricarica in AC, integrato nel cofano, mentre sul posteriore lato guida c’è il classico connetto CCs Combo.

Prezzo, quanto costa la nuova Grande Panda

Il prezzo della nuova Grande Panda dovrebbe essere inferiore ai 19.000 euro per la versione ibrida e di circa 24.900 euro per quella elettrica entrambe in allestimento RED. L’arrivo nelle concessionarie italiane è previsto entro la fine del 2024, tra ottobre e novembre.

Foto nuova Fiat Grande Panda

Video Fiat Grande Panda

Fiat Grande Panda VIDEO

Leggi anche:

Gli interni della nuova Grande Panda

→ Leggi anche tutte le notizie, prove, curiosità sulla Fiat Panda

→ Tutte le novità, prove auto su FIAT
→ Scopri i prezzi l listino ufficiale FIAT

→ Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!






ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto