BMWFotogalleryNotizie autoSerie 2

Nuova BMW Serie 2 Active Tourer, caratteristiche, anche ibrida plug-in

Nuova generazione della BMW Serie 2 Active Tourer, spinta da motori benzina mild-hybrid MHEV e diesel di ultima generazione. Nel 2022 arrivano anche due versioni ibride plug-in, con 80 km di autonomia in elettrico.

Arriva sul mercato la nuova generazione della BMW Serie 2 Active Tourer, il monovolume che riprende le forme della più sportiva Serie 1. Al momento del lancio, nel febbraio 2022, sono disponibili quattro varianti di modello con trazione anteriore e potenze da 100 kW/136 CV a 160 kW/218 CV. Successivamente arrivano anche due versioni ibride plug-in PHEV.

BMW Serie 2 Active Tourer caratteristiche esterne

Il design esterno della nuova BMW Serie 2 Active Tourer davanti si caratterizza dalla griglia a doppio rene BMW, di dimensioni maggiorate, e dai bordi sottili dei fari. La nuova BMW Serie 2 Active Tourer è dotata di serie di fari full-LED. I fari adattivi a LED con illuminazione in curva, abbaglianti e anabbaglianti, luci diurne, luci per traffico autostradale e luci integrate per il maltempo sono nella lista degli optional.

Frontale BMW Serie 2 Active Tourer
Frontale con la tipica mascherina a doppio rene

Con i suoi ampi bordi e le sottili unità LED, la parte posteriore della nuova BMW Serie 2 Active Tourer ha una figura particolarmente muscolosa. I terminali di scarico sono integrati nella parte posteriore e sono nascosti in ognuna delle varianti di modello.

A seconda della variante del modello, sono montati di serie cerchi in lega leggera da 16 o 17 pollici. Come optional sono disponibili cerchi in lega leggera fino a 19 pollici.

Vista posteriore BMW Serie 2 Active Tourer PHEV
Vista posteriore della nuova Serie 2 Active Tourer PHEV

La nuova BMW Serie 2 Active Tourer può essere ordinata anche nell’allestimento Luxury Line o con un pacchetto M Sport in alternativa alla specifica di base.

BMW Serie 2 Active Tourer abitacolo e bagagliaio, dentro com’è?

La geometria dell’abitacolo e una serie di dettagli si ispirano al concept degli interni e della tecnologia dell’ammiraglia BMW iX. Le caratteristiche sono il pannello degli strumenti sottile, il BMW Curved Display, il bracciolo “galleggiante” con pannello di controllo integrato e una riduzione generale del numero di elementi di controllo fisici.

Plancia strumenti abitacolo BMW Serie 2 Active Tourer
L’abitacolo della nuova Serie 2 Active Tourer

Lo spazio sotto il bracciolo viene utilizzato come vano portaoggetti, mentre l’area davanti ad esso ospita dei portabicchieri di dimensioni generose e uno slot per smartphone di recente progettazione.

Con gli schienali posteriori in posizione di carico, la capacità del bagagliaio aumenta di ben 90 litri. I sedili posteriori possono anche scorrere in avanti fino a 13 centimetri.

Bagagliaio BMW Serie 2 Active Tourer PHEV
L’ampio bagagliaio della BMW Serie 2 Active Tourer PHEV

La capacità del bagagliaio è di 470 -1.455 litri nella BMW 218i Active Tourer e nella BMW 218d Active Tourer e di 415 – 1.405 litri nella BMW 220i Active Tourer e nella BMW 223i Active Tourer. Il funzionamento automatico del portellone posteriore è di serie, mentre un gancio di traino elettrico può essere ordinato come optional.

BMW Serie 2 Active Tourer motori benzina, diesel e ibridi

La nuova BMW Serie 2 Active Tourer monta motori di ultima generazione ed il cambio a doppia frizione Steptronic a sette rapporti. Una nuova versione della tecnologia Mild Hybrid 48V debutta nella BMW 223i Active Tourer (consumo di carburante: 6,6 – 6,0 litri/100 km; emissioni di CO2 combinate: 149 – 137 g/km nel ciclo di prova WLTP) e BMW 220i Active Tourer (consumo di carburante: 6,5 – 5,9 litri/100 km; emissioni di CO2 combinate: 148 – 133 g/km nel ciclo di prova WLTP). Il motore elettrico integrato nel cambio automatico supporta il motore a combustione con una potenza ora aumentata a 14 kW/19 CV.

Vista di profilo BMW Serie 2 Active Tourer su strada
BMW Serie 2 Active Tourer con motore benzina è ibrida mild-hybrid MHEV

La nuova BMW 223i Active Tourer ha una potenza di 160 kW/218 CV (generata dal motore a combustione 150 kW/204 CV e dal sistema di propulsione elettrica 14 kW/19 CV), e la BMW 220i Active Tourer sviluppa 125 kW/170 CV (generata dal motore a combustione 115 kW/156 CV e dal sistema di propulsione elettrica 14 kW/19 CV). Dal lancio è disponibile anche la BMW 218i Active Tourer da 100 kW/136 CV (consumo di carburante: 6,8 – 6,2 litri/100 km; emissioni di CO2 combinate: 154 – 140 g/km nel ciclo di prova WLTP).

Il motore diesel che equipaggia la nuova BMW 218d Active Tourer (consumo di carburante: 5,3 – 4,8 litri/100 km; emissioni di CO2 combinate: 138 – 125 g/km nel ciclo di prova WLTP) impiega pistoni a basso attrito e una sovralimentazione a due stadi con una maggiore efficienza. La potenza massima è di 110 kW/150 CV.

BMW Serie 2 Active Tourer PHEV in ricarica
Le due versioni ibride plug-in arrivano nell’estate del 2022

Nel corso del 2022 arrivano le due versioni ibride plug-in (225e xDrive da 245 CV e 230e xDrive da 326 CV con 80 km di autonomia in elettrico, grazie alla nuova batteria al litio da 7,4 kWh.

ADAS sulla nuova BMW Serie 2 Active Tourer

La dotazione ADAS della BMW Serie 2 Active Tourer di serie comprende il Cruise Control con funzione di frenata, il Lane Departure Warning, l’Evasion Assistant e l’avviso di collisione frontale. Quest’ultimo reagisce ora anche al traffico in arrivo quando si gira a sinistra e ai pedoni e ai ciclisti e quando si gira a destra (nei paesi in cui i veicoli guidano a destra). L’assistente al parcheggio con telecamera di assistenza alla retromarcia sono anch’essi di serie.

Tra le opzioni figurano l’assistente di sterzo e di controllo della corsia, l’Active Cruise Control con funzione Stop&Go, la navigazione attiva, la funzione di avviso di uscita, il BMW Head-Up Display e le funzioni Surround View, Remote 3D View, BMW Drive Recorder e Remote Theft Recorder.

Vista posteriore BMW Serie 2 Active Tourer PHEV su strada
Con gli aggiornamenti da remoto le funzioni ADAS si possono migliorare ed ampliare successivamente all’acquisto

Le funzioni esistenti possono essere migliorate o ampliate per mezzo di Remote Software Upgrades, e i clienti possono anche usare Funzioni on Demand per selezionare e importare una serie di opzioni in una fase successiva, come il Driving Assistant Plus che include l’Active Cruise Control con funzione Stop&Go (la disponibilità dipende dall’hardware montato nel veicolo e dalle condizioni di mercato).

BMW Serie 2 Active Tourer infotainment e connettività

La nuova generazione del sistema di controllo/operazione iDrive, incluso per la prima volta in un modello compatto BMW, si basa sul BMW Operating System 8. Si collega di serie con il BMW Curved Display e con il BMW Intelligent Personal Assistant con una gamma di funzioni ampliata. Il raggruppamento dello schermo BMW Curved Display completamente digitale è formato da un display informativo da 10,25 pollici e da un display di controllo con una diagonale dello schermo di 10,7 pollici. Il nuovo BMW iDrive è dotato di controllo tattile intuitivo e di controllo vocale.

Le nuove My Modes riuniscono le impostazioni del veicolo selezionate individualmente con i relativi mondi dell’esperienza interna. Il sistema di navigazione basato sul cloud BMW Maps può essere richiesto come opzione con la funzione Augmented View sul display di controllo. La fotocamera interna permette a chi è a bordo di scattare delle istantanee durante il viaggio e di inviarle al proprio smartphone.

Plancia display curvo abitacolo BMW Serie 2 Active Tourer
Plancia con BMW Curved Display

A bordo è possibile usare anche una Personal eSIM progettata per funzionare con la nuova tecnologia mobile 5G, così come del BMW ID per tracciare l’esperienza dell’utente, e un’ulteriore integrazione migliorata dello smartphone con Apple CarPlay e Android Auto.

Foto nuova BMW Serie 2 Active Tourer

Potrebbero interessarti (anzi te lo consiglio!)

👉 Nuova BMW Serie 2 Coupé

👉 Listino prezzi SERIE 2 👉 Annunci usato BMW

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!


COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto