F1 news Formula 1FerrariNotizie autoRacingVideo

Nuova Ferrari F1 2023, anteprima, come sarà la SF-23

La nuova Ferrari F1 sarà svelata alle 11,25 domani 14 febbraio 2023. L'inedita monoposto è già pronta visto che sono stati omologati il telaio e il motore più ricco di 30 CV con la sigla di progetto 675.

La fiammante Ferrari SF-23 F1 viene svelata il 14 febbraio 2023 alle ore 11,25, e il primo appuntamento mondiale in pista è il 5 marzo nel GP del Bahrein. È l’ottava volta che la sigla della monoposto porta le iniziali Scuderia Ferrari, col numero 23 che certifica l’anno in cui si gareggia. L’inedita monoposto è già pronta visto che sono stati omologati il telaio e il motore più ricco di 30 CV con la sigla di progetto 675.

Nuova Ferrari F1 2023 anteprima

Una vettura che ha fatto una buona dieta dimagrante. Si prospetta un importante salto di qualità dai dati che stanno uscendo dalla Galleria del vento e dal simulatore. A livello aerodinamico il progetto è stato rivisto per ridurre la resistenza all’avanzamento, con minore “drag” la Ferrari punta a non essere penalizzata nelle velocità di punta con la Red Bull.

Il 3 febbraio nel Reparto Montaggio Veicolo di Maranello la Power Unit (V6 ibrido) è stata accesa per 120 secondi e ad assistere al “fire up” c’erano il Team Principal Vasseur, il Ceo Vigna ed il vicepresidente Piero Ferrari.

Nuova Ferrari SF-23 F1 2023 cosa cambia

Rispetto alla vettura dello scorso anno il posteriore della nuova Ferrari SF-23 sarà più stretto sul cofano motore e ci sarà una nuova scatola del cambio. Le sospensioni restano invariate. Nuove di zecca le gomme anteriori Pirelli costruite su misura per ridurre il sottosterzo.

Frederic Vasseur è il nuovo Capo della Gestione Sportiva Ferrari
Frederic Vasseur è il nuovo Capo della Gestione Sportiva Ferrari

Confermate le presenze di Cardile per il telaio e di Gualtieri per la power unity. Benedetto Vigna, Ceo Ferrari, seguirà in prima persona la Gestione Sportiva.

Ferrari SF-23 F1 2023 obiettivi

Il compito di Vasseur è quello di riportare la Ferrari al titolo iridato. È il secondo team manager di nazionalità francese dopo Jean Todt. Ad accoglierlo al suo arrivo a Maranello non c’erano Leclerc e Sainz, quest’ultimo impegnato alla Dakar. I due piloti (per la quarta volta insieme) si rivedranno da metà mese per iniziare le sessioni al simulatore. Vasseur in precedenza aveva svolto il ruolo di team manager sia in Renault che in Alfa Romeo.

Charles Leclerc pilota Ferrari
Charles Leclerc è vice campione del Mondo

Vasseur sta studiando come dare una adeguata strategia al muretto che nella trascorsa stagione agonistica è andata spesso in tilt. Nel Mondiale 2022, la Ferrari ha ottenuto quattro vittorie, tre firmate dal monegasco (Bahrain, Australia e Austria) e l’altra ottenuta in Gran Bretagna dallo spagnolo per la prima volta in carriera.

Da evidenziare che Leclerc si era laureato vice campione del mondo alle spalle dell’olandese Verstappen con la Red Bull, mentre Sainz chiudeva in classifica al quinto posto. Non va dimenticato il periodo d’oro quando correva Michael Schumacher. Quest’anno sulla livrea della Rossa due nuovi sponsors, Bitdefender e HCL Software.

Monoposto F1 2023

Intanto si sono avuti i primi giri in pista a Montmelò per l’Alfa Romeo C43 di Bottas e di Zhou sotto la supervisione del direttore tecnico Jan Monchaux e a Silverstone per la Red Bull RB 19 con Verstappen (due titoli iridati consecutivi e 15 successi nell’ultimo Mondiale) e Perez.

Alfa Romeo C43 F1 2023
Alfa Romeo C43 F1 2023

Anche l’Alpine ha girato con Ocon e Gasly. La McLaren si chiamerà MCL60 e schiererà l’australiano Piastri (al posto di Daniel Ricciardo, che sarà terzo pilota alla Red Bull) ed il britannico Norris.

Leggi anche:

Calendario F1 2023

Classifiche F1 2022 Piloti e Costruttori

Punti F1 piloti e costruttori come si assegnano

Tempi LIVE F1

→  NOTIZIE F1 2023

Nuove monoposto con effetto suolo

Nuovo regolamento tecnico F1 2023

Regolamento nuove Power Unit F1 2026

→ Cosa ne pensi sulla stagione di F1? Fai un salto sulla discussioni F1 sul FORUM!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Vincenzo Bajardi

Vincenzo Bajardi giornalista professionista dal 1987. Ha iniziato con la rivista Auto, poi fino al maggio 2009, responsabile delle pagine produzione auto al Corriere dello Sport-Stadio. Ha scritto su Autosprint, GuerinSportivo, Roma, L’Ora. Collabora con Italpress, Repubblica Motori, La Sicilia, La Gazzetta del Mezzogiorno, Gazzetta Motori, ZeroZero News e Sicilia Motori.
Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto